Giro di Maremma: Montedori vince la tappa più dura

03/mag/2012 15.18.25 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Giro di Maremma: Montedori vince la tappa più dura
E' il poliziotto grossetano Giuliano Montedori ad aggiudicarsi la tappa più dura di tutto il giro. Alla grossetana Maria Cristina Nisi la vittoria femminile. Andrea Nencini e la Nisi restano leader della classifica generale. Domani la tappa parte da Magliano in Toscana.
Scarica altre foto in alta risoluzione cliccando qui

L'arrivo dei vincitori a Prato delle Macinaie (ph Play Full Nikon)

3 maggio 2012, Arcidosso (GR) – E' stata sicuramente la tappa più dura di tutto il Giro di Maremma quella partita alle ore 9.30 di giovedì 3 maggio dalla cittadina amiatese di Arcidosso. Solo 72 i chilometri da percorrere, che però hanno celato un dislivello di oltre 2200 metri. Dopo avere affrontato la scalata a Piano della Contessa dal versante di Pescina, il gruppo si è inserito in un anello da 11 chilometri da percorrere ben cinque volte.

Una partenza in sordina che ha portato il gruppo unito fino al termine del primo giro del circuito. Da qui l'andatura, sebbene mai eccessiva, ha operato la naturale scrematura lasciando indietro i ciclisti con minori doti da scalatore. Non da meno il tratto tecnico di discesa dell'anello, che ad ogni giro ha lasciato al suo destino i meno abili in discesa.

Si presentano in quattro all'ultimo passaggio, e qui il grossetano Andrea Nencini (Team Bike Perin) lancia l'attacco insieme al compagno Giuliano Montedori e a Roberto Brunacci (Nordest Bike). Sulle dure rampe verso la Vetta, è proprio quest'ultimo a perdere il contatto con i due fuggitivi, che si involano così solitari verso il traguardo posto a Prato delle Macinaie. Con un gesto di autentico fair-play Andrea Nencini lascia la vittoria, comunque abbondantemente meritata, al compagno Montedori.

Se la prende invece più comoda la grossetana Maria Cristina Nisi che, ben conscia di essere l'unica partecipante, taglia il traguardo tra le ultime posizioni, comunque da vincitrice.

E' stata una bella tappa – commenta Andrea Nencini, leader della classifica generale – ma veramente dura. Siamo andati tranquilli fino agli ultimi giri e poi abbiamo forzato il ritmo. E' stata una bella vittoria di squadra.

Come ormai di consuetudine, i partecipanti hanno potuto sfruttare le docce dell'Albergo Le Macinaie, il quale si è anche occupato del ristoro finale a base di arrosto in insalata, frutta e la colomba della pasticceria Corsini.

Chiude la giornata la consegna delle maglie da leader, che restano sempre più salde sulle spalle di Andrea Nencini e Maria Cristina Nisi.

Il prossimo appuntamento è per venerdì 4 maggio a Magliano in Toscana (GR) per la quinta tappa, più adatta ai velocisti, su un percorso in linea di 75 chilometri per 757 metri di dislivello, che toccherà gli abitati di Scansano, Montiano e Marsiliana.


CLASSIFICA DI TAPPA
1. Giuliano Montedori (Team Perin Grosseto); 03:03:03.70
2. Andrea Nencini (Team Bike Perin); 03:03:04.10
3. Roberto Brunacci (Nordest Bike); 03:04:20.70
4. Riccardo Mililotti (Tondi Sport Acqua E Sapone); 03:09:02.50
5. Andrea Buono (Asd B2 Cycling Team); 03:09:03.10
6. Davide Bellato (Veloplus Makako Team); 03:11:59.70
7. Massimo Benedetti (Gruppo Cicl. Monte Argentario); 03:12:00.00
8. Alessandro Santamaria (Nordest Bike); 03:18:42.00
9. Maria Cristina Nisi (Asd Max Lelli); 03:20:56.70
10. Enrico Santoni (Sport Group Asd ); 03:20:57.90
11. Marco Bilisari (Ciclistica Valdombrone); 03:20:58.00
RIT. Giovanni Gulina (Ciclistica Valdombrone)
RIT Lorenzo Fregosi (Ciclistica Valdombrone)
RIT Marco Bettazzi (Asd Toscana Bike)

CLASSIFICA GENERALE
MASCHILE
1. Andrea Nencini (Team Bike Perin); 79pti
2. Giuliano Montedori (Team Perin Grosseto); 77pti
3. Roberto Brunacci (Nordest Bike); 71pti
4. Davide Bellato (Veloplus Makako Team); 63pti
5. Riccardo Mililotti (Tondi Sport Acqua E Sapone); 61pti
6. Andrea Buono  (Asd B2 Cycling Team); 56pti
7. Alessandro Santamaria (Nordest Bike); 50pti
8. Marco Bilisari (Ciclistica Valdombrone); 45pti
9. Lorenzo Fregosi (Ciclistica Valdombrone); 37pti
10. Enrico Santoni (Sport Group Asd ); 34pti
11. Giovanni Gulina  (Ciclistica Valdombrone); 31pti
12. Massimo Benedetti (Gruppo Cicl. Monte Argentario); 29pti
13. Angelo Favilli (Veloclub S.Vincenzo); 28pti
14. Marco Bettazzi  (Asd Toscana Bike); 27pti
15. Paolo Bianco (X-Bionic); 18pti

FEMMINILE
1. Maria Cristina Nisi  (Asd Max Lelli); 60pti

CLASSIFICA GENERALE DI CATEGORIA
GENTELEMEN
1. Giuliano Montedori (Team Perin Grosseto); 80pti

JUNIOR
1. Angelo Favilli (Veloclub S.Vincenzo); 40pti

SENIOR
1. Andrea Nencini (Team Bike Perin); 80pti
2. Andrea Buono  (Asd B2 Cycling Team); 75pti
3. Marco Bilisari (Ciclistica Valdombrone); 71pti
4. Marco Bettazzi  (Asd Toscana Bike); 53pti

VETERANI
1. Roberto Brunacci (Nordest Bike); 79pti
2. Davide Bellato (Veloplus Makako Team); 73pti
3. Riccardo Mililotti (Tondi Sport Acqua E Sapone); 71pti
4. Alessandro Santamaria (Nordest Bike); 64pti
5. Lorenzo Fregosi (Ciclistica Valdombrone); 56pti
6. Enrico Santoni (Sport Group Asd ); 45pti
7. Giovanni Gulina  (Ciclistica Valdombrone); 44pti
8. Massimo Benedetti (Gruppo Cicl. Monte Argentario); 34pti
9. Paolo Bianco (X-Bionic); 20pti

DONNE
1. Maria Cristina Nisi  (Asd Max Lelli); 60pti

Info: http://www.giromaremma.it/.




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl