Randonnée dei Santuari - 200km su lle più belle strade delle Alpi Biellesi

20/apr/2012 22.28.04 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Randonnée dei Santuari - 200km sulle più belle strade delle Alpi Biellesi
Il tracciato segue una strada panoramica fra le più belle delle montagne Biellesi, toccando Oropa, sede del Santuario mariano più importante delle Alpi. Località resa famosa fra gli appassionati di ciclismo per l'impresa di Pantani sull'omonima salita. Prova del Campionato Italiano ARI.

La mitica galleria di Rosazza (ph Play Full Nikon)

20 aprile 2012, Biella - E' ancora una volta Biella - e il Biellese - il teatro di una splendida randonnée da 200km capace di portare i partecipanti alla scoperta di un di territorio italiano racchiuso tra il mare a quadretti delle risaie e lo splendido arco delle Alpi Biellesi.

La Randonnée dei Santuari: un percorso che tocca gli angoli e le strade più belle del Biellese e “incontra” ben 11 Santuari!! Il tracciato si sviluppa per il 90% su strade secondarie a basso indice di traffico: si comincia percorrendo la Collina morenica della Serra immersi dapprima nel bosco, per poi addentrarsi tra i vigneti dell'Erbaluce, fino a lambire il lago di Viverone e attraversare le risaie biellesi. Giunti a Roasio la strada inizia a salire e da qui, fino all'arrivo si potrà solo o scendere, o salire. Si attraversa una dolce collina per entrare in Valsessera. A Crevacuore la prima sfida: l'Alpe di Noveis, che sicuramente resterà nel cuore (e nelle gambe) di tanti. Ridiscesi a Coggiola, senza soluzione di continuità si va alla conquista di Bielmonte attraverso il parco della Panoramica Zegna. Giunti in cima (1500m slm), una sosta per ammirare il panorama è doverosa; se la giornata è tersa lo sguardo spazia dalla pianura Novarese fino al Monviso.

Ma non è finita qui, anzi. Si scende, dolcemente, sul fianco della montagna, verso la Valle Cervo.

Giunti nel fondovalle si affronterà la salita più bella, ma anche la più impegnativa della giornata: la scalata alla galleria di Rosazza a quota 1500m slm. La galleria misura 367m, è buia e sterrata, ma facilmente percorribile. Appena entrati la luce dell'altra estremità ci guiderà verso l'uscita.

Che spettacolo! Il paesaggio si apre sulla conca d'Oropa e il Santuario è là sotto ad aspettarci. La bella discesa ci porta proprio alle due chiese, verso il meritato ristoro. La fatica è ormai alle spalle. Da gustare appieno è il Tracciolino, 17km di balconata sul Biellese attraverso la Valle Elvo. Giunti al castello di Croceserra, la salita è finita!

Il percorso di 200 chilometri sarà valido come Brevetto ACP e come prova del Campionato Italiano ARI, mentre è anche previsto un percorso più ridotto, di “soli” 135 chilometri.

La randonnèe prenderà il via da Biella il prossimo 15 luglio con partenza dalle 7.30 alle 8.30.

Sul sito Internet della manifestazione è possibile visionare il tracciato Openrunner e scaricare la traccia GPS.

La Randonnèe dei Santuari Biellesi è inserita nel più ampio contenitore Biella Bike Festival, che prenderà vita sabato 14 luglio con numerose attività tra cui: gara in salita Biella-Oropa, Orsetti Bike Cup (MTB per giovanissimi), XCO dell'Orso (prova di campionato nazionale di Cross Country su tracciato cittadino), Group Cycling (spinning a gogò) e tanto spettacolo con il Dirt Contest (salti e figure in free style).

Info su: http://www.biellabikefestival.it/randobiella.htm


 
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl