Team Maggi Saint-Gobain FRW: Falzarano imperioso alla Prato-Abetone

09/lug/2012 18.56.12 Play Full - Agenzia di comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Team Maggi Saint-Gobain FRW: Falzarano imperioso alla Prato-Abetone
Il pistoiese autore di una prova di forza nella classica toscana. Attacca da lontano, resta solo al comando dimostrandosi di un altro passo in salita. Nemmeno una caduta che gli provoca un guasto meccanico riesce a fermarlo e all’arrivo è primo con oltre 4 minuti sul secondo classificato, il compagno di squadra Di Salvo. Bene tutto il team.

  Alfonso Falzarano e Giuseppe Di Salvo
sul podio della Prato-Abetone (ph GF Prato-Abetone)
9 luglio 2012, Forte dei Marmi (Lu) – Domenica 8 luglio Alfonso Falzarano ha dato una grande dimostrazione di grinta, caparbietà e ottima condizione atletica, vincendo per distacco la 31° edizione della Prato-Abetone, classico appuntamento del ciclismo estivo nel cuore della Toscana.

Il pistoiese ha attaccato gli avversari sulla seconda asperità di giornata, quasi incurante del fatto che mancassero oltre 100km all’arrivo. L’azione dell’alfiere del Team Maggi Saint-Gobain FRW ha così rotto gli indugi e il gruppo si è frazionato nel tentativo di riagganciare il comando della corsa. Il più pronto a rispondere è stato Lupori, che insieme a Falzarano ha formato la coppia di battistrada che ha affrontato il lungo falsopiano che conduceva ai piedi della penultima salita di giornata, il temuto Passo di San Pellegrino, noto per le sue arcigne pendenze fino al 23%.

E’ stato proprio sulle prime rampe del San Pellegrino che Falzarano ha letteralmente spiccato il volo, guadagnando minuti sugli inseguitori e dimostrando un ritmo in salita disarmante per gli avversari.

Nella successiva discesa il trentaseienne toscano si è lanciato a folle velocità per incrementare ulteriormente il proprio vantaggio, sfruttando la propria abilità. Tuttavia, a causa di un’incomprensione con un mezzo al seguito della corsa, il corridore della formazione versiliese è incappato in una caduta, fortunatamente senza conseguenze di rilievo, ma che gli ha spezzato la tacchetta di aggancio della scarpa sul pedale.

Falzarano ha così dovuto procedere per i restanti 20km di gara, che affrontavano l’ultima salita di circa 15km verso l’Abetone, con una distribuzione anomala del proprio sforzo sui pedali viziato dall’inconveniente tecnico.

Al traguardo l'atleta del Team Maggi Saint-Gobain FRW ha comunque potuto festeggiare il suo successo a braccia alzate, vantando ben oltre 4 minuti di vantaggio sul secondo classificato, il compagno di squadra Giuseppe Di Salvo.
Bene anche il resto del team, con Valentino Carriero e Gianluca Mirenda a tagliare il traguardo in 4a e 5a posizione. Paolo Sanvitale si è invece piazzato 13°.

Il prossimo appuntamento agonistico per gli uomini del sodalizio toscano sarà la Granfondo del Tufo a Pitigliano (Gr), domenica 15 luglio.

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl