Si chiude sotto l'acqua la Coppa Piemonte

Si chiude sotto l'acqua la Coppa Piemonte.

Persone Roberta Anselmi, Raffaella Palombo, Serena Gazzini, Stefano Sala, Luca Anelli, Mirko Bruschi, Maria Cristina Prati, Monica Bandini, Ilaria Rinaldi, Andrea Beconcini, Alessandro Bertuola, Antonio Corradini, Paolo Mutton, Vittoria, Santa Barbara
Luoghi Piacenza, Acqui Terme, Groppo, Vidiano, provincia di Alessandria
Argomenti sport, ciclismo, automobilismo

05/set/2011 11.38.59 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Si chiude sotto l'acqua la Coppa Piemonte
Domenica 4 settembre, a Piacenza, la Granfondo Colnago ha messo la parola “Fine” al calendario 2011 della Coppa Piemonte. Una manifestazione organizzata egregiamente, sfortunatamente visitata da un dispettoso Giove Pluvio apparso sul piacentino proprio nel periodo della manifestazione... e poi il sole beffardo. Domenica 20 novembre, ad Acqui Terme (AL), le premiazioni della Coppa Piemonte e tutte le frizzanti novità per un 2012 ancora più bello.

Le griglie di partenza (ph Play Full Nikon)
5 settembre 2011 – Con la Granfondo Colnago, che si è svolta domenica 4 settembre a Piacenza, si è chiusa anche l'edizione 2011 della Coppa Piemonte.

Una chiusura con il botto, si potrebbe dire, visto che la manifestazione è stata capace di iscrivere nelle liste di partenza ben oltre 3800 ciclisti, di cui, sebbene le previsioni meteo promettessero (e poi mantenessero) acqua a catinelle, ben 3500 hanno ritirato il pacco gara.

Non si sono certo fatti intimorire gli iscritti alla Coppa Piemonte, che con l'acqua ormai hanno un rapporto quasi d'amore, quando alla mattina, sul piazzale di Piacenza Expo, hanno cominciato a cadere le prime gocce.

Gocce che erano l'avvisaglia di ciò che i portali meteo annunciavano ormai da giorni: temporali a dirotto. Nonostante tutto la speranza è l'ultima a morire e le poca pioggia scesa, interrottasi nell'arco di pochi minuti, ha permesso che le griglie si riempissero senza intoppi.
Anche il timore dell'eliminazione del percorso lungo è svanito dopo le rassicuranti parole dello speaker Paolo Mutton che preannunciavano la partenza regolare della manifestazione.

La corsa è partita di gran carriera, sotto un cielo plumbeo, minaccioso, ma ancora asciutto, sebbene gli scrosci precedenti avessero comunque reso le strade bagnate. Una condizione, forse, che ha reso la gara più sicura, in quanto tutti i partenti hanno preso coscienza dei rischi e hanno evitato le bravate e le azioni da “fenomeni” del pedale.

Nonostante alcune cadute, il numero degli infortuni seri si è ridotto solo a UNO, per cui si può affermare che, alla fine, tutto è filato liscio, grazie anche alla chiusura anticipata di un'ora del cancello sulla divisione del percorso. Alle ore 12.00, quando un forte temporale si stava scatenando sul Santa Barbara, la direzione di corsa ha chiuso l'accesso al percorso lungo (previsto per le ore 13.00), evitando così di mandare allo sbaraglio i ciclisti meno avvezzi a superare tali eventi.

Il Comitato della Coppa Piemonte manda un augurio di pronta guarigione a tutti coloro siano incappati in un infortunio, lieve o meno lieve.

La corsa ha preso la sua forma già sulla prima salita inedita di Groppo Arcelli, ascesa che è andata a sostituire quella storica di Vidiano; sicuramente meno ardua e più lunga, ma molto più panoramica, se solo il sole avesse esaltato i mille colori delle colline piacentine.

Una corsa che alla fine, sul percorso lungo, si è decisa più in discesa che in salita, tanto che all'attacco del Passo del Cerro in testa alla corsa sono rimasti solo tre degli otto corridori componenti il battistrada che si sono presentati al GPM del Santa Barbara.

Ad affrontare il Passo del Cerro si trovano quindi il trentino Antonio Corradini con il compagno trevigiano Alessandro Bertuola del Viner Factory Team Nautilus, alle quali ruote è riuscito a rimanere solo l'empolese Andrea Beconcini della toscana Maggi Saint-Gobain FRW. Dati ancora i numerosi chilometri di pianura da affrontare per giungere all'arrivo, i tre hanno pedalato di comune accordo sino all'ultimo chilometro, dove il trentino ha allungato il passo, ben coperto dal compagno.

E' quindi Corradini a passare sotto al traguardo a braccia alzate, precedendo di qualche secondo la volata tra Beconcini e Bertuola, che vanno a concludere rispettivamente il podio sul secondo e terzo gradino.

Vittoria femminile per la fiorentina Ilaria Rinaldi del Team Parkpre DMT Giordana che batte in volata agli ultimi 20 metri la forlivese Monica Bandini (Tubozeta MG.Vis Somec). Terza piazza per la riminese Maria Cristina Prati portacolori del Team Matteoni.

Il percorso medio è stato vinto da Mirko Bruschi (Team Pulinet), ex professionista in MTB e tre volte campione del Mondo MTB, in volata su Luca Anelli (Frecce Rosse Rowabike) e sul brianzolo Stefano Sala del Team Carimate Kuota.
Tra le donne la vittoria è andata alla trentina Serena Gazzini (L'arcobaleno Carraro Team) che ha preceduto la valenzana Raffaella Palombo (unica abbonata della Coppa Piemonte a salire su un podio assoluto) e la piacentina Roberta Anselmi (Team Perini Bike).

Si è chiuso bene quindi il calendario di questa edizione della Coppa Piemonte che ora non le resta che mettere il sigillo con la grande festa delle premiazioni. Sarà Acqui Terme, il prossimo 20 novembre, la località che ospiterà i numerosi premiati e famigliari, nel canonico e sempre tanto atteso pranzo, diventato ormai un appuntamento ludico fisso.

Saranno assegnate le maglie, premiate le società, ma soprattutto illustrate le tante e scoppiettanti novità per l'edizione 2012. Un'edizione che vedrà sicuramente qualche cambiamento, come il numero delle gare; sono infatti numerose le richieste che giungono alla direzione del circuito per poterne fare parte.

Come in ogni edizione, alcune scelte operate hanno riscosso un grande successo, mentre altre sono piaciute meno e, come ogni anno, il Comitato di Coppa Piemonte, è attento ai consigli di tutti i suoi abbonati e sta già lavorando per una grande edizione 2012.

Arrivederci ad Acqui Terme il 20 novembre (tutti i dettagli sulle premiazioni verranno indicati nelle prossime settimane).
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl