Pavan Free Bike - Che week end! Dopo il Gran Prix d'Italia Master di Renato Cortiana, arriva anche la vittoria di Cristian Boffelli a Berzo Demo

01/mag/2017 21:25:45 Pavan Free Bike Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA


Che week end! Dopo il Gran Prix d'Italia Master di Renato Cortiana, arriva anche la vittoria di Cristian Boffelli a Berzo Demo 
Dopo le tre gare di Verona, Agnosine e Maser il vicentino Renato Cortiana mette il sigillo sul Gran Prix d’Italia Master.  Ottima anche la vittoria a Berzo Demo di Cristian Boffelli che prende la leadership di Brescia C up .
 

Sovico, 1 maggio 2017  -  Pioggia di risultati anche in questo week end per Pavan Free Bike: nella giornata di sabato a Renato Cortiana è bastato il secondo posto per aggiudicarsi il Gran Prix d’Italia Master, lunedì primo maggio, vittoria di Cristian Boffelli e pioggia di podi a Berzo Demo nella terza prova di Brescia Cup.


Di meglio non si poteva chiedere ai ragazzi rosso bianco che hanno coronato due giornate magnifiche con un'altra serie di risultati importanti.   Nel Gaerne Mountain Bike Trophy, Renato Cortiana, secondo alle spalle del Campione Italiano della categoria Elite Sport, Ivan Zulian, ha corso una gara intelligente.  Dopo aver avuto in settimana le avvisaglie di non aver recuperato del tutto le due gare ravvicinate dello scorso week end, con coraggio il 27enne di Santorso ci ha provato lo stesso, tenendo per tre giri le ruote del suo avversario:  “Sono partito consapevole di dover fare una gara in difesa perché non sono riuscito a recuperare le ultime due gare ravvicinate, ma ho voluto provare lo stesso ad andare in testa pur sapendo che oggi non disponevo dei cambi di ritmo necessari per lottare per la vittoria.  Purtroppo alla fine i crampi mi hanno ulteriormente rallentato e sono stato costretto a lasciare strada libera a Zulian, concentrandomi unicamente sulla vittoria finale del Gran Prix.  Nonostante la gara non sia andata come mi auguravo, mi sono divertito moltissimo ed è stata una buona occasione sul percorso di casa di Zulian, su cui ha vinto almeno quattro volte, di un buon confronto con uno degli avversari più importanti che troverò al Campionato Italiano.  Questo mi rende consapevole di poter fare veramente bene per i miei prossimi obiettivi”, ha detto Cortiana che dopo tre vittorie consecutive, ha dovuto accontentarsi del secondo gradino del podio.

 

Con il settimo posto di giornata, Cristian Boffelli ha concluso il Gran Prix d’Italia Master in quarta posizione, precedendo nella generale i compagni di squadra Stefano Moretti, che nella prima metà di gara è rimasto in vista del podio e Mirko Gritti, autore di un buon quinto posto a Maser, gara che lo scorso anno aveva riservato al 26enne di Brembate Sopra una brutta esperienza.

Ancora un quarto posto per Giuseppe Conca che dopo essere rimasto in seconda posizione per i primi due giri, ha concluso poco distante dal podio dei Master 1, un risultato che ha assicurato al biker di Olginate il terzo posto finale nel Gran Prix d’Italia Master.  Sesto posto finale invece per Paola Bonacina, ottava tra le Donne Master nel Gaerne Mountain  Bike Trophy, completano i risultati di Pavan Free Bike il 10° posto di Maurizio Brambilla tra i Master 4 ed il 14° di Andrea Paleari tra gli Elite Sport 2.

 

Neanche il tempo di assaporare il gusto del titolo di Cortiana che Cristian Boffelli ha pensato ben di conquistare un'altra vittoria nella terza prova di Brescia Cup.  Vittoria e leadership del circuito per il 21ennedi Paladina nel Memorial Riccardo Prandini che dopo tanto tempo torna a segnare una vittoria assoluta.  Cristian ha preso subito la testa della corsa e ha fatto la differenza per metà gara, finchè è stato ripreso da due avversari.  Senza allarmarsi, Cristian ha atteso l’ultimo giro dove ha attaccato sulla prima discesa, guadagnando dei secondi fondamentali che ha gestito fino al traguardo.  Ma i titoli importanti non sono finiti qui, perché a coronare un’altra giornata magnifica ci hanno pensato Stefano Moretti che nonostante abbia risentito della fatica della gara del sabato ha conquistato il terzo posto di categoria, un buon risultato che gli consente di rimanere in corsa per la maglia di leader degli Elite Sport 2, Mirko Gritti, quarto alle spalle del compagno di squadra, Michele Bonacina, secondo tra i Master 3 e la sorella Paola Bonacina, quarta tra le Woman 2.

 

In corsa anche Esordienti e Allievi.  Alessandro Bassi continua a compiere passi avanti, giungendo 15°, interpretando sempre meglio gara dopo gara, 17° tra gli Allievi 2 il fratello Riccardo.
 


Fotografia © Alessandro Billiani

 

Pavan Free Bike
Ufficio Stampa - Giovanni Perego   �-�  www.pavanfreebike.net


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl