Max Team: Nicoletti vince ancora

Max Team: Nicoletti vince ancora.

Persone Ernesto Canè, Laura Ruggeri, Massimiliano Grazia, Ardo Guidetti, Serafino Bruni, Remo Bardelli, Riccardo Toia, Davide Montanari, Marina Lari, Raimondas Rumsas, Stefano Nicoletti, Max Team Play Full
Luoghi Carpaneto Piacentino
Argomenti sport

02/apr/2012 18.34.17 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Max Team: Nicoletti vince ancora  
A Carpaneto Piacentino (PC) il modenese conquista il primo posto ex-aequo con Rumsas. Una condotta di gara attenta ed esemplare per una volata a due che premia entrambi. Vittoriosa nella propria categoria anche Marina Lari.

La volata al fulmicotone tra Rumsas e Nicoletti ( © fotoeventi.com)
2 aprile 2012 – Ha sorpreso ancora una volta tutti, con il proprio acume tattico e una forma smagliante, il modenese Stefano Nicoletti, vincendo a pari merito con Raimondas Rumsas la GF della Coppa Piacentina, disputatasi domenica 1 aprile in quel di Carpaneto Piacentino (PC).

L’evoluzione della corsa ha visto un primo tentativo di fuga evadere poco dopo il via, con sette uomini che han preso il comando della gara e tra cui ha saputo ben inserirsi Davide Montanari.

I sette sono stati ripresi al termine della prima salita di giornata e nell’ascesa seguente è stato Riccardo Toia a tentare l’azione solitaria, acquisendo fino a 2’ di vantaggio. L’attento Nicoletti ha iniziato così a forzare il passo per riportarsi gradatamente sotto al fuggitivo e con una discesa impressionante è riuscito a ridurre lo svantaggio sul battistrada. Solo il lituano Rumsas, con un passato da professionista che lo ha visto salire sul terzo podio al Tour de France, è stato in grado di tenere le ruote del portacolori del Max Team in discesa.

Successivamente, la collaborazione dei due in un ventoso tratto pianeggiante ha consentito l’aggancio a Toia e, sull’ultima salita, al forcing di Nicoletti solo il campione lituano è riuscito a resistere.

I due sono così arrivati a disputarsi in volata la vittoria, ma fino all’ultimo centimetro di gara i due si sono equivalsi tanto da non poter distinguere in modo chiaro e netto un solo vincitore. Con un rilevamento cronometrico identico al centesimo di secondo, i giudici hanno optato così per la soluzione di attribuire ad entrambi la vittoria ex-aequo.

Ottima prestazione anche in campo femminile per Marina Lari, che con il secondo posto assoluto nella corsa rosa si è aggiudicata la vittoria di categoria.

A firmare altri tre podi di categoria nel percorso lungo ci hanno pensato Remo Bardelli ( nella categoria Veterani e 17° assoluto), Serafino Bruni ( nella categoria Super Gentleman 1) e Ardo Guidetti ( nella categoria Super Gentleman 2).

Nel percorso medio molto bene Massimiliano Grazia, sul terzo gradino del podio nella categoria Master 1 e 10° assoluto, così come Laura Ruggeri, che ha sfiorato il podio assoluto femminile classificandosi 4a in volata, ma comunque terza nella categoria femminile di competenza. Seconda piazza invece nella categoria Super Gentleman 1 per Ernesto Canè.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl