GF Città di Casella: quattro passi per la Vallescrivia

Il pacco gara vale già l'iscrizione.

Persone Diego Madeddu, San Fermo
Luoghi Piemonte, Liguria, Casella, Riviera di Ponente, provincia di Genova
Argomenti sport, ciclismo

02/mar/2012 13.02.12 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
GF Città di Casella: quattro passi per la Vallescrivia
Una granfondo tutta nuova che percorre strade mai toccate da una simile manifestazione. Due percorsi: 134 e 98km, 2560 e 1680m di dislivello. Il medio è abbordabile da tutti, per il lungo serve allenamento. Il pacco gara vale già l'iscrizione.

La scalata al San Pantaleon (ph Play Full Nikon)

2 marzo 2012, Casella (GE) – Con la prima edizione della Gran fondo Città di Casella, in programma il 22 Aprile viene alla luce nel pianeta granfondistico un nuovo territorio; strade sulle quali da sempre passano centinaia di amanti delle due ruote, ma che mai si sono trovate protagoniste di un evento così importante.

Il desiderio, fortunatamente esaudito di appartenere ad un circuito prestigioso come la Coppa Piemonte, è semplicemente il risultato di due importanti sinergie: la Sport Solution con l'amore per il ciclismo di chi gravita in Vallescrivia e l’esperienza maturata in molti anni nell’organizzazione di eventi sportivi legati a diverse discipline e la qualità e il valore dell'organizzazione di Coppa Piemonte, che da anni ormai è una delle regine incontrastate nel mondo delle gran fondo.

Questi due aspetti hanno fatto sì che l'impegno, da parte di chi organizza la G.F. Città di Casella, ponesse attenzione quasi maniacale su ogni aspetto, a partire dal villaggio partenza, dove non mancheranno espositori e manifestazioni correlate, al pacco gara, che volendo tener testa agli standard delle migliori granfondo è di entità superba, all'interno oltre agli integratori sportivi sono presenti prodotti locali, dal vino della riviera di ponente, alla pasta, all'olio, al miele, alla birra, alla frutta secca e un utilissimo gadget tecnico, e probabilmente qualche novità dell’ultimo momento che ben ripaga il costo dell'iscrizione ai due percorsi.

Sfruttando le bellissime strade che uniscono Liguria e Piemonte gli organizzatori sono riusciti a creare due percorsi, che oltre ad essere estremamente in sicurezza - le strade già in condizioni normali sono poco trafficate e ben asfaltate - portano i partecipanti a competere già dai primi km, senza però negare a nessuno la possibilità di effettuare una gara più votata al cicloturismo. Questo perché il percorso medio non ha mai pendenze proibitive, anzi le salite - tutte molto pedalabili - spesso forniscono begli scorci di panorama.

Un'ulteriore nota merita invece il percorso lungo: dopo la prima parte comune, superata la divisione dei percorsi, si arriva ai piedi della salita più dura, quella che porterà alla vetta di San Fermo.

E' con questa ascesa che si è voluto omaggiare quello che è il vero ciclismo, inserendo una salita impegnativa, che sul finale porterà i ciclisti ad oltre 1000 metri di altitudine, lì chi si vorrà candidare alla vittoria, potrà essere protagonista, allo stesso tempo chi non avesse ambizioni di gloria ma solo personali, ha terreno su cui confrontarsi.

Da esterno posso dire che l'ascesa merita veramente di essere affrontata, anche per godere del panorama mozzafiato della vetta, i presupposti favorevoli ci sono tutti, la logistica ben orchestrata , il territorio ottimale. 

Due percorsi quindi per fare divertire gli oltre 1500 ciclisti attesi in questa prima edizione: la granfondo da 134km, una distanza sicuramente non estrema, che però inserirà nel carniere del partecipante oltre 2500m di dislivello, e la mediofondo, che con i suoi 98km sarà sicuramente più abbordabile anche per i meno allenati, grazie anche ai suoi “soli” 1680m di dislivello.

Le iscrizioni alla Granfondo Città di Casella sono già aperte alla quota promozionale di Euro 30,00 fino al 22/03/2012 (compreso), per passare a Euro 35,00 dal 23/03/2012 al 20/04/2012 (compreso), quini a Euro 40,00 Sabato 21 Aprile 2012 e Domenica 22 Aprile 2012.

La quota comprende: il pacco gara, ristori, docce, pranzo all’arrivo, assistenza meccanica, sanitaria, premio assoluti, di categoria e di sorteggio.

Tutti i dettagli e le informazioni sono disponibili sul sito della manifestazione all'indirizzo
http://www.gfcasella.it/.

Si ricorda che sabato 21 sarà anche il termine ultimo per potersi abbonare alla Coppa Piemonte con la formula delle 5 prove a 145 Euro. Per chi volesse invece abbonarsi a tutte le 6 prove avrà tempo fino al sabato precedente la GF Dolci Terre di Novi alla quota di 160 Euro.

Guarda l'intervista a Diego Madeddu che presenta la manifestazione.
http://www.youtube.com/embed/YkzMm_W-mkI


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl