WPCC a Gabicce Mare: Il successo della meta italiana

14/set/2011 14.23.29 Alba - Prima posizione Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si è svolta nel comune di Gabicce Mare nei giorni 9, 10 e 11 di Settembre la dodicesima edizione del WPCC, il Campionato del Mondo di Ciclismo per Giornalisti, con il campione di ciclismo e vincitore di un Giro d’Italia Gianni Motta come testimonial. Durante i tre giorni che ha durato l’incontro il comune adriatico ha visto pedalare più di cento giornalisti appassionati del ciclismo che non hanno voluto perdersi uno degli appuntamenti più attesi a livello internazionale.

Durante i giorni previ allo sviluppo delle prove i partecipanti hanno potuto godere di attività culturali e di scoperta dei meravigliosi paesaggi di Gabicce Mare attraverso gite al Colle del San Bartolo, esibizioni e visite a città e Musei rappresentativi della zona. Inoltre ad assistere ai concerti della Dino Gnassi Band e di Andrea Mignardi tra altri negli alberghi gabicce i giornalisti venuti da tutto il mondo hanno avuto l’opportunità di vivere delle esperienze enogastronomiche autenticamente marchigiane come le alici marinate e le seppie e calamari ripieni nell’Area Hospitality allestita dal comune.

Gabicce non è affatto estranea al mondo del ciclismo essendo sede di vari raduni cicloturistici ogni anno e ospitando una delle tappe del Giro d’Italia. Quest’esperienza e l’innegabile ricchezza del patrimonio naturale e culturale della località sono stati due degli elementi chiave che gli hanno assicurato l’anno scorso a Lierde, in Belgio, l’onore di organizzare la manifestazione.

I ciclisti ospitati dal Comitato WPCC 2011 formato da vari hotel gabicce mare e dall’Associazione Italiana Ciclisti Giornalisti, arrivano da sedici paesi tra i quali la Slovenia, il Belgio, Francia e Germania, che dopo l’Italia sono i paesi con più partecipanti nell’evento.

Le gare di crono, linea e sprint di questo anno hanno portato all’Italia ben 14 medaglie, 7 di oro, 3 di argento e 4 di bronzo. Di speciale rilievo l’oro di Francesco Moser nella prova a cronometro, che nella categoria M4 e con sessant’anni appena compiuti ha fatto il miglior tempo, superato nella classifica assoluta dal giovanissimo Frederick Backelandt del Belgio, che ha finito nella cima della classifica anche per le prove in linea. Anche nella gara Sprint, Capodacqua, Calovi e la veneta Ilenia Lazzaro hanno regalato tre ori all’Italia. Il vincitore della classifica assoluta, il tedesco Gerhard Hack.

L’evento si è chiuso domenica pomeriggio con la premiazione dei vincitori nel Piazzale del Comune e il passaggio di consegne agli organizzatori del WPCC 2012 che si terrà a Lienz, in Austria, il prossimo settembre e che vedrà sicuramente, come lo ha fatto il comune adriatico, il pieno negli hotel tre stelle gabicce dalla mano di giornalisti e fan del ciclismo, che ogni anno sono di più.

Chiusura quindi di successo per l’appuntamento dell’anno a Gabicce, sia in termini di medaglie che a livello comunale, già che non solo i visitatori hanno dato un’apprezzata spinta alle attività commerciali locali ma diventeranno sicuramente ambasciatori nel mondo di questa località con paesaggi splendidi, specialmente se vissuti in bicicletta.

Articolo a cura di Alba L
Prima Posizione Srl – usabilità sito

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl