Corradini e Viner Maxima RS2 vincono la Granfondo Colnago

Corradini e Viner Maxima RS2 vincono la Granfondo Colnago.

Persone Davide Schiaratura, Andrea Ciavatti, Beconcini, Alessandro Bertuola, Antonio Corradini, Santa Barbara
Luoghi Europa, Germania, Austria, Piacenza, Cesenatico, Arabba, Cles, provincia di Belluno, provincia di Forlì
Argomenti sport, ciclismo, linguistica

06/set/2011 15.09.54 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se non vedi la pagina clicca qui.
Corradini e Viner Maxima RS2 vincono la Granfondo Colnago
E' stato il trentino Antonio Corradini a cogliere la vittoria a Piacenza, alla Granfondo Colnago, lo scorso 4 settembre. Terza piazza per il compagno trevigiano Alessandro Bertuola. Ottimo il lavoro di squadra che ha portato i Diavoli Rossi a salire su un podio tanto ambito quanto quello piacentino. 

L'arrivo a braccia alzate di Corradini in piena tempesta (foto Play Full Nikon)
6 settembre 2011 – Si è riscattato dal secondo posto ottenuto in Austria, Antonio Corradini, trentino di Cles, che domenica 4 settembre è salito sul gradino più alto della tanto ambita Granfondo Colnago.

Una giornata tremenda dove la pioggia copiosa è caduta sui 3000 ciclisti che hanno preso il via per affrontare i tre percorsi proposti, di cui il più lungo di 156km con ben 2700m di dislivello.

E' già sulla prima discesa che Corradini sferra l'attacco riducendo la testa della corsa a pochi elementi. Il battistrada procede unito fino allo scollinamento del Passo Santa Barbara a cui fa seguito una discesa di per sé già impegnativa, resa ancora più ostica dalle condizioni ambientali.
Degli otto ciclisti che sfilano sul GPM, al termine della discesa restano solo i Diavoli Rossi ai quali, sul Passo del Cerro, con un grande sforzo, rientra Beconcini.

Al terzetto, visti i venti chilometri di pianura controvento da affrontare, non resta che collaborare fino alla volata finale.
Ai -2 è il trentino a provare l'azione, dapprima annullata da Beconcini, ma al successivo tentativo il toscano, stretto nella morsa dei Diavoli Rossi, è costretto a cedere.

Mentre in Germania, ad Eurobike, la fiera della bicicletta più importante d'Europa, veniva presentata la Viner Maxima RS2, Antonio Corradini la portava alla vittoria a braccia alzate e Alessandro Bertuola la faceva salire sul terzo gradino del podio.

Settima piazza per Andrea Ciavatti e sedicesima per l'indomito Davide Schiaratura.

Il prossimo appuntamento per il Viner Factory Team Nautilus è fissato per domenica 11 settembre con la presenza ad Arabba (BL) per la Dolomiti Classic-TMC-Arabba e a Cesenatico (FC) per la Pantanissima.
  
Ufficio Stampa Viner
Play Full - Agenzia Stampa
t. 347 2392189
e. info@playfull.it
"Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 sulla tutela dei dati personali, si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono
riservate ad uso esclusivo del destinatario. Se Lei non è il destinatario e ha ricevuto questo messaggio per errore, La invitiamo ad
eliminarlo senza copiarlo o diffonderlo, avvisandoci immediatamente. Se Lei è il destinatario ma non desidera ricevere ulteriori comunicazioni da parte nostra La invitiamo ad avvisarci immediatamente così da rimuovere i suoi dati dall'indirizzario, azione che sarà nostra cura effettuare quanto prima. Grazie"

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl