Dopo Alessandro Bertolini anche Sara Consolati, è tripudio trentino; Chiappa beffato da Ceci, poker della Frisoni

28/ago/2010 21.56.21 mori2010 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
MORI 2010: DOPO ALESSANDRO BERTOLINI ANCHE LA JUNIOR SARA CONSOLATI: E' TRIPUDIO TRENTINO; ROBERTO CHIAPPA BEFFATO DA FRANCESCO CECI, ELISA FRISONI CALA IL POKER, OK ANCHE LO JUNIOR MARCHIGIANO RINO GASPARRINI
 

Che giornata, l'ultima dei campionati italiani, per il Trentino che, dopo aver festeggiato l'oro del pro Alessandro Bertolini nel derny, ha brindato al tris d'oro di Sara Consolati.
La junior della Cristoforetti Cordioli, che aveva già dominato le prove della velocità e dello scratch (argento invece nei 500 metri), ha calato il tris, conquistando il titolo anche nel keirin, specialità che il 15 agosto gli aveva regalato il bronzo iridato ai Mondiali di Montichiari.
Una gara tutt'altro che facile per Sara che, sorpresa a metà dell'ultimo giro, quello decisivo, si è esibita in una straordinaria progressione, che le ha permesso di battere al fotofinish Chiara Vannucci e Silvia Epis, rispettivamente argento e bronzo.
La serata, poi, ha vissuto un altro momento “clou” con la finale del keirin Open maschile, con il 37enne portacolori della Forestale Roberto Chiappa in cerca del 49° titolo della carriera. Il forte pistard umbro, però, è rimasto chiuso nella morsa dei fratelli Francesco e Luca Ceci. Chiappa ha imboccato l'ultima curva al quarto posto, per poi esibirsi in una delle sue proverbiali progressioni, insufficiente però per insidiare il primato del marchigiano Francesco Ceci. Chiappa è d'argento e rimane a quota 48. Bronzo a Luca Ceci, che completa la festa di famiglia.
Grande giornata, poi, per la veneta portacolori delle Fiamme Azzurre Elisa Frisoni, che ha calato il poker, conquistando la quarta maglia personale nella rassegna tricolore. Maglia arrivata nel keirin élite femminile, grazie ad una superba volata che le ha permesso di battere Annamaria Scafetta (Esercito), argento, e Laura Doria (Verso L'Iride), medaglia bronzo.
Infine, spazio anche agli juniores, con un'altra grande prova del marchigiano Rino Gasparrini (Cycling Progetto Immobiliare), che ha dominato la volata precedendo Davide Ceci (Team Ceci) e Giacomo Del Rosario, rispettivamente medaglia d'argento e di bronzo. Al secondo posto, a dire il  vero, si era classificato il trentino della Graphic Line Ires Costruzioni Alex Paoli, che è però stato declassato per essere transitato in volata sulla cosiddetta zona di riposo.
 
 
 
Sul sito www.mori2010.it nella sezione “foto”, le immagini degli atleti (credits FotoMedia), scaricabili in alta qualità ed a solo ed esclusivo uso stampa. Inoltre le classifiche e la diretta web.
 

Per info: www.mori2010.it
 
 
Ufficio Stampa Mori 2010
comunicati stampa: Luca Franchini - cell. 349/7190267
foto: Marco Togni - 340/9319324 e Raffaele Merler - 329/3818995
e-mail: stampa@mori2010.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl