Team Cinelli Glass'nGo: Napolitano vinc e la mediofondo della Maratona Dles Dolomites

02/lug/2012 12.53.36 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Team Cinelli Glass’nGo: Napolitano vince la mediofondo della Maratona Dles Dolomites
Il biellese si impone per distacco nel percorso medio della prova altoatesina. Grande grinta e un pizzico di rivalsa sulla sfortuna che, nel corso della stagione, a volte gli ha negato risultati più consoni al suo impeccabile impegno.

Roberto Napolitano, vincitore della mediofondo della Maratona Dles Dolomites (ph Play Full Nikon)
2 luglio 2012, Corsico (Mi) - Il gradino più alto del podio della mediofondo della 26a Maratona Dles Dolomites domenica 1 luglio si è tinto di bianco-rosso-blu, grazie alla straordinaria prova di Roberto Napolitano, ottimo interprete di una gara particolarmente dura e selettiva che lo ha visto transitare per primo sul traguardo di Corvara in Badia (Bz) con ben due minuti di vantaggio sul secondo classificato.

Subito dopo il via il biellese si è saldamente inserito nel gruppo di testa della corsa che, salita dopo salita, si è assottigliato sempre più, fino a sgranare definitivamente i ranghi sul passo Gardena.

Napolitano
è stato abile a non inseguire immediatamente il terzetto di battistrada che ha acceso la gara e preso una decina di secondi di vantaggio, risparmiando energie e riagguantando i fuggitivi prima del bivio dei percorsi.

Il corridore della formazione milanese ha scelto di affrontare il tracciato mediofondo, dove si è trovato a battagliare sull’ultima salita di giornata con altri tre agguerriti avversari. Lo scalatore del Team Cinelli Glass’nGo sul passo Falzarego ha quindi dimostrato tutta la sua grinta, prendendo in mano le redini della corsa e attaccando gli avversari con ripetuti scatti, che lo hanno ben presto portato a condurre in solitaria la gara.

L’azione di Napolitano gli ha permesso di prendere quel margine di due minuti sui più immediati inseguitori, così da poter raggiungere in trionfo l'arrivo, imponendosi nella prova regina del calendario granfondistico.

La vittoria dell’atleta del sodalizio lombardo è un risultato di grande prestigio, che sicuramente lo ripaga dei sacrifici sostenuti e premia la sua ineguagliabile serietà sportiva, dopo che un pizzico di sfortuna nel corso della prima parte della stagione gli aveva precluso risultati più consoni alle sue potenzialità e al suo impegno.

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl