GF Straducale guastata dal maltempo

Allegati

24/lug/2011 17.46.31 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
GF Straducale guastata dal maltempo
Una situazione meteorologica che nessuno si sarebbe mai aspettato, né i corridori né l'organizzatore. Numerosi i ritirati sul Monte Nerone dove pioggia, nebbia e temperatura invernali hanno reso impossibile la prosecuzione. Immediati i soccorsi attivati dal CO. Andrea Beconcini e Ilaria Rinaldi vincono la granfondo sotto la pioggia. Centotrenta i partecipanti al percorso Extreme.

L'arrivo di Beconcini e Falzarano (ph Play Full Nikon)
24 luglio 2011, Urbino – Andrea Beconcini è il nuovo Signore di Urbino. Il portacolori della Cicli Maggi in una giornata da tregenda, per il pungente freddo che ha fatto fermare a cinque gradi la colonnina di mercurio sulle cime del Monte Catria e Nerone, centra il quarto successo stagionale (dopo le Gran Fondo Città di Camogli, Vernaccia e Zen Air) precedendo il compagno di squadra Alfonso Falzarano con cui nel finale ha condiviso le fatiche di una lunga fuga .  Al terzo posto Hubert Krys (Cicli Copparo) che grazie a questo piazzamento ipoteca il successo nella classifica generale del circuito Marche Marathon. Tra le donne si impone Ilaria Rinaldi (Parkpre Dmt Giordana).

Un week end che era iniziato sotto i migliori auspici per la Ciclo Club Ducale che cura la regia organizzativa della Straducale 2011, con il successo del concerto di Raphael Gualazzi, che ha visto oltre tremila presenze, e le numerose manifestazioni collaterali che hanno coinvolto gli urbinati e i numerosi ciclisti che avevano raggiunto la città natale di Raffaello già dal venerdì.

In occasione della manifestazione urbinate, la ditta Prestigio ha presentato la GE 1 EVO, la nuova bicicletta disegnata da Giorgetto Giugiaro. Alla conferenza stampa era presente l’ex professionista Michele Bartoli che ha illustrato le qualità tecniche della nuova bicicletta in carbonio marchiata Prestigio.

Nel pomeriggio di sabato la dimostrazione di spinning e di bike trial ha catalizzato l’attenzione di numerosi persone che hanno applaudito le performance acrobatiche dei giovani ciclisti.

Il cielo plumbeo e una leggera brezza mattutina potrebbe far ipotizzare il classico temporale estivo, ma non il dramma che si consuma ora dopo ora. In molti affrontano il percorso medio e lungo che prevedono le scalate del Monte Catria e Nerone muniti soltanto di divisa estiva. Ci si avvicina alla vetta e una fitta nebbia nasconde l’incantevole paesaggio. Improvvisamente anche la morsa del freddo avvolge i partecipanti. Cinque gradi sul Nerone, mentre scendendo dal Catria anche la pioggia fa la sua parte. Alessandro Gualazzi, aveva previsto la distribuzione di giornali per proteggere i ciclisti impegnati in discesa, ma non avrebbe potuto prevedere questo scenario invernale in piena estate.

Ciclisti in ipotermia che trovano riparo in alcuni locali o restano immobili sulla strada, consigliano la sospensione della gara e il soccorso degli sfortunati protagonisti da parte di alcune ambulanze che lì concentrano in un locale sul Nerone. Un autobus lì riporterà poi ad Urbino. Uno scenario inatteso e soprattutto imprevedibile Alessandro Gualazzi è visibilmente scosso: “Un epilogo che non potevamo certo prevedere e che in parte ha rovinato questa splendida festa”.

La “domenica bestiale” si apre con la partenza dei centotrenta partecipanti alla Straducale Extreme, di duecento chilometri, che iniziano a prendere il via dalle 6.30 di mattina, dopo avere consumato la colazione offerta dalla Ciclo Ducale, al bar antistante. Una partecipazione degna di nota per un percorso così impegnativo.

Poi alle 8 la partenza dei 1350 ciclisti che danno vita alle tre prove in programma. Nel percorso corto, 73 chilometri, si impone in perfetta solitudine Davide Tonucci (53x11 Colorservice) che approfitta del cedimento di Claudio Piersimoni (New Limits Studio Moda) nel finale di gara e conquista il primo successo targato Straducale 2011. Walter Basili (Massi Cycling Point) vincitore della scorsa edizione, chiude al secondo posto. Barbara Lancioni (Sintesi Copparo Castelli) vince la prova femminile.
Nella prova che si è tenuta su percorso medio, 130 chilometri, Antonio Borrelli (Autotrasporti Convertini) e Luciano Mencaroni (Pedale Fermano Gi. Vi) in vista del Monte Nerone decidono di fare la differenza e allungano, trovando immediatamente l’accordo per arrivare al traguardo. Nulla da fare per il generoso Giampaolo Busbani che chiude al terzo posto. Tra le donne si impone Maria Cristina Prati (Cicli Matteoni) davanti a Maria Cristina Nisi (Team Cinelli).

Una manifestazione rovinata soltanto dal mal tempo; patron Gualazzi è riuscito a creare interesse intorno a questa manifestazione e portare 1350 ciclisti a pedale nel comprensorio urbinate. Ricco il pasta party consumato all’interno della mensa Ersu urbinate, che prevedeva una vasta scelta di gustose pietanze (due primi, due secondi e due contorni a scelta). Ai protagonisti assoluti delle tre prove sono stati assegnati trofei artistici disegnati da un artista locale, oltre a numerosi premi in natura. Poi Giove Pluvio, di natura beffardo, si ritira e lascia la scena al tanto atteso sole...

Classifiche
Granfondo Maschile
1, Andrea Beconcini, Cicli Maggi Team Frw, 05:31:49.20
2, Alfonso Falzarano, Cicli Maggi Team Frw, 05:31:49.50
3, Hubert Jacek Krys, Asd Cicli Copparo, 05:34:46.80
4, Christian Barchi, Asd Borello Cycling Team, 05:37:29.80
5, Fabrizio Lucciola, Team Mg.K Vis-Lgl-Viner-Miche, 05:40:31.80
6, Valentino Carriero, Incensi Scott Domus, 05:44:14.60
7, Ersilio Fantini, Team Mg.K Vis-Lgl-Viner-Miche, 05:47:38.30
8, Andrea Centenaro, Team Mg.K Vis-Lgl-Viner-Miche, 05:47:39.60
9, Emanuele Battistelli, Asd Gc Pedale Fermano Amatori Givi Plast, 05:47:49.40
10, Paolo Minuzzo, Asd Ca'Trenta, 05:50:14.50

Granfondo Femminile
1, Ilaria Rinaldi, Parkpre Dmt Giordana, 06:17:04.80
2, Monica Bandini, Tubozeta Mg K Vis Somec, 06:26:42.10
3, Raffaella Carloni, Tubozeta - Mg.K Vis - Somec, 06:46:44.90
4, Vincenza Fumarola, Royal Cycling Team, 07:04:10.90
5, Sandra Marconi, Asd Mary Confezioni Cycling Team, 07:10:23.60

Mediofondo Maschile
1, Antonio Borrelli, Asd Autotrasporti Convertini, 03:42:15.40
2, Luciano Mencaroni, Asd Gc Pedale Fermano Amatori Givi Plast, 03:42:23.70
3, Giampaolo Busbani, Asd Rimini Mobili, 03:44:01.40
4, Gregory Bianchi, Asd Team Fausto Coppi Fermignano, 03:46:38.50
5, Daniele Volpe, Frecce Rosse Rowabike, 03:47:38.00
6, Devis Cinni, Frecce Rosse Rowabike, 03:53:58.00
7, Maurizio Caporaletti, Asd Valenti Team, 03:54:00.10
8, Fabio Laghi, Team Mg.K Vis-Lgl-Viner-Miche, 03:54:26.80
9, Massimo Marchetti, Sintesi Cicli Copparo Castelli, 03:55:30.00
10, Francesco Magni, Italcons El Campero Asd E.I., 03:55:31.10

Mediofondo Femminile
1, Maria Cristina Prati, Gs Cicli Matteoni Frw, 04:06:02.60
2, Maria Cristina Nisi, Team Cinelli Glass'Ngo, 04:21:26.20
3, Barbara Genga, Asd I Briganti, 04:25:59.00
4, Lorena Zangheri, Asd Gc Pedale Fermano Amatori Givi Plast, 04:28:35.30
5, Manuela Bugli, Asd Open Team, 04:32:07.40

Corto maschile
1, Davide Tonucci, Asd 5311Colorservice, 01:49:08.20
2, Valter Basili, Asd Massi Team, 01:50:04.10
3, Marco Bertozzi, Asd Team Fausto Coppi Fermignano, 01:50:05.30
4, Claudio Piersimoni, Asd New Limits - Studio Moda, 01:50:08.70
5, Giacomo Giuliodori, Asd Rimini Mobili, 01:50:16.50
6, Giuseppe Ugoccioni, Asd Gs Mondobici, 01:50:20.10
7, Eneko Fernandez Pena, Asd Team Fausto Coppi Fermignano, 01:50:42.00
8, Simone Lunghi, Asd Gs Mondobici, 01:51:35.00
9, Massimo Spoletini, Asd Rimini Mobili, 01:52:19.60
10, Roberto Baldoni, Asd Team Ponte, 01:53:40.20

Corto femminile
1, Barbara Lancioni, Sintesi Cicli Copparo Castelli, 02:01:39.20
2, Laura Ruggeri, Team Guru Planet X Selle Italia, 02:07:06.00
3, Erika Magnani, Asd Open Team, 02:13:59.70
4, Debora Morri, Asd Medinox, 02:16:10.10
5, Orietta Schiavoni, Sintesi Cicli Copparo Castelli, 02:17:53.20


Scarica le immagini in alta definizione (ph Play Full Nikon)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl