Regole del Texas Hold’em

Torna su COME SI SVOLGE UN GIRO DI GIOCO Blind (Buio): Per prima cosa, i due giocatori che si trovano immediatamente a sinistra del bottone del mazziere (non del banco virtuale!) devono puntare un "blind", cioè devono puntare prima di prendere le carte.

29/nov/2009 23.47.36 SoloCalcio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LE POSIZIONI AL TAVOLO

Siedono al tavolo fino a 10 giocatori (più il banco virtuale). Di fronte a uno dei giocatori si trova il bottone del mazziere. Il bottone del mazziere si sposta di una posizione in senso orario a ogni giro del gioco. Inoltre abbiamo un banco virtuale che effettua la distribuzione deIle carte. Il banco virtuale non partecipa al gioco in nessun modo, salvo la distribuzione delle carte.

Torna su

COME SI SVOLGE UN GIRO DI GIOCO

 

Blind (Buio): Per prima cosa, i due giocatori che si trovano immediatamente a sinistra del bottone del mazziere (non del banco virtuale!) devono puntare un "blind", cioè devono puntare prima di prendere le carte. Questo è per garantire che qualsiasi mano vincente abbia una vincita di denaro. Il giocatore che si trova immediatamente a sinistra del bottone del mazziere punta lo "small blind" (buio), di solito uguale a metà della posta minima (esempio: 2,50 € per un gioco da 5/10 €). Il giocatore alla sinistra di quello che ha puntato il buio punta il "big blind" (controbuio) uguale al valore della posta minima (esempio: 5 € per un gioco da 5/10 €).

Torna su

 

Carte pocket: Dopo i bui, vengono distribuite le prime carte. Ogni giocatore prende due carte a faccia in giù. Queste carte si chiamano carte coperte o pocket. In modalità "side view" ogni giocatore può vedere le proprie carte coperte cliccandoci sopra e può rimetterle sul tavolo ciccandoci sopra nuovamente. In modalità "top view" le carte sono sempre visibili.

Torna su

 

PRIMO GIRO: Le puntate iniziano con il giocatore immediatamente a sinistra di quello che ha effettuato il controbuio e continuano in senso orario attorno al tavolo. Ogni giocatore può passare, vedere, chiamare o rilanciare. La giocata o il rilancio sono possibili solamente nell'importo stabilito dalla puntata minima del tavolo (5 € in un gioco da 5/10 €); ciò cambia nei giochi con Limite piatto o Senza limite e più avanti troverai le spiegazioni. Le puntate sono spiegate più dettagliatamente più sotto.

Torna su

 

Le carte flop: Adesso vengono distribuite, al centro del tavolo, tre carte a faccia in su. Queste carte si chiamano carte scoperte (o flop). Queste sono carte "comuni" e possono essere usate da tutti i giocatori per formare i loro giochi.

Torna su

 

SECONDO GIRO: Segue ora il secondo giro di puntate. Si svolge esattamente come il primo giro.

Torna su

 

La carta turn: Dopo il secondo giro di puntate, viene distribuita, al centro del tavolo, una quarta carta "comune" a faccia scoperta. Questa carta è detta "Carta turn". Segue quindi un terzo giro di puntate.

Torna su

 

TERZO GIRO: Ancora una volta, questo giro si svolge come i primi due giri, con una eccezione: il rilancio è possibile solo con la puntata massima del tavolo (10 € per un gioco da 5/10 €).

Torna su

 

La carta river: Infine, viene distribuita una quinta carta "comune". Si chiama "Carta river" ed è seguita da un quarto e ultimo giro di puntate.

Torna su

 

QUARTO GIRO: Questo giro finale di puntate si svolge esattamente come il terzo giro.

Torna su

 

ASSEGNAZIONE DEL PIATTO/CHIUSURA: Dopo il giro di puntate finale, si determina il miglior gioco di cinque carte possibile per ciascun giocatore. Qualsiasi combinazione di carte pocket e di carte comuni può essere utilizzata per formare una mano. Il giocatore che ha in mano il miglior gioco di cinque carte vince il piatto. Nel raro caso in cui la mano migliore è costituita dalle sole carte comuni, il piatto viene ripartito tra i giocatori che partecipano alla chiusura. Se vedi di aver perso la mano e non vuoi mostrare le tue carte agli altri giocatori, puoi nasconderle (muck). Altrimenti puoi mostrarle per compararle con le mani degli altri.

Torna su

 

NUOVA MANO: Dopo che una mano è stata completata e il piatto è stato preso dal vincitore, il bottone del mazziere si sposta di una posizione a sinistra e la mano successiva ha inizio.

Torna su

 

SISTEMA DI PUNTATA: Il giocatore che siede alla sinistra del controbuio inizia il giro di puntate, l'ordine di puntata prosegue in senso orario attorno al tavolo. Ciascuno punterà secondo quello che ritiene valido per il gioco che ha in mano.

Torna su

 

PASSARE: Se non ti piacciono le tue carte puoi passare (fare parola). Se hai puntato il buio, fatto una puntata o rilanciato, perderai questo denaro, ma non ne perderai altro. Dopo aver fatto parola, sei fuori dal gioco fino alla mano successiva.

Torna su

 

VEDERE/CHIAMARE: Puoi restare nel gioco vedendo o chiamando. Se nessuna puntata è stata fatta prima di te, puoi chiamare senza mettere del denaro nel piatto. Se una puntata è già stata fatta puoi vedere piazzando nel piatto un importo uguale.

Torna su

 

PUNTARE/LANCIARE/RILANCIARE: Se ritieni che la tua mano è abbastanza buona, puoi fare una puntata. Se un altro giocatore ha già effettuato una puntata, puoi rilanciare.
L'ammontare delle puntate è stabilito dalla posta del tavolo. Per esempio, in un tavolo da 5/10 €, le puntate sono di 5 € per i primi due giri e di 10 € per gli ultimi due. Nei giochi Limite può esserci una puntata e tre rilanci (puntata, lancio, rilancio, rilancio). Dopo tre rilanci il giro di puntate è concluso e la carta successiva viene distribuita (oppure, se si è all'ultimo giro, viene subito determinata la mano migliore). Nei giochi Limite piatto o Senza limite invece le puntate continuano regolarmente.

Torna su

 

ALL-IN: Quando un giocatore finisce i suoi gettoni nel corso di una mano, non è obbligato a passare. Il giocatore può scegliere di essere "All-in". Quando sei "all-in", il piatto viene suddiviso tra piatto principale e piatto secondario. Tutte le successive puntate saranno aggiunte al piatto secondario.
Quando la mano è terminata e il giocatore "All-in" non vince, entrambi i piatti vanno al giocatore vincente, come normale.
Quando invece il giocatore "All-in" ha il gioco vincente, il piatto principale va al giocatore "All-in", mentre il piatto secondario va al giocatore che si è classificato secondo.
Quando più giocatori vanno in "All-in", vengono creati più piatti secondari. I vari piatti saranno ripartiti secondo le mani nell'ordine nel quale i giocatori sono andati in "All-in". La mano migliore vince il piatto che era stato realizzato prima di andare in "All-in". La mano seconda classificata prende il piatto raccolto da quel momento sino a quando il suo possessore non è anch'egli andato in "All-in", e così via.
Il giro di puntate prosegue finchè tutti i giocatori non hanno passato o veduto il terzo rilancio oppure finchè una puntata è stata veduta da tutti i giocatori (escluso quello che l'ha piazzata) senza che un rilancio abbia avuto luogo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl