Infoplus dilaniato dal Follonica nella prima Finale

Dario Rigo, Alberto Orlandi, Martin Montivero, Mauricio Videla - Entrati:

19/apr/2005 17.17.38 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

Comunicato Stampa 220 / 2004-2005


COPPA EUROPA CERS 2004/05

FINALE EUROPEA, Gara di Andata
  -  Sabato 16.04.2005
PALABASSANO di Bassano del Grappa (Vicenza) - ore 21.00
INFOPLUS BASSANO HOCKEY 1954 - FOLLONICA HOCKEY = 0-4   (1° tempo: 0-1; 2° tempo: 0-3)
Infoplus Bassano Hockey 54: Massimo Cunegatti, Dario Rigo, Alberto Orlandi, Martin Montivero, Mauricio Videla - Entrati: Pierluigi Bresciani, Massimo Tataranni - Non entrati: Davide Bertapelle
Follonica Hockey:
Andrea Tosi, Enrico Mariotti, Alessandro Bertolucci, Mirko Bertolucci (1), Alessandro Michielon (3) - Entrati: Massimo Mariotti, Gianni Pinzuti
Marcatori:
1° Tempo: 19'41" Alessandro Michielon (F) - 2° Tempo: 12'02" Mirko Bertolucci (F), 12'42" Alessandro Michielon (F), 17'44" Alessandro Michielon (F) - Cartellini Gialli: 4' Martin Montivero (B), 21' Mauricio Videla (B), 21' Alessandro Bertolucci (F), 27' Mirko Bertolucci (F), 34' Enrico Mariotti (F), 36' Alberto Orlandi (B), 42' Pierluigi Bresciani (B), 42' Gianni Pinzuti (F), 42' Alessandro Michielon (F), 45' Massimo Tataranni (B) - Cartellini Blu: 3' Martin Montivero (+ 2 minuti) (B), 11' Alessandro Bertolucci (+ 2 minuti) (F), 19' Gianni Pinzuti (+ 2 minuti) (F) - Cartellini Rossi: 21' Massimo Mariotti (diretto)

Arbitri: Jordi Salvador Vidal (Spagna) e Xavier Galan (Spagna)


Infoplus dilaniato dal Follonica nella prima Finale
Il Follonica espugna meritatamente il PalaBassano

L'Infoplus regala al Follonica il primo atto della Finale, crollando con un 4 a 0 dal sapore spagnolo blaugrana 2 anni e mezzo fa. Una partita da dimenticare in fretta perchè è stata la peggiore della stagione, inconcludente e affrontata superficialmente, non cercando quei rischi e quella velocità che contraddistingue la squadra di Dantas. Una crisi di gioco ma anche crisi psicologica, insomma un "ritorno al passato", un ritorno di quella sudditanza psicologica che caratterizzava la squadra solo due anni fa. Nonostante una prova altamente superficiale, i giallorossi sono usciti sotto gli applausi dei quasi 4000 del PalaBassano, al record storico dalla sua nascita nel 1992 ed uno dei pienoni storici dal 1955, da quando Bassano ha cominciato a giocare a hockey pista. Un evento, nonostante il risultato negativo, dove l'hockey ha finalmente vinto, con un arbitraggio minuzioso ma efficace. Un 4 a 0 meritatissimo che da il 75 % della Coppa agli ospiti toscani, supportati da 300 tifosi festanti sulla tribuna nord.

Dantas va contro i pronostici ed inserisce fin dal primo minuto Martin Montivero: in difesa Dario Rigo e Alberto Orlandi, in attacco Mauricio Videla e Montivero; Massimo mariotti inserisce il quintetto obbligato con i fratelli Bertolucci e il Gemello Alessandro Michielon ed Enrico Mariotti. E' l'Infoplus che inizia col piede giusto, dettando i ritmi e attuando un pressing alto: alla prima conclusione al terzo minuto Videla viene parato, dopo aver strappato pallina ai lenti difensori. La risposta dei toscani è immediata e solo un acuto e un colpo di reni di Massimo Cunegatti salva la porta sguarnita sul tapin fortunoso di Mirko Bertolucci: brivido! Sono due sussulti e rimarranno tali perchè i giallorossi smettono di cercare azioni in velocità e si adagiano sui ritmi rallentati alla spagnola del Follonica. In attacco il calo di lucidità è ben evidente anche Montivero, a cui non riesce nulla nemmeno un'incursione delle sue. Dopo 11 minuti di schermaglie dopo tutto non esaltanti, dove l'hanno fatta da padrone le due tifoserie a ritmo da San Siro, è l'argentino finalmente a farsi sentire con un gancio in caduta che trova un miracoloso Tosi. Il Follonica al 19° minuto trova il vantaggio grazie alla caparbietà di Alessandro Michielon, l'ex di turno, che tutto da solo ha la possibilità anche di prendersi 5 minuti di pausa prima di infilare il Cunegatti sotto i gambali, beffardamente a un metro e mezzo dalla linea, con la difesa allibita dall'altra parte della porta. La reazione non si vede direttamente, ci vogliono un po' di minuti, ma è la sirena a implacabile e sancire un deludente primo tempo.

La ripresa è subito terribile, i giallorossi rientrano con la stessa aplomb della prima frazione, quasi intimiditi e inconcludenti con vani tiri dalla distanza, telefonati sui guantoni di Tosi od opzionati dalle gambe dei vari giganti, anche grazie ad un ordine difensivo avversario davvero eccellente. Un peccato di gioventu' di Martin Montivero, la stessa stecca alta di un mese fa col Portosantense in piena area, costa sia il cartellino blu (il quarto su cinque partite europee) sia il rigore sacrosanto. Alessandro Michielon tenta il solito dribbling sonnecchiante con una lesta battuta, ma è il palo a dire di no. Il ritmo sullo zero a uno inizia a salire e con l'unico redivivo Videla qualcosa di corale si intravede, anche se lontanamente, e anche l'entrata di Gigio Bresciani non sortisce novità: manca la velocità e si vede. Al 12 e 02 il Follonica raddoppia sull'erroraccio in costruzione di gioco di uno dei giallorossi che lancia di brutto Mirko Bertolucci in contropiede. Spallata contro Spallata con Dario Rigo, la spunta Mirko, sfruttando a pieno di uno strano rimpallo che fa alzare la pallina sull'uscita di Cunegatti. 0 a 2. Arbitri per ora perfetti, cartellini facili si' soprattutto per amenità, quale lo spostamento di palla o ritardo di gioco, ma per entrambe le compagini, cosicchè il già ammonito Alessandro Bertolucci viene espulso col blu. Al suo posto l'allenatore Massimo Mariotti sotto una bordata di fischi, non uno dei beniamini del pubblico bassanese. E' proprio lui il "Mario" ha dare l'assist vincente del 3 a 0 al compagno Alessandro Michielon, in un gioco da tre passaggi coast to coast sulla difesa intontita giallorossa, Rigo e Orlandi compresi. Nulla può fare l'estremo valdagnese sulla conclusione di prima in diagonale. Momenti terribili perchè l'Infoplus non si riprende più anzi, a testa bassa si ragiona davvero male, tiri sulle gambe altrui che non fanno che regalare frotte di contropiedi altrui con Alessandro Michielon che colpisce ancora per la terza volta, umiliando tutti i suoi ex compagni. E' tragico 0 a 4. Dantas prova la carta Tataranni, facendo girare tutti i giocatori, anche opzionando Montivero. Al 19esimo minuto con la forza della disperazione Montivero prova il tiro ficcante e Tosi si salva sulla linea. Non c'è proprio un attimo di pausa: Follonica rischia il cappotto con Gianni Pinzuti neutralizzato solo da uno strepitoso Cunegatti, prima di essere espulso col blu per un atterramento plateale, che costa una punizione di prima che poteva riaprire le speranze giallorosse. Dai 9 metri è Martin Montivero ad impattare sul portiere, imitando il rigore di Alberto Orlandi alcuni minuti prima, cosi' da accentuare la despressione. Massimo Mariotti poi rovina tutto il bel fatto della sua squadra con una reazione inconsulta sul Capitano giallorosso Dario Rigo, in piena bocca. Gli arbitri hanno la forza e il coraggio del rosso diretto e ne nasce una piccola bagarre, sedata dalla panchina avversaria. E' punizione di prima e Tataranni non riesce neanche a tirare evidenziando sempre di più il momento di empassè. Il brivido ricompare al ventunesimo minuto quando Tataranni prende il palo pieno sulla deviazione volante a mezzo metro da terra: ci voleva anche la sfortuna. Tre tiri diretti sbagliati per una maledizione che perdura da inizio delle Coppe Europee, nonchè in campionato. Il Follonica esce tra gli applausi dei suoi sostenitori festeggiando tre quarti della conquista della Coppa. Il ritorno, anche se alcune speranze ci sono, dovrebbe essere solo una formalità per i colori biancoazzurri.
Per i giallorossi tanti gli applausi dei quattromila tramortiti, ma finalmente possiamo dirlo ha vinto finalmente l'hockey a rotelle, con un grande pubblico sulle tribune, e buon hockey nel rettangolo di gioco, anche se i colori bassanesi non hanno vinto, una timida consolazione in evento fantastico dai grandi numeri


Nella foto in alto: Il Palazzetto al record storico (S.Z.)
Nella foto in basso: Mirtko Bertolucci e Alberto Orlandi, i due viareggini (S.Z.)

 

FINALE EUROPEA - Andata, Sabato 16 Aprile 2005 - Ritorno, Sabato 30 Aprile 2005

ANDATA
16/4
squadra squadra RITORNO
30/4
Totale
0-4 INFOPLUS BASSANO HOCKEY 54 Follonica Hockey (Italia) - -



Bassano
del Grappa (Vicenza),  il 19/04/2005


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl