Granfondo della Pace: annullato il percorso lungo

04/apr/2012 13.18.11 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Granfondo della Pace: annullato il percorso lungo
Purtroppo la discesa del Passo Pettino non fornisce la sicurezza minima. Lo sperato intervento di manutenzione dalle amministrazioni non è avvenuto. Sarà presente solo il percorso corto. Annullata la kermesse su pista.

L'arrivo tra le mura del borgo

4 aprile 2012, Foligno (Perugia) – Mancano pochi giorni alla 18^ Granfondo della Pace, che si terrà sabato 7 aprile a Foligno a partire dalle 9. 

Annullata invece per mancanza di iscritti la gara su pista che avrebbe dovuto tenersi venerdì agli impianti sportivi di Corvia. Il ritiro dei pacchi gara è stato quindi posticipato al pomeriggio di venerdì, con inizio alle 16.

Annullato anche il percorso di granfondo a causa dell'impraticabilità della discesa del Passo Pettino.

Queste le ultime novità comunicate dal Comitato organizzatore della Granfondo della Pace, manifestazione valida quale terza tappa del Giro d’Italia Uisp.

Nel pacco i partecipanti troveranno una colomba pasquale. E non va dimenticato il pasta party (primo, secondo, frutta, dolce, acqua, vino e caffè), che sarà gratuito per tutti i ciclisti e costerà appena 5 euro per gli accompagnatori. Una particolare attenzione verrà riservata anche ai celiaci, che potranno trovare pietanze a loro dedicate.

Chi deciderà di partecipare alla manifestazione, che prevede anche la partenza alla francese dalle 7 alle 8, dovrà optare per il percorso di mediofondo di 95 chilometri, a causa della mancanza della sicurezza minima nella discesa dal Passo Pettino. La sperata manutenzione da parte degli organi competenti non ha avuto luogo, lasciando di fatto la strada eccessivamente ammalorata. L'organizzatore Pippo Bizzi non ha quindi voluto mettere a rischio l'incolumità dei partecipanti dovendo così, a malincuore, eliminare il percorso di granfondo.

La società con il maggior numero di chilometri pedalati riceverà la medaglia del Senato della Repubblica. I vincitori del percorso agonistico, invece, riceveranno una maglia bianca, appositamente realizzata, che presenterà i colori dell’arcobaleno riportati sul petto, sulle maniche e sul colletto.

Conto alla rovescia, dunque, per questa gara, che aiuterà i partecipanti a bruciare qualche caloria in attesa del pranzo pasquale. Un modo diverso per trascorrere la vigilia di Pasqua all’insegna dello sport e dell’allegria, pedalando immersi in paesaggi indimenticabili.

Le iscrizioni alla gara sono possibili fino al 4 aprile alla quota di € 20,00. Quota agevolata per donne, giovani con meno di 18 anni e cicloturisti a €15,00. Dopo tale scadenza sarà possibile iscriversi solo venerdì 6 e sabato 7 aprile alla quota di € 30,00, unica per tutti i partecipanti.


Tutte le informazioni sul sito della manifestazione all’indirizzo http://www.granfondodellapace.it/.





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl