SCAPIN FACTORY TEAM - Clamorosa pioggia di maglie alla Atestina Superbike

10/giu/2014 22.44.01 Scapin Factory Team Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Clamorosa pioggia di maglie alla Atestina Superbike

 

Il team si dimostra sempre affidabile e competitivo.  Nella quarta tappa di Scapin Italian MTB Awards conquista quattro maglie verde di leader del challenge nazionale.

 

Erano iniziati con la maglia verde di leader di Gianluca Galardini gli “Scapin Italian MTB Awards 2014”, già al primo appuntamento il circuito sponsorizzato da Scapin, aveva visto il veterano di Pistoia primeggiare nella categoria Master 5, che tuttora, dopo quattro tappe lo vede al comando.

Alla “Granfondo del Durello”, le maglie verdi di leader erano diventate tre, con Marco Aurelio Rincòn Rodriguez (Open) e Alessandro Chiti (Junior) a fare da lepre nelle rispettive categorie, una soddisfazione che alla “Da Piazza a Piazza” era presto svanita con il primato conservato dal solo Galardini.  Domenica, al giro di boa del circuito, le leadership sono diventate addirittura quattro, con la splendida prestazione di squadra nella “Atestina Superbike”, in cui SCAPIN Factory Team ha centrato ancora importanti successi, ribadendo un’altra volta l’elevato livello atletico dei propri corridori.

 

La squadra di Montemurlo ha visto infatti tra i protagonisti della granfondo dei Colli Euganei il colombiano Marco Aurelio Rincòn Rodriguez, a ridosso della Top Ten per buona parte dei 43 Km e alla fine 13° assoluto, piazzamento che lo ha proiettato in testa alla generale della categoria Open con un buon balzo in avanti anche nell’Assoluta del challenge.    Complice anche la battuta a vuoto del suo avversario diretto, Gianluca Galardini non si è fatto sfuggire la vittoria di giornata e ha consolidato la leadership della categoria Master 5, sottolineando le sue eccezionali doti atletiche e la grande esperienza.  Anche Nicola Morozzi in Veneto ha fimato un’ottima prestazione e con il terzo posto tra i Master 4 preso la leadership della categoria.   Dopo averla ceduta a Prato, Alessandro Chiti è di nuovo in maglia verde, as Este lo Junior di Pistoia si è imposto tra i suoi coetanei, tagliando il traguardo in 41ª posizione assoluta.

 

Finalmente una gara soddisfacente per Carlo Proietti, che finora aveva lottato più contro gli infortuni che gli avversari.   Ad Este il 20enne di Spoleto ha risalito la china concludendo 65° assoluto con pochi secondi di vantaggio su Daniele Luchini (68°).   Bene anche il resto della squadra, con il bolognese Cristian Guglielmi decimo tra i Master 1 a difendere il suo terzo posto nella generale di categoria, Nicola Luchini (84°) e Riccardo Rossi (139°).
Palma della sfortuna per Daniele Gherardini, caduto rovinosamente dopo pochi chilometri.  Nonostante le profonde escoriazioni, il coriaceo Master 3 di Pieve a Nievole si è gettato in una incredibile rimonta in cui ha dribblato più di 200 avversari, per concludere 252° e difendere la sesta posizione nella generale di “Scapin Italian MTB Awards”.

 

About SCAPIN Factory Team
Per altre informazioni su SCAPIN Factory Team visita il sito   www.scapin-factory-team.com -  Giovanni Perego

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl