Franklyn [in Italiano - Streaming Film e Download Gratis Online] Guardare Online e gratis i film – Inoltre recensione in anteprima e locandina

Franklyn [in Italiano - Streaming Film e Download Gratis Online] Guardare Online e gratis i film - Inoltre recensione in anteprima e locandina GUARDA IL FILM GRATIS E IN STREAMING - PUOI ANCHE SCARICARLO SUL TUO PC COMPLETAMENTE GRATIS I FILM SONO ALL'INTERNO DEL SITO (IN FONDO) Franklyn (Franklyn, Francia / Gran Bretagna, 2008) di Gerald McMorrow; con Eva Green, Jay Fuller, Bernard Hill, Art Malik, Kika Markham, Ryan Phillippe, Gary Pillai, Sam Riley, Chris Wilson, Mark Wingett.

24/apr/2009 23.45.31 SoloCalcio - Partite Calcio Gratis Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GUARDA IL FILM GRATIS E IN STREAMING - PUOI ANCHE SCARICARLO SUL TUO PC COMPLETAMENTE GRATIS
I FILM SONO ALL'INTERNO DEL SITO (IN FONDO)cLICK_CALCIO

Franklyn - di Gerald McMorrow: la recensioneFranklyn (Franklyn, Francia / Gran Bretagna, 2008) di Gerald McMorrow; con Eva Green, Jay Fuller, Bernard Hill, Art Malik, Kika Markham, Ryan Phillippe, Gary Pillai, Sam Riley, Chris Wilson, Mark Wingett.

Certi film sembrano nati per dividere le platee. E, se si parte da un dato di fatto oggettivo, la questione si complica un po’ di più in questo caso. Il dato oggettivo è questo: Franklyn è stato distribuito, almeno in Italia (ma probabilmente anche negli altri paesi dove è uscito), come un film di fantascienza, magari fumettoso come gli ultimi film ispirati o diretti da Frank Miller.

Operazioni del genere, comunque, ne succedono decine ogni anno, e bisogna ormai farsene una ragione. Ma Franklyn, appunto, non è proprio una pellicola simil-cinecomix come la si intenderebbe, visti gli ultimi modelli. Sposa un certo filone distopico che anche alcuni cinecomix ci hanno recentemente portato, certo, primo fra tutti V per Vendetta, ma anche l’ultimo Watchmen, per poi invertire la sua rotta.

Intricato e senza spiegazioni per una buona metà, l’opera d’esordio dell’inglese Gerald McMorrow, costata forse un quinto di un medio blockbuster americano, racconta quattro storie che prima o poi sono destinate ad incontrarsi. C’è Emilia, studentessa d’arte depressa e con manie suicide; c’è Milo, alla ricerca di un’amica d’infanzia; c’è Esser che sta cercando il figlio. E infine c’è Preest…

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl