Team Viner Miche LGL Nautilus: Bertuola di prepotenza a Brescia

02/mag/2012 15.30.10 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se non vedi la pagina clicca qui.
Team Viner Miche LGL Nautilus: Bertuola di prepotenza a Brescia
Alla GF Valli Bresciane una volata decisa conduce il trevigiano dei Diavoli Rossi al successo. Una vittoria e tre podi assoluti nel giro di pochi giorni per il team, grazie anche al genovese Podestà, 2° sia al Giro del Valdarno che alla GF della Val Tidone e della Val Luretta, e al bolzanino Masiero, 2° nel percorso medio della GF 7 Rocche.

Alessandro Bertuola vince in volata a Brescia  (ph Play Full Nikon)
2 maggio 2012 – Si è svolta domenica 29 aprile la Granfondo Valli Bresciane, prendendo il via da Brescia sotto un cielo grigio che ben presto ha portato la pioggia sul percorso di gara.

Il protagonista indiscusso della manifestazione è stato il trevigiano Alessandro Bertuola, autore di una volata impeccabile che gli ha consentito di regolare il gruppo ristretto che si era presentato sul rettilineo d’arrivo per disputarsi la vittoria dopo i 149km della prova lombarda.

La gara si è accesa subito dopo il via impartito dal direttore di corsa, con i primi tentativi di fuga immediatamente vanificati dal gruppo. La salita al Passo dei Tre Termini ha effettuato una prima selezione, lasciando al comando circa trenta unità, che hanno iniziato a studiarsi sulla successiva ascesa verso Lodrino.

E’ stato però sulle pendenze in doppia cifra dell’erta verso Mura che si è verificata la svolta della competizione: Sorrenti Mazzocchi si è lanciato in un’azione solitaria che lo ha portato rapidamente ad acquisire un buon margine di vantaggio, ma alle sue spalle un drappello di cinque uomini, tra cui un vivace Bertuola, si è subito riorganizzato per l’inseguimento.

Ben presto i controattaccanti sono rimasti in tre, con due elementi messi fuori gioco da una caduta e una foratura. Tuttavia il riaggancio sul fuggitivo è avvenuto a 5km dal traguardo, con Cunico che ha provato l’azione in contropiede, subito stoppata dagli altri tre corridori.

Quattro uomini si sono così presentati compatti in prossimità del traguardo, dove l’esperienza di Bertuola ha permesso al portacolori del Team Viner Miche LGL Nautilus di imboccare alla perfezione l’ultima insidiosa curva prima della rettifilo conclusivo, consentendogli poi di far esplodere tutta la propria potenza sui pedali e di festeggiare il successo a braccia alzate.

Sempre domenica 29 aprile, a Borgonovo Val Tidone (PC), Matteo Podestà ha invece colto un buon secondo posto alla Granfondo della Val Tidone e della Val Luretta.
La prova piacentina ha visto evadere nelle prime battute di gara un drappello di fuggitivi, ma dalle retrovie, grazie anche all’ottimo lavoro del compagno di squadra Andrea Centenaro, il genovese Podestà ha saputo rimontare su quasi tutti gli uomini in avanscoperta, ad eccezione di Ferri, che è riuscito ad imporsi nonostante l’accanito inseguimento finale dell’alfiere del Team Viner Miche LGL Nautilus. Onorevole piazzamento per il ligure dunque, mentre Centenaro ha concluso la prova in 12a posizione.

L’ottimo stato di forma di Podestà si era comunque già palesato mercoledì 25 aprile a Montevarchi (AR), in occasione del Giro del Valdarno. Gara anch’essa caratterizzata da una fuga iniziale, su cui il capitano di giornata dei “Diavoli Rossi” si è riportato a circa metà percorso insieme a Sebastiano Signorino. Sulla penultima salita del tracciato è andato in scena l’attacco di Lupori, dimostratosi poi vincente, che ha isolato il corridore al comando della corsa, a una dozzina di chilometri dal traguardo. Sull’ultima ascesa, a 5km dall’arrivo, Podestà si è sganciato dal gruppo inseguitore con una rasoiata, andando così a conquistare la seconda piazza. Signorino ha tagliato il traguardo al 27° posto.

Nell’ultima settimana il team ha ben figurato anche in altre manifestazioni: alla Granfondo 7 Rocche, svoltasi a Massa Marittima (GR) domenica 29 aprile, bella prova per il bolzanino Andrea Masiero, che ha agguantato il gradino del podio nel percorso medio. Ottimo piazzamento anche per il giovane Paolo Minuzzo, 6° assoluto nel percorso lungo e della propria categoria.

Martedì 1 maggio la squadra è stata invece impegnata alla Dieci Colli a Casalecchio di Reno (BO), classica manifestazione del calendario granfondistico nazionale. Si sono distinti nel percorso lungo Alessandro Bertuola (11°), Andrea Centenaro (36°), Carlo Muraro (39°), Andrea Ciavatti (41°) e Paolo Minuzzo (45°), mentre nel percorso medio Matteo Podestà si è classificato 23°.
 
Ufficio Stampa Viner
Play Full - Agenzia Stampa
e. info@playfull.it
Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 sulla tutela dei dati personali, si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate ad uso esclusivo del destinatario. Se Lei non è il destinatario e ha ricevuto questo messaggio per errore, La invitiamo ad eliminarlo senza copiarlo o diffonderlo, avvisandoci immediatamente. Se Lei è il destinatario ma non desidera ricevere ulteriori comunicazioni da parte nostra La invitiamo ad avvisarci immediatamente così da rimuovere i suoi dati dall'indirizzario, azione che sarà nostra cura effettuare quanto prima. Grazie


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl