TEAM X-BIONIC - LAPIERRE: Caddeo più forte della sfortuna

08/mag/2012 12.17.44 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
TEAM X-BIONIC
Se non visualizzi correttamente la pagina, clicca qui
TEAM X-BIONIC - LAPIERRE: Caddeo più forte della sfortuna
L’imperiese conquista con grinta il terzo posto alla GF fi’zi:k di Marostica (VI). Corsa dura, inasprita da una forte perturbazione, ma Caddeo è sempre nel vivo della gara. Nelle decisive battute finali fora, cade, si rialza e agguanta un podio che ne sottolinea la grande determinazione.

Giuseppe Sorrenti Mazzocchi e Manuele Caddeo in azione
alla GF fi'zi:k (ph Newspower Canon)
8 maggio 2012 - E’ stata una prova di carattere quella di Manuele Caddeo alla GF fi’zi:k di Marostica (VI) domenica 6 maggio.
Non solo per l’ottimo piazzamento conseguito in una delle gare più dure del calendario granfondistico nazionale, resa ancor più ostica dalle pessime condizioni meteorologiche che l’hanno caratterizzata, ma anche per la grinta dimostrata nel momento in cui l’imperiese si è trovato per pura sfortuna fuori dai giochi per contendersi la vittoria.

La corsa ha visto scremarsi il plotone sulle prime asperità di giornata, con il gruppo di testa immediatamente ridotto a cinquanta unità, che sulla salita verso Asiago, con Caddeo a scandire il passo, sono diventate solamente sette.
Il gruppetto, in cui era presente anche l’altro portacolori del TEAM X-BIONIC - LAPIERRE, il trevigiano Giuseppe Sorrenti Mazzocchi, ha continuato la propria marcia di comune accordo fino all’ultima ascesa del tracciato.

Sulla salita di Monte Corno sono iniziate le schermaglie, con solo quattro uomini a resistere in testa alla gara, tra cui proprio Caddeo e Sorrenti Mazzocchi. Il successivo forcing di Cunico ha portato il vicentino al comando solitario, ma un indomito Caddeo si è lanciato al suo inseguimento nella discesa seguente. Il ligure è stato tuttavia messo fuori dai giochi da una foratura e da una caduta, ma non si è certo arreso, riprendendo la propria corsa e andando ad agguantare il terzo gradino del podio.

Hanno concluso la prova veneta, nel percorso granfondo, anche Marco Loguercio (30°) e Martin Bergmeister (86°). Ha invece optato per il percorso mediofondo Paolo Rossetto (1042°).

Sono stati invece impegnati alla GF Bra-Bra, svoltasi nell’omonima cittadina cuneese sempre domenica 6 maggio, Paolo Bianco (35°) e Massimo Botton (206°).

Il prossimo impegno per il TEAM X-BIONIC - LAPIERRE sarà la GF Zen Air, che si disputerà a Valgatara di Marano di Valpolicella (VR) domenica 20 maggio.

Ufficio Stampa
TEAM X-BIONIC - LAPIERRE
Play Full - Agenzia Stampa
e. info@playfull.it

"Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 sulla tutela dei dati personali, si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio sono
riservate ad uso esclusivo del destinatario. Se Lei non è il destinatario e ha ricevuto questo messaggio per errore, La invitiamo ad
eliminarlo senza copiarlo o diffonderlo, avvisandoci immediatamente. Se Lei è il destinatario ma non desidera ricevere ulteriori comunicazioni da parte nostra La invitiamo ad avvisarci immediatamente così da rimuovere i suoi dati dall'indirizzario, azione che sarà nostra cura effettuare quanto prima. Grazie"


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl