Ruote magre e ruote grasse per la New Bike

Se non visualizzi la pagina correttamente, clicca qui Ruote magre e ruote grasse per la New Bike Ancora attività serali in MTB per il sodalizio emiliano, ma anche tante dolomiti, sia in su strada con la Maratona dles Dolomiti, ma anche in fuori strada con la Dolomiti Superbike.

Persone Lorenzo Tarabelloni, Federico Borziani, Anthony Bertolotti, Marco Medici, Massimo Guidetti, Stefano Vecchi, Simone Medici, Giovanni Zanella, Andrea Meglioli, Luca Benassi, Pier Castagnoli, Pietro Ferrari, Nicola Marchi, Filippo Crovetti, Gianluca Cucchi, Enrico Nicoli, Lorenzo Sarati, Federico Bergonzini, Riccardo Ferrari, Fausto Incerti, Ercole Caluzzi, Dalai Lama
Luoghi Dolomiti, Alpi, Tibet, Trinità, Scandiano, Arceto, Vezzano sul Crostolo, Corvara, provincia di Reggio Emilia
Argomenti sport, atletica leggera, ciclismo

12/lug/2011 18.35.21 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ruote magre e ruote grasse per la New Bike
Ancora attività serali in MTB per il sodalizio emiliano, ma anche tante dolomiti, sia in su strada con la Maratona dles Dolomiti, ma anche in fuori strada con la Dolomiti Superbike.  Ancora una volta vincenti i ragazzi del Team KTM New Bike.

Il Team Junior pronto alla partenza di Trinità (ph New Bike)
Scandiano (RE), 12 luglio 2011 - Accantonate le gare ciclo-podistiche, si ritorna in sella per partecipare alla gara serale “Bike al castello”, svoltasi giovedì 7 luglio all’ombra del castello di Arceto (RE).

Un percorso tecnico e nervoso di complessivi 3 km, da percorrere  per 40 minuti più un giro. La prima partenza ha visto come protagonisti la categoria Gentlemen e quella dei giovanissimi.

Pronti e via! Ercole Caluzzi ha guidato saldamente la fuga fino a metà gara, ma purtroppo un guasto alla sua bici ha frenato i sogni di vittoria, non impedendogli però di tagliare il traguardo al terzo posto, seguito successivamente dal compagno di squadra Fausto Incerti arrivato 5°.
La categoria dei giovanissimi ha visto monopolizzare il podio dal Team KTM New Bike a cominciare dal 1° posto di Riccardo Ferrari (rimasto sempre in testa per tutto il tempo della gara), seguito da Federico Bergonzini (2°), Lorenzo Sarati (3°), Enrico Nicoli (4°) e Gianluca Cucchi (5°).
Nella seconda partenza, la categoria Cadetti ha visto Filippo Crovetti classificarsi quarto, seguito da Nicola Marchi che ha chiuso in quinta posizione. Pietro Ferrari, Pier Castagnoli e Luca Benassi, sono stati i rappresentanti dei Veterani e hanno posto la firma, rispettivamente, sul 6°, 7° e 10° posto.

Sabato 9 luglio sera erano circa una sessantina i partecipanti al raduno che da Vezzano sul Crostolo portava a Votigno, nel borgo dove risiede la Casa del Tibet, associazione senza scopo di lucro, con l’intento di far conoscere la cultura tibetana e diffondere il prezioso messaggio di pace e di non violenza del Dalai Lama. Obiettivo della manifestazione, era quello di raccogliere fondi per il progetto LADAKH Piccolo Tibet.
Il percorso di 15 km totali, con un dislivello di 400m, che ha impegnato non solo i bikers esperti, ma anche le donne e persino i bambini, è terminato con la cena finale, in un’atmosfera magica, sotto un cielo stellato che ha fatto da contorno a tante risate e soprattutto ai brindisi!

Sabato 9 luglio pomeriggio le Dolomiti hanno fatto da scenografia alla Dolomiti Superbike, dedicata alla MTB con due percorsi di 60 e 110 km; nel percorso corto, hanno sfilato sotto l’arco gonfiabile dell’arrivo, per il Team New Bike, Andrea Meglioli (795°), Devis Mariotti (798°) e Giovanni Zanella (799°). Nel percorso lungo si sono contraddistinti Simone Medici (195°), Stefano Vecchi (728°), Massimo Guidetti (947°) e Marco Medici (961°).

Domenica 10 luglio, sono state ancora le Dolomiti le protagoniste dove erano in gara gli stradisti con la 25° edizione della Maratona dles Dolomites; giornata all’insegna dello sport e dell’aria aperta dove gli atleti avevano a disposizione tre percorsi: Maratona di 138 km, Medio di 106 e Sellaronda di 55 km, che dopo una suggestiva corsa tra le Alpi, convergevano a Corvara per il traguardo. Il percorso da 138 Km è stato scelto da Anthony Bertolotti (1628°) e Pietro Ferrari (830°), mentre Federico Borziani ha preferito quello da 106 km piazzandosi 203°.

Sempre domenica, per chi preferiva restare più vicino a casa, a Trinità (RE), si correva per la 4a prova della Matildica Cup. Percorso di 7 km da ripetere 4 volte per le categorie più grandi, mentre i giri erano 3 per gli Allievi e 1 per la categoria Primavera.
Questi i risultati finali: Lorenzo Tarabelloni 3° nei Primavera; Riccardo Ferrari (1°), Federico Bergonzini (2°), Lorenzo Sarati (5°) per la cat. Allievi; la cat. Cadetti ha visto il 2° posto di Nicola Marchi; nei Veterani Luca Benassi si è piazzato al 4° posto ed infine nei Gentlemen 3° posto per Fausto Incerti.

Scarica il Press Kit con testo e foto
Ufficio Stampa NEW BIKE
Play Full - Agenzia di Comunicazione
e. info@playfull.it
"Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 sulla tutela dei dati personali, si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono
riservate ad uso esclusivo del destinatario. Se Lei non è il destinatario e ha ricevuto questo messaggio per errore, La invitiamo ad
eliminarlo senza copiarlo o diffonderlo, avvisandoci immediatamente. Se Lei è il destinatario ma non desidera ricevere ulteriori comunicazioni da parte nostra La invitiamo ad avvisarci immediatamente così da rimuovere i suoi dati dall'indirizzario, azione che sarà nostra cura effettuare quanto prima. Grazie"

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl