La guerra delle cifre nella Finalissima

Alessandro Michielon ed 1 per Mirko Bertolucci ed Enrico Mariotti.

14/apr/2005 17.24.47 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

Comunicato Stampa 210 / 2004-2005


COPPA EUROPA CERS 2004/05

FINALE EUROPEA, Gara di Andata
  -  Sabato 16.04.2005
PALABASSANO di Bassano del Grappa (Vicenza) - ore 21.00
INFOPLUS BASSANO HOCKEY 1954 - FOLLONICA HOCKEY


La guerra delle cifre nella Finalissima
Due modi diversi di vedere e vivere (soprattutto) l'Hockey

E' sempre guerra delle cifre quando si scontrano due monumenti. Basta guardare quando le big della Serie A di Calcio si scontrano, una guerra delle cifre da una parte e dall'altra, notizie vere, false, semivere, semifalse. Anche per Infoplus e Follonica è grande guerra di cifre.
Due modi diversi di vedere e vivere, soprattutto, l'Hockey, sia per il modo di giocare sia per i giocatori sia per gli allenatori. Insomma manco farlo apposta due squadre quasi completamente opposte. Ed è questo che arrichisce ancora di più il lungo lunghissimo prepartita che sta attanagliando tifosi e appassionati sia di fede giallorossa sia di fede biancoblu.
Follonica è sicuramente un remake degli ultimi due anni di Prato, tranne che cambia il portiere (9 anni in piu'), e con due giocatori decisivi come gli ex giallorossi Alberto e Alessandro Michielon. Aumentato il valore, mentre il Bassano ha optato per le "nuove" (fin ad un certo punto) facce, controbattendo con una compagine ricca di parecchio talento, 70% cambiata rispetto lo scorsa stagione.
Le cifre potrebbero già parlare chiaro, ma lasciano sempre il tempo che trovano.
I 203 gol segnati dopo 23 match giocati, fanno pensare ad una compagine imbattibile, 10 gol a partita; il Bassano risponde con 130 reti, media di 5,7 gol a partita. 49 le reti in passivo per l'Infoplus (media 2 a partita), 55 quelle del Follonica (2,4).
Negli ultimi due scontri, gli unici definibili della nuova stagione, le sfide sono state tutto sommato simili. Quattro reti contro tre a favore dei toscani, due scontri giocati entrambi in casa del nemico, un risultato positivissimo, una sconfitta (condizionata) e un pareggio. Quattro gol, suddivisi in 2 per Alessandro Michielon ed 1 per Mirko Bertolucci ed Enrico Mariotti. Un gol in deviazione volante di Michielon sul tiro dalla lunga distanza di Alessandro Bertolucci, un gol su punizione di seconda di Enrico Mariotti una bordata dagli 8 metri, un gol in contropiede di Mirko Bertolucci, uno contro uno e classico suo dribbling, e rete in contropiede con un diagonale dai 5-6 metri uno contro uno. La specialità senza dubbio quella del tiro da lontano di Enrico Mariotti o di Bertolucci, e la deviazione volante dei due folletti, senza dubbio il contropiede altro punto di forza. Da ricordare comunque che i due gol dei toscani in campionato sono stati "aiutati" da due svarioni a centro pista, come dire, falchi e arpie pronti a sfruttare ogni minimo episodio loro favorevole.
Il punto debole? portiere e difesa. Nonostante delle statistiche da paura, frutto anche di una certa sudditanza delle altre squadre, Tosi ha provato davvero poche volte delle partite intense, ed anche nei precedenti si' parate d'istinto niente da dire, ma è tremendamente in difficoltà nelle azioni più macchinose. La difesa: il gioco di Massimo Mariotti è spiccatamente offensivo ed anche agli Europei Francesi abbiamo visto senza dubbi che avere un super attacco si' può servire, ma quando tutta la squadra è sbilanciata, prendersi il gol è possibilissimo, come successo in quella 13esima giornata, e nonostante due difensori come Rigo e Orlandi, la sconfitta con la Spagna è stata netta. Due modi di giocare diversi, e ancora un esempio l'abbiamo con la Nazionale di Dantas e quella di Mariotti, due selezioni con gli stessi giocatori di valore, due selezioni diversamente disposte in campo, una sorniona, l'altra spavalda.
La Finale assume comunque una certa tensione da entrambe le parti, perchè la sfida tra i Big da una parte e dall'altra prosegue da quattro anni. Quattro anni di lotte perchè lotte c'erano proprio in pista, e di episodi scandalosi in pista, quali il pugno in testa del Coach Mariotti a Orlandi, la bagarre in Finale Gara-2 (a 10 secondi dalla sirena), la bagarre in Gara-3 Scudetto, gli episodi della Finale di Coppa Italia. La provocazione è l'arma a doppio taglio ed è sicuramente una delle potenzialità degli avversari, furbi furbissimi ad aizzare anche gli animi più calmi, creando una situazione di sudditanza e di tensione a chi subisce. Il Bassano però non deve cascarci più.
Il Follonica arriva a Bassano però con una sola intenzione: barricarsi in difesa e forse puntare a contropiedi. Senza Alberto Michielon la formazione biancoblu è in forte emergenza, per non parlare di Farran inutilizzabile in Coppa. Per Mariotti solo 4 gli uomini di un certa caratura e la tattica non si discosterà tanto dalle mie previsioni: utilizzabili Michielon Ale, i fratelli Bertolucci, ed Enrico Mariotti. Primo cambio? Massimo Mariotti, in doppia veste di allenatore-giocatore. e secondo? Martelli o Pinzuti, lasciati negli hangar da parecchio tempo, spolverati solo in partite di basso livello in caso di goleade. E' emergenza per la prima volta nella stagione.
Nelle precedenti presenze in Coppa ha incontrato gli svizzeri del Thunestern, i portoghesi del Benfica, e gli spagnoli Noya. Un dominio pressochè incontrastato e le uniche due sconfitte stagionali sono arrivate entrambe a Lisbona e a Sant Sadurni d'Anoia. Due sconfitte dileguate con risposte perentorie e brucianti con quattro reti di scarto sul Benfica, e sette al Noya. Entrambe le avversarie il giorno dopo sono entrate in una crisi di gioco dirompente, che tutt'oggi stanno cercando di risolvere.
Però ora c'è il Bassano davanti.

Nella foto: uno dei tanti momenti di tensione tra le due squadre: da evitare le provocazioni (S.Z.)



Bassano
del Grappa (Vicenza),  il 14/04/2005


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl