Granfondo Sitê da Prìa: a misura di famiglia

Pietra Ligure, il comune ospitante, ha tutte le caratteristiche della cittadina del mare ligure, dove papà, mamma e figlioli possono trovare un piacevolissimo fine settimana.

Persone GF Sitê, Enrico Cavallini, Ugo Foscolo
Luoghi Liguria, Pietra Ligure, Riviera di Ponente
Argomenti diritto, turismo, linguistica, politica

17/set/2011 15.16.02 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Granfondo Sitê da Prìa: a misura di famiglia
La Granfondo Sitê da Prìa del prossimo 2 ottobre, si può definire una manifestazione a misura di famiglia. Pietra Ligure, il comune ospitante, ha tutte le caratteristiche della cittadina del mare ligure, dove papà, mamma e figlioli possono trovare un piacevolissimo fine settimana.

Il lungo mare di Pietra Ligure
17 settembre 2011 – Conta meno di 10000 anime la cittadina savonese di Pietra Ligure che domenica 2 ottobre ospiterà la Granfondo Sitê da Prìa, ma è sicuramente da considerarsi uno dei più bei borghi della riviera di Ponente.

Una cittadina storica, tanto da essere stata presa in considerazione da Ugo Foscolo in una delle “Ultime lettere di Jacopo Ortis”.

Ovviamente il mare la fa da padrone, senza ombra di dubbio, ma Pietra Ligure offre anche la possibilità di passare una giornata alla sua scoperta, soprattutto del centro storico, caratterizzato dai caruggi (le strette vie tipiche dei borghi liguri), che è uno dei più tipici e architettonicamente interessanti della Liguria ed è stato ulteriormente valorizzato dopo i recenti lavori di riqualificazione che hanno creato un'isola pedonale che praticamente comprende quasi tutto l'anti nucleo della cittadina.

Sicuramente l'attrazione maggiore sono le piccole aree di spiaggia libera, tutte attrezzate con bagni pubblici, docce e alcune anche con giochi per bambini. Da ricordare la "spiaggia delle barche" dinanzi al centro storico, nel luogo dove un tempo attraccavano i pescatori. Pietra Ligure è stata Bandiera Blu nel 1997.

Di grande attrazione è anche l'apparato museale e monumentale senza pari.

Una granfondo “formato famiglia” quindi, dove l'anima sportiva del marito o compagno ciclista ben si accosta all'anima più turistica della moglie e dei pargoli che lo accompagnano.

Non c'è sicuramente modo migliore di finire la stagione con un bel week-end a Pietra Ligure. Il sabato a spasso con la famiglia per caruggi e monumenti, mentre alla domenica ci sarà chi si cimenterà sui monti liguri, e chi si crogiolerà in spiaggia o perchè no, con una visita al Parco Botanico.

Le iscrizioni sono già aperte, con la quota di 25 Euro fino al 30 settembre, per passare a 35 Euro nelle giornate di sabato 1° settembre e domenica 2 settembre, unicamente nella zona logistica.

Non mancano certo gli alberghi convenzionati con la manifestazione: per sapere quali sono è sufficiente inviare una email all'organizzazione.

Tutte le informazioni e i dettagli sono disponibili sul sito della manifestazione all'indirizzo http://www.loabikers.com/gran-fondo-di-pietra-ligure.




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl