Biella piace ai Prestigiosi

10/lug/2011 19.08.01 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Biella piace ai Prestigiosi
Quattrocento iscritti in più della passata edizione per una giornata di grande festa. Molto apprezzati i percorsi, soprattutto da coloro giunti da fuori stagione. Il toscano Alfonso Falzarano e la novarese Cristina Leonetti vincono la granfondo. I biellesi Marco Zappa e Cinzia Scardellato vincono la mediofondo.

La griglia di partenza (ph Play Full Nikon)
Biella, 10 luglio 2011 – E' stata sicuramente la migliore edizione delle sue otto disputate quella della Granfondo Prealpi Biellesi che ha preso il via dal Centro Commerciale “Gli Orsi” da Biella domenica 10 luglio a chiudere un “tre giorni” di ciclismo.

Un numero di iscritti di tutto rispetto che con le sue 1650 unità ha visto un incremento di ben 400 ciclisti rispetto alla passata edizione, grazie anche all'inserimento della manifestazione all'interno del circuito Prestigio, che ha portato a Biella numerosi ciclisti da tutta Italia, ma anche dall'Estero. Sono stati infatti coloro che sono venuti per la prima volta i più entusiasti in assoluto, sia per il percorso, altamente gradito, sia per la sua durezza che lo rende una vera impresa, che per gli spettacolari scenari che è stato capace di regalare.

Tutta la zona logistica è stata inserita all'interno del comodo Centro Commerciale “Gli Orsi” dove hanno trovato posto la segreteria, la consegna dei pettorali e del pacco gara, all'interno del quale sono stati inseriti una bottiglia di birra Menabrea, un pacco da 1kg di riso, due borracce, una confezione di Gran Moravia a scaglie, due bombolette WD-40, una barretta J-NRG, una barretta e un gel PowerBar, una scatola di magnesio e potassio della Coop, un campioncino Hibros, e un buono per l'acquisto del pranzo accompagnatori presso il ristorante Rana.

Il venerdì sera ha preso vita la Kermesse a eliminazione, vinta da Michel Chocol, che ha consegnato ai primi dieci l'accesso in Griglia Rossa.
Sabato pomeriggio è stata la cinquantina di bambini della Mini Bike ad dare un tocco di colore e di gioia con la gimkana a loro riservata.

Il toscano Alfonso Falzarano ha vinto il percorso di granfondo impiegando 4ore 19'21” per compiere i 148km del tracciato, lasciando dietro di sé l'indomito lituano naturalizzato toscano, Raimondas Rumsas (Granfondo del Diavolo) giunto con un ritardo di 1'40”; terza piazza per il milanese Paolo Castelnovo (Team Pezzetti).

La corsa prende vita già sulla seconda salita con un tentativo di fuga promosso dal biellese Michel Chocol, ma che termina a Soprana dove il gruppo annulla il distacco. La selezione avviene sulla salita verso Bielmonte, dove in testa alla gara resta un drappello di cinque corridori: Alfonso Falzarano, Raimondas Rumsas, Paolo Castelnovo, Marco Zappa e Bruno Sanetti. Al bivio dei percorsi di Rosazza è solo il biellese Zappa a svoltare per la mediofondo, andando a involarsi a sicura vittoria, chiudendo la mediofondo in 2ore 51'38”. Sarà proprio Michel Chocol a raccogliere il secondo gradino del podio dopo quasi 4'. Terza piazza per il brianzolo Niki Giussani.

Intanto sulla salita verso la galleria di Rosazza, Falzarano lancia il primo attacco e l'unico a tenergli le ruote è il milanese Castelnovo. Inseguiti da Rumsas, la loro fuga continua fino a Sordevolo dove il giovane milanese paga lo sforzo e deve lasciare andare il pistoiese a guadagnarsi la vittoria. Rumsas intanto raggiunge Castelnovo superandolo e lanciandosi all'inseguimento del fuggitivo, il quale, però, riesce a mantenere oltre un minuto e mezzo di margine, sufficiente a farlo arrivare al traguardo a braccia alzate.

In ambito femminile è la novarese Cristina Leonetti a giungere per prima sul traguardo di Biella dopo 5ore14'15” di gara. Si devono attendere solo 5' per vedere la volata tra la romagnola Maria Cristina Prati e la torinese Olga Cappiello che vanno quindi a occupare rispettivamente il secondo e terzo posto.

La mediofondo rosa è stata vinta dalla biellese Cinzia Scardellato in 3ore20'33” che lascia dietro di sé la valenzana Raffaella Palombo di 7' e la genovese Patrizia Cabella.

E' una gara molto dura – confessa il vincitore – e molto selettiva. E' la prima volta che partecipo a questa gara. E' un percorso molto duro e non c'è un metro di pianura, se non si ha la gamba buona è dura arrivare”.

La salita di Oropa mi ha ricordato il Manghen in trentino – spiega Rumsas – Nonostante in Toscana abbiamo San Pellegrino in Alpe che è molto impegnativa, questa è ancora più dura”.

Le docce al Palazzetto dello Sport hanno rinfrescato gli animi, mentre il Rana Party, che offriva insalata di pasta, mozzarella con pomodorini, pane, acqua e il gelato di yoghurt, ha rifocillato i ciclisti e gli accompagnatori.

Le premiazioni, avvenute in orario alle 16.00, hanno visto salire sul palco il primo uomo e la seconda donna della granfondo per la Challenge Nikon, i primi tre uomini e donne assoluti di entrambe i percorsi e i primi cinque di categoria.
Ben dieci le società premiate con dei carrelli della spesa colmi di premi. Il più ricco lo ha guadagnato il Team Fantolino che ha preceduto  il team Cycling Center e il team Immagine Freebike.

Il prossimo appuntamento con la Coppa Piemonte è fissato per domenica 4 settembre a Piacenza per la Granfondo Colnago che segnerà l'epilogo dell'edizione 2011 del circuito piemontese.

CLASSIFICHE
Granfondo Maschile
1, Alfonso Falzarano, Cicli Maggi Team Frw, 04:19:21
2, Raimondas Rumsas, Granfondo Del Diavolo Asd, 04:21:07
3, Paolo Castelnovo, Isdc Team Pezzetti, 04:28:16
4, Gianluca Cavalli, Cicli Maggi Team Frw, 04:33:29
5, Fabrizio Mandrile, Sc Vigor Cycling Team, 04:35:44
6, Mauro Mantiero, Team Cinelli Glass'Ngo, 04:38:43
7, David Van Orsdel, Avesani Bike, 04:39:21
8, Emiliano Paiato, Asd Team Cycling Center, 04:39:23
9, Luca Cingi, Team Iaccobike, 04:43:09
10, Mauro Giacomazzi, Team Scout Da Bomb, 04:46:19

Granfondo Femminile
1, Cristina Leonetti, Team Cinelli Glass'Ngo, 05:14:15
2, Maria Cristina Prati, Gs Cicli Matteoni Frw, 05:19:16
3, Olga Cappiello, Ph Sette, 05:19:17
4, Sabrina De Marchi, Asd Bike Adventures, 05:33:02
5, Maria Budasu, Cicli Gai Chieri, 05:38:56


Mediofondo maschile
1, Marco Zappa, Wr Compositi Racing Associazione Sportiva Dilettantistica, 02:51:38
2, Michel Chocol, Asd Free Bike, 02:55:31
3, Niki Giussani, Team Carimate Kuota, 02:57:20
4, Saverio Crocetti, A.S.D. Pol.Cral Vigili Fuoco Genova, 02:57:21
5, Giovanni Maiello, Cicli 53X12 Pedale Selvaggio, 02:57:26
6, Leonardo Viglione, Uc Ezio Borgna Hersh Bike Cycling Team, 02:59:08
7, Fabrivio Melardi, Cicli Bergamin, 02:59:09
8, Davide Gallo, Team Edilcase 05, 02:59:09
9, Giuseppe Lamastra, Elettroveneta Corratec, 02:59:09
10, Giovanni Villano, Team Edilcase 05, 02:59:10

Mediofondo femminile
1, Cinzia Scardellato, Asd Biella Biking, 03:20:33
2, Raffaella Palombo, Team Cinelli Glass'Ngo, 03:27:38
3, Patrizia Cabella, Bike Evolution Rodman Team, 03:29:42
4, Monica Cuel, Ezio Borgna Hersh Bike, 03:35:14
5, Silvia Bianco, Asd C.C.Piemonte, 03:41:35

Scarica il testo e le classifiche --- Scarica le foto

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl