Alessandro Bertolini sogna il "colpaccio" a casa sua: "Sono carico e voglio fare un regalo al mio pubblico"

27/ago/2010 13.43.44 mori2010 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
MORI 2010: ALESSANDRO BERTOLINI SOGNA IL COLPACCIO A CASA SUA, IMPEGNATO DOMANI NEL DERNY, ULTIMA GARA DEL PROGRAMMA DEI CAMPIONATI ITALIANI DI CICLISMO SU PISTA DI MORI: “SONO CARICO E VOGLIO FARE UN REGALO AL MIO PUBBLICO”
 
Pensi alle sfide, alle imprese impossibili e non puoi non pensare ad Alessandro Bertolini. Trentanove primavere alle spalle, ma ancora l'entusiasmo di un ragazzino, quello che il “Berto” metterà in pista domani, impegnato nel derny, ultima gara del programma dei campionati italiani di ciclismo su pista di Mori.
«Domani devo mangiare il manubrio - racconta il pro della Androni Diquigiovanni -. voglio fare un regalo al mio pubblico, a Mori ed al Trentino, che hanno fatto uno sforzo incredibile per organizzare questi campionati. Voglio fare un regalo a me stesso e agli organizzatori: lo meritano. Non sono mai stato tanto motivato in vita mia. Non mi fermerò qui, mi vedrete in gara anche il prossimo anno: non per una questione economica, ma per passione e per trasmettere qualcosa ai giovani corridori».
La forma è buona ed anche le motivazioni non mancano. Non possono mancare. «Le sensazioni sono ottime - continua il “Berto” -, anche se so che non sarà una passeggiata. Ma io sono sempre stato un amante delle grandi sfide. Domani non sarò io a dover aver paura, ma saranno gli altri a dover aver paura di me. Voglio questa maglia: sarebbe una grande festa per tutti».
Il pubblico, sempre numeroso nel corso della settimana tricolore, sarà tutto per lui. «Sono venuto al velodromo due sere ed anche alcuni pomeriggi e sono rimasto impressionato da quanta gente ci fosse sugli spalti - conclude il moriano -. Questo mi carica ancora di più, anche se la responsabilità, proprio per questo, sarà doppia. In tanti mi aspetteranno. Se avessi avuto una pista così dieci anni fa, probabilmente la mia carriera sarebbe stata diversa, ma sono contento che l'evento abbia riscosso un tale successo. E vi dirò di più: dopo aver visto questo spettacolo, molti ragazzini presenti in tribuna a Mori si metteranno in bicicletta. Mori ha vinto la sua scommessa».
L'appuntamento con Alessandro Bertolini è per domani alle 19.15, con tanto di diretta su Raisport 1 (dalle 18.45 alle 19.45).
 
 
Seguiranno altri comunicati con i risultati delle finali della quinta giornata
 
Sul sito www.mori2010.it nella sezione “foto”, le immagini degli atleti (credits FotoMedia), scaricabili in alta qualità ed a solo ed esclusivo uso stampa. Inoltre le classifiche e la diretta web.
 

Per info: www.mori2010.it
 
 
Ufficio Stampa Mori 2010
comunicati stampa: Luca Franchini - cell. 349/7190267
foto: Marco Togni - 340/9319324 e Raffaele Merler - 329/3818995
e-mail: stampa@mori2010.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl