Campionati italiani ciclismo su pista Mori 2010

BERALDO: "FATTO UN OTTIMO LAVORO" Dopo le prime prove in pista di ieri con le promesse trentine Sara Consolati, Loris Paoli e Gianluca Leonardi, oggi è stata la volta della visita dei tecnici della Fci Enrico Della Casa (segretario della Fci e dell'Uci per quanto riguarda il settore della pista), Renato Beraldo (rappresentante della commissione impianti della Fci) e Fabrizio Poli (rappresentante giudici di gara), arrivati al nuovo velodromo di Mori - sede dei prossimi campionati italiani di ciclismo su pista dal 22 al 28 agosto - per la relativa omologazione.

06/apr/2010 15.54.10 mori2010 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
testatina mori 2010.jpg
 
 

MORI 2010: ARRIVATA ANCHE L'OMOLOGAZIONE DELLA FCI

L'ING. BERALDO: “FATTO UN OTTIMO LAVORO”


Dopo le prime prove in pista di ieri con le promesse trentine Sara Consolati, Loris Paoli e Gianluca Leonardi, oggi è stata la volta della visita dei tecnici della Fci Enrico Della Casa (segretario della Fci e dell'Uci per quanto riguarda il settore della pista), Renato Beraldo (rappresentante della commissione impianti della Fci) e Fabrizio Poli (rappresentante giudici di gara), arrivati al nuovo velodromo di Mori - sede dei prossimi campionati italiani di ciclismo su pista dal 22 al 28 agosto - per la relativa omologazione.

Omologazione che, dopo un'intensa mattinata di lavoro per la verifica delle dimensioni, è arrivata, tra strette di mano e complimenti. “La prima impressione è estremamente positiva - spiega Renato Beraldo -. Un impianto di 500 metri strutturato in maniera egregia e pure molto elegante. La finitura del manto è ottima ed è tutto molto ordinato e curato, parlo della recinzione ad esempio. Anche le norme di sicurezza sono state ampiamente rispettate, con una fascia di fuga di ben sette metri contro i quattro richiesti”.

Per quanto riguarda le misure del nuovo velodromo, sono 500 i metri di lunghezza e 7,20 di larghezza. “La larghezza è ottima per alcuni tipi di gara - conclude Beraldo -, soprattutto per discipline come la corsa a punti e l'americana, che ne potranno beneficiare in termini di spettacolo”.

Ad omologazione avvenuta, può dunque proseguire la marcia di avvicinamento ai prossimi campionati italiani giovanili ed assoluti, in programma a Mori dal 22 al 28 agosto. Primo step, nonché prima gara ufficiale sulla nuova pista, sarà quella del prossimo 15 giugno, quando a Mori sarà la volta di una gara indicativa per la nazionale, organizzata sempre dal Centro Pista Mori di Paolo Bortolotti.


In allegato, due foto dei primi test (ad esclusivo uso stampa) realizzate da Marco Togni, scaricabili in alta qualità anche sul sito ufficiale dei campionati italiani di ciclismo su pista www.mori2010.it



Ufficio stampa Mori 2010

Luca Franchini

stampa@mori2010

cel.. 349/7190267



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl