BALSAMICO MONDIALE

18/lug/2006 20.12.00 stradi loris Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CON IL PATROCINIO DELLA

Presidenza del Consiglio dei Ministri

MODENA 08.10.2006

                                                            

 

 

BALSAMIC GOLF TROPHY 2006

4° Trofeo dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

 

 

09.07.06...Berlino ore 20.00...Olympiastadion

 

Calcio d'inizio di quella che diventerà la notte magica diquesto luglio 2006.

La notte che ripristinerà l'orgoglio nazionale a dispettodel gran vociare scritto sui giornali prima dai tedeschi e poi dai francesi.

 

Asolo Golf Club 12 ore prima.

 

Il primo tee shot del prestigioso circolo Veneto dava ilfischio d'inizio a quella che sarebbe stata la magica giornata delll'ACETUMBALSAMIC GOLF TROPHY nel suo 12° appuntamento del 2006.

La formazione della squadra che si apprestava adaffrontare i giocatori, al loro rientro presso la tenda ospitalità, era laseguente: Aceto Balsamico di Modena Acetum, Amaretti di Modena e TortaSbarozzina del Girone dei Golosi, Lambrusco di Sorbara, Lambrusco di Modena“Marascone” della Cantina Zucchi, Tigelle di Modena de La Carsenta D'La Roca,Parmigiano-Reggiano biologico Hombre, Salame Campagnolo e Passita (quello diprosciutto), Greppole, Pancetta e la mitica Cunza (battuto di lardo) di CuraNatura, Nocino, liquore al Caffè e Limoncello de Il Mallo.

Il tecnico Loris Stradi di Golf & Food conferma lasquadra scesa in campo nei precedenti appuntamenti, con un'unica eccezione:l'esordio del gelato alla crema che variegato al Balsamico e conl’aggiunta delle fragole rinfrescava l’attacco.

La strategia di gioco è ormai consolidata: prendere per lagola i partecipanti a quella che ormai è diventata una classica del panoramagolfistico italiano.

Si comincia con l’assaggio degli Amaretti di Modenapresso la buca 1, per infondere le energie necessarie ad affrontare le 18buche.

Ma ecco i primi arrivi avvicinarsi alla tenda ospitalitàdove il terreno di gioco era già pronto, con un antipasto di ParmigianoReggiano intriso di Aceto Balsamico Acetum 4 foglie. Sulla fascia intantol’assaggio dei vini: un fresco Lambrusco di Sorbara di Zucchi non sifaceva dribblare dai giocatori che chiedevano subito un bis in attesa dellamitica Tigella de la Carsenta D’la Rocafarcita della ormai richiestissima Cunza, che con una spolverata di Parmigianosi rendeva sublime al palato anche dei più scettici.

Tra una tigella e l’altra, l’assaggio delle 2varietà di salami: per prima la Passita, dal gusto delicato che si scioglie praticamente inbocca; poi il Campagnolo più saporito.

Il Lambrusco con le sue fresche bollicine preparava lepapille al dolce.

Un gelato alla crema variegato di Aceto Balsamico diModena 4 foglie che tra lo stupore di alcuni per la novità toglieva ogniindugio; e tutti lo hanno provato e apprezzato. Poi un colpo di scena: tagliataa piccoli pezzetti la Sbarozzina, la tipica torta di Vignola al caffè e cacao,Loris li avvolgeva di gelato alla crema.

E li è scattata la ola da parte di tutte le signorepresenti e pronte all’assaggio.

Alle 18.30 le premiazioni.

Stimolati dai prestigiosi premi, il Balsamico ed ilLambrusco che scorrevano nelle vene i punteggi di questa giornata sono stativeramente “mondiali”. Con un 46 infatti Massimo Piaser siaggiudicava la bottiglietta di 25 anni di invecchiamento di Aceto balsamicotradizionale in prima categoria, surclassando l’onorevole 40 dei ManuelaGumirato.In seconda 41 ptsper Emanuele Baiocco e Silvia Lucchetta aggiudicatasi la bottiglia da 12 annidi invecchiamento per il suo secondo piazzamento. In terza Antonio Rosso con 41e Michele crema con 39. Il Lordo a Stefano Verlino con 34.

Senior e Lady a Paolo Depicolzuane e Loretta Da Re.

Il Nearest to the Pin “ Il MALLO” con 4.10 mtè vinto da Giovanni Costacurta.

Si ringrazia tutto lo staff dell’Asolo Golf Club.

E grazie ai ragazzi della Nazionale.

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl