Greenfondo Paolo Bettini: torna il giro del Pavone

30/dic/2011 15.32.07 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Greenfondo Paolo Bettini: torna il giro del Pavone
Partirà il 15 aprile la 15a edizione della granfondo dedicata al Grillo di Cecina. Torna il giro del fiume Pavone escluso nella precedente edizione. Le Geotermia sarà la grande attrattiva della zona. Riconfermate le convenzioni con le strutture ricettive.

Il gruppo sfila sulla costa etrusca (ph Play Full Nikon)
30 dicembre 2011 – Non cala certo la passione dei ragazzi del Velo Etruria Pomarance, sempre ben diretto dal camaleontico Stefano Gazzarri, che il prossimo 15 aprile porteranno in scena la 15a edizione della Greenfondo Paolo Bettini – La Geotermia.

Una manifestazione storica all'interno del Giro del Granducato di Toscana imperniata su una zona di interesse nazionale: la costa Etrusca di Cecina e tutta la vallata geotermica che avvolge Larderello.

Come sempre la partenza avverrà dal centro di Pomarance e offrirà ben tre percorsi ai numerosi partecipanti: la granfondo da 141km e 1625m di dislivello, la mediofondo da 97km e 945m di dislivello e il percorso cicloturistico da 72km e 612m di dislivello. I due percorsi agonistici prenderanno il via alle ore 10.00 precise, mentre i cicloturisti, da quest'anno dotati di apposito braccialetto elettronico per il rilevamento dei passaggi, potranno partire “alla francese” già dalle 9.30.

Mentre il percorso della mediofondo - che nella sua totalità è comune anche alla granfondo - non cambierà rispetto alla precedente edizione portando i partecipanti a visitare la costa etrusca a Sud di Cecina, varierà la parte finale della granfondo. Si tornerà infatti a percorrere il “giro del Pavone”, ossia l'anello che tocca gli abitati di San Dalmazio, Montecastelli e Castelnuovo V.d.C. attorno alla vallata del fiume Pavone. Questo tratto nel 2011 non lo si poté percorrere a causa di una frana che lo rese inagibile.

Resta invariata la logistica di tutta la manifestazione che trova nello spazio Savioli la sua più comoda sistemazione.

Novità di tutto il Giro del Granducato di Toscana, per l'edizione 2012, è rivolta ai cicloturisti. Infatti questi potranno partire alla francese già da 30 minuti prima della partenza agonistica o partire in coda a questa. I cicloturisti verranno dotati di un particolare braccialetto elettronico che prenderà il posto dei timbri sul cartellino.

Si rinnova la garanzia di una grande festa per il fine settimana del 15 aprile con lo stupendo pranzo party della domenica aperto a tutti con le solite prelibatezze, la cena del ciclista del sabato sera a prezzo popolare, i numerosi eventi collaterali in via di definizione e le convezioni con le strutture ricettive (agriturismi) della zona che da anni, ormai, riescono a ospitare i ciclisti con prezzi più che vantaggiosi.

Si sta definendo in questi giorni il pacco gara, mentre è confermato il premio per la società con il maggior numero di partenti al via, che riceverà una bicicletta.

Tutti i dettagli sulla manifestazione sono disponibili all'indirizzo: http://veloetruriapomarance.it/.

Le iscrizioni alla Greenfondo Paolo Bettini – La Geotermia sono già aperte a 30 € fino a giovedì 12 Aprile, per passare poi a 40 € fino al giorno della gara. I cicloturisti pagheranno solo 20 €, senza la griglia, ma con il bracciale elettronico.

A chi invece opterà per il conveniente abbonamento al Giro del Granducato si ricorda che il 31 dicembre 2011 scadrà la quota agevolata fissata in 100 Euro, che dal 1° gennaio passerà a 120 Euro.

Le informazioni sul Giro del Granducato sono disponibili all'indirizzo: http://www.girodelgranducato.com/


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl