Berti Auto, pari con Reggio, Farm-Team si arrende nel finale a Trissino

13/gen/2005 21.33.50 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Comunicato Stampa n° 13 / 2004-2005 - Comunicato congiunto A2 e B


Berti Auto, pari con Reggio, Farm-Team si arrende nel finale a Trissino
Rocambolesco pari tra Berti e Reggio, Bassano 54 tiene ottimamente fino al 44°

 

CAMPIONATO  ITALIANO  di  SERIE  A2  2004 / 2005

11
° GIORNATA - Sabato 08.01.2005
PALABASSANO di Bassano del Grappa (Vicenza) - ore 18.00
BERTI AUTO BASSANO HOCKEY & SKATING - AMATORI REGGIO EMILIA = 5-5 (1° tempo: 4-0; 2° tempo: 1-5)
Bassano Hockey & Skating:
Andrea Dal Zotto, Luis Nunes, Luca Seraiotto, Alberto Peripolli, Giovanni Zen, Manolo Stella, Alberto Vidale, Franco Lombino, Mattia Zonta
Amatori Reggio Emilia:
Fontana, Carboni, Panciroli, Rainieri, Barberi, Soncini, Sterpini, Prandi, Marangoni, Zucchi
Marcatori:
1° Tempo: 9'15" Alberto Peripolli (B), 11'07" Giovanni Zen (B), 13'43" Giovanni Zen ), 15'48" Giovanni Zen (B) - 2° Tempo: 3'04" Giovanni Zen (B), 7'46" Nicola Soncini (R), 9'21" Nicola Soncini (R), 16'44" Alberto Prandi (R), 18'24" Nicola Soncini (R), 21'43" Luca Sterpini (R)
Arbitro: Fanesi di Viareggio


Berti un pari rocambolesco con la capolista Reggio
Sul 5 a 0 il Berti viene recuperato fin il 5-5

Il Berti Auto si autocompie un'autentica mazzata in classifica che pregiudica per la seconda volta in due giornate punti preziosi largamente acquisti e poi clamorosamente persi per errori prettamente tattici. Vercelli come Reggio Emilia, due partite casalinghe entrambe caratterizzate da un'estenuante voglia di attacco. Contro il Reggio Emilia i ragazzi di Luis Fernando Nunes avevano raggiunto un clamoroso (in 30 minuti di gioco su 50) 5 a 0, un risultato pienamente acquisito dove potrebbe dormire tranquillo anche un fringuello in una giungla. Eppure peccati di offensività hanno lanciato e lasciato grandi praterie agli avversari che con grande furbizia hanno inanellato una grandiosa riporta di altrettanti cinque reti e sfiorando il KO beffardo a 2 minuti dalla fine.
Un primo tempo bellissimo per i colori giallorossi letteralmente domati e dominati i capolisti del Reggio Emilia, una squadra forte di esperienza, degli ex Fontana e Marangoni. Una difesa superba come poche volte vista in questa prima parte di campionato, un attacco stellare con un Giovanni Zen sempre più capocannoniere dell'A2 con 21 reti. Una partita proibitiva per tutti sin dall'inizio eppure i ragazzi terribili sono riusciti parzialmente a ribaltare. Il primo periodo si è concluso sul 4 a 0 con la prima rete di Alberto Peripolli, per inaugurare il nuovo anno, aiutato dall'ex Giovanni Fontana goffo sull'uscita. Poi è Zen-show, tutti su azione: il primo su passaggio di Peripolli al volo in rete, il secondo in solitaria dribblando il compagno di allenamenti Fontana, il terzo con un'azione corale, tutti concentrati in 6 minuti. Fin qui dominio pressochè incontrastato che ha stupito lo stesso Nunes. La ripresa comincia ancora meglio: 3 minuti ed è 5 a 0. E' partita chiusa. Il Berti però non vuole smettere di attaccare e questo rappresenta uno dei più grandi difetti dei giallorossi in queste ultime uscite, troppa ingenuità nella gestione della pallina. In 2 minuti Soncini accorcia al 5-2 ma è al 16° che lo Skating affonda sugli ennesimi tiri non irresistibile ma ficcanti. Prandi e ancora Soncini riducono sul 5 a 4 fino al clamoroso pareggio dell'esperto Sterpini al 21°. Il Reggio Emilia non perdona regali di lusso e a 2 minuti dalla sirena sfiora anche un KO beffardo. I padroni di casa si riprendono per dare l'assalto finale: a cinque secondi cinque Franco Lombino in passeggiata solitaria davanti a Fontana, non riesce a concludere, molto probabilmente dovuto alla stanchezza. Berti recita il Mea Culpa mentre Reggio esulta per il punto conquistato. Nonostante un Zen "Hors Categorie" il Bassano non riesce a ragionare a risultato superacquisito e Luis con l'arrivo di James Taylor avrà la possibilità di avere la squadra ancora si' giovane ma con un cambio in piu'.

 


11° GIORNATA - Sabato 08.01.2005

18.00 BERTI AUTO
BASSANO H
SKATING
Reggio Emilia 5-5
18.30 Rotellistica Matera Thiene Hockey 3-5
20.45 Modena Hockey HC Montebello 3-2
20.45 GS Trissino HC Castiglione 1-3
20:45 Roller Bassano Amatori Vercelli 2-3
20.45 Molfetta Hockey Sandrigo Hockey 10-1
20.45 Hockey Sarzana Correggio Hockey 5-3


LA CLASSIFICA

# Squadra Punti Partite Vinte Paregg. Perse Diff. Gol
1 Molfetta Hockey 24 11 7 3 1 +19
2 Thiene Hockey 22 11 7 1 3 +17
2 Amatori Reggio Emilia 22 11 7 1 3 +16
4 GS Trissino 20 11 6 2 3 +8
4 Amatori Vercelli 20 11 6 2 3 +10
6 Modena Hockey 18 11 5 3 3 +10
7 H.C. Castiglione 16 11 5 1 5 -1
7 BERTI AUTO
BASSANO H
&SKATING
16 11 5 1 5 -7
9 HC Montebello 13 11 4 1 6 -15
10 Rotellistica Matera 12 11 4 0 7 -5
11 Sarzana Hockey 11 11 3 2 6 -7
12 Sandrigo Hockey 11 11 3 2 6 -18
13 Correggio Hockey 8 11 2 2 7 -13
14 Roller Bassano 7 11 2 1 8 -14

 

 

 


 

 

 

 

 

 

CAMPIONATO  ITALIANO  di  SERIE  B  2004 / 2005

6
° GIORNATA - Sabato 08.01.2005
Palasport di Trissino (VI) - ore 18.00
G.S. TRISSINO - BASSANO HOCKEY 54 = 5-2 (1° tempo: 2-2; 2° tempo: 3-0)
G.S. Trissino: Dalla Verde, Nicoletti, Masiero, Ceretta A, Schiavo, Ceretta S, Fortuna, Balzon, Pellizzaro
Bassano Hockey 54:
Marco Zanotto, Fiorenzo Gnoato, Marco Tonnellotto, Gianmarco Lanaro, Stefano Campagnolo, Fabio Merlo, Michele Sonda, Marco Boeche, Matteo Trento
Marcatori:
1° Tempo: 2 Diego Nicoletti (T), Gianmarco Lanaro e Marco Boeche (B) - 2° tempo: 2 Diego Nicoletti (T), Devis Balzon (T)
Arbitro: Fabris di Vicenza


Capolista Trissino piega il Bassano 54 solo nel finale
2 a 2 fino al 44° poi il sorpasso decisivo

Il Bassano Hockey 54 esce sconfitto dal campo della capolista per 5 reti a 2. Un match duro fisicamente ed agonisticamente per 44 minuti stampato sul pareggio, un pareggio giusto per entrambi le compagini. Un 2 a 2 perdurato  per 3/4 di gara dal primo tempo con le reti di Gian Lanaro e Marco Boeche per i giallorossi e per i biancoazzurri doppietta di Diego Nicoletti. Proprio il trissinese è stato l'uomo decisivo del match con una quaterna, un giocatore che potrebbe giocare tranquillamente nella categoria superiore. Il Trissino punta in alto e con la conquista di questi altri tre punti la promozione diventa più vicina. Il Bassano Hockey 54 sconta ancora il passaggio di categoria tra i Senior e il punto saldo di questa squadra rimane acquisire esperienza, che già viene dimostrata a piccoli passi nella Categoria Juniores, incominciata goffamente in Coppa Italia ed ora scaturita in un buonissimo Campionato che vede i giallorossi al terzo posto assoluto. In classifica in Serie B girone A il Farm-Team ricopre la settima posizione con 7 punti in 7 partite ed il prossimo impegno al PalaBassano risulta decisivo per non rimanere attardati contro il Rusellae Montecchio Precalcino (ore 18 sabato).



7° GIORNATA
08/01/2005, 18.00: G.S. Trissino-Bassano Hockey 54 = 5-2
08/01/2005, 20.45: Vaccari Montecchio Prec.-Montecchio Maggiore = 21-2
08/01/2005, 20.45: UGG Gorizia-Rusellae Montecchio Prec. = 4-6
08/01/2005, 20.45: Pordenone Hockey-HC Breganze = 5-5
08/01/2005, 18.00: Pordenone 2004-Valdagno Hockey = 5-8

Classifica: Trissino 21, Montecchio Precalcino 18, Breganze 16, Valdagno e Gorizia 9, Pordenone 2004 8, Rusellae 7 e Bassano 7, Pordenone GS 6, Montecchio Maggiore 0


Bassano del Grappa (Vicenza),  il 12/01/2005


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey & Skating
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54 e Bassano Hockey & Skating
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl