Il Bassano Skating conquista il Bronzo all'Under 23

24/mag/2005 16.46.05 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Comunicato Stampa n° 146  /  Settore Giovanile 2004-2005


FINALE CAMPIONATO ITALIANO UNDER 23

Il Bassano Skating conquista il Bronzo all'Under 23
Terza posizione nel difficile campionato Under 23

Il Berti Auto Bassano H&Skating conquista un buon terzo posto nel Campionato Under 23 svoltosi a Castiglione della Pescaia e per le finali a Follonica. Si tinge di Bronzo il primo torneo under 23 dopo le due sperimentali under 21, dove ha visto Bassano al secondo posto. Vincitore l'Amatori Reggio Emilia a sorpresa, vincente contro il Roller Novara, detentore del titolo, ai tiri di rigore, dopo il pareggio ai regolamenti e supplementari per 3 a 3. Un equilibrio evidente per almeno quattro squadre su sei. Il Gruppo A costituito da Lodi, Novara e Modena si è concluso con ben due pareggi e una vittoria, con Novara a 4 punti, Lodi a 2, e Modena a 1, mentre quello B è stato monopolizzato dal Reggio Emilia, che ha piegato il Bassano per 3 a 2, e vinto col Correggio 6 a 3. Nelle Semifinali il big match Bassano-Novara ha riservato molte sorprese, con la prevalenza piemontese grazie soprattutto al fantasista e tiratore Davide Motaran, il goleador del Torneo, realizzatore di due triplette in Semifinale e in Finale, mentre Reggio-Lodi, è terminato facilmente a favore dei primi per 5 a 0. Nella Finale Bassano ha dimostrato più resistenza fisica e anche tecnica del Lodi, mentre il Reggio ha mostrato grande freddezza e serenità, conquistando la coccarda sull'unico rigore segnato da parte di Andrea Marangoni.
In casa giallorossa una buona soddisfazione per un gruppo costruito l'estate scorsa e portato in A2 con la convinzione di potersi salvare tranquillamente, come puntualmente non è avvenuto. Più un calo di concentrazione che un calo fisico visti i ritmi ottimi in quattro partite ravvicinate: se ne riparlerà sabato a Firenze. Seppure con quasi l'età più bassa della categoria, 19 anni e mezzo la media, il terzo posto è assolutamente positivo soprattutto per la maturità evidenziata in molti frangenti soprattutto in quelli più difficili da gestire, quali lo svantaggio col Roller Novara o la determinazione contro Reggio. Nella finalina, conclusa per 3 a 2 contro Lodi, un match incerto fino all'ultimo, mancava anche Giovanni Zen, nominato il Capitano, e l'impresina appare ancora più soddisfacente proprio per questo. Ottimi spunti per James Taylor e anche Zen nelle retrovie, e buone conferme anche da Franco Lombino, anche se non sono arrivati gol pesanti, mentre exploit positivo per Alberto Peripolli, forse il miglior giocatore per il Berti Auto. Buone anche le prestazioni di Gianmarco Lanaro, classe 88 e al duo Luca Seraiotto e Alberto Vidale; importanti anche gli apporti di Andrea Dal Zotto e del secondo portiere Zonta, utilizzato una manciata di minuti nel primo match contro Correggio. In sintesi le due squadre più esperte, Reggio (mezza squadra di A2 con innesti da Sarzana e con il ritorno del portier Monducci) e Novara (mezza squadra di A1 con 2 innesti importanti da Valdagno e 1 da Vercelli), hanno dimostrato quel qualcosa in più in fatto di reti e di individualità; Bassano e Lodi, squadre giovanissime, saranno le protagoniste nei prossimi anni, insieme al Modena, apparsa la più timorosa di tutte, mentre per Correggio, tra alcuni anni potrà avvenire la maturità giusta.
 

Dirigente accompagnatore Gianni Dal Zotto, Meccanico Ferraro, Coach Luis Nunes e questi i convocati: Andrea Dal Zotto (1984) e Mattia Zonta (1988) in porta),  Luca Seraiotto (1984), Alberto Vidale (1984), Giovanni Zen (1984), l'inglese James Taylor (1985), Christopher Stella (1985), Alberto Peripolli (1986), Franco Lombino (1987), Gianmarco Lanaro (1988)
 

Nella foto: James Taylor festeggia il gol del Bronzo (S.Z.)


Queste le cronache delle singole partite, irradiate sul nostro Sito Internet www.bassanohockey54.it durante il weekend.

SABATO 21 MAGGIO 2005, BASSANO H&SKATING - CORREGGIO= 7-3 (1° tempo 5-2, 2° tempo 2-1)
INTENSO BERTI CONTRO CORREGGIO
I giallorossi del Bassano Skating vincono senza eccessivi problemi contro il Correggio per ben 7 reti a 3. Un match dominato in lungo e in largo dai bassanesi, anche se i primi 5 minuti sono ad appannaggio degli emiliani che si portano anche in vantaggio con Montanari. 23 secondi soli di vantaggio e Peripolli pareggia su rigore. 13 secondi e Taylor allunga su una triangolazione di prima da paura di Lombino e Zen. Il bassanese al 7° allunga con Giovanni Zen. Lombino, con una magia ad una mano, al decimo realizza la quarta, e Kike Stella porta il Berti al 5 a 1. Nunes fa girare tutta la panca e ci scappa l'accorcio di Montanari su Rigore. Nella ripresa grandi rotazioni, oltre al quintetto iniziale (Taylor-Zen-Peripolli-Lombino), spazio anche per Stella, Vidale e Seraiotto. Al nono minuto rete di Giovannino Zen, doppietta, non trattenuta da Ferrari per il 6 a 2. Nunes cambia il poco impegnato Dal Zotto con Mattia Zonta, e Gasparini accorcia a 3. L'ultima marcatura è di James Taylor, doppietta, con una percussione solitaria in area. Qualificati in Semifinale insomma, e si deciderà molto nella gara delle 14 contro il Reggio. Nell'altro girone Novara e Lodi 2 a 2.

SABATO 21 MAGGIO 2005, AMATORI REGGIO EMILIA - BASSANO H&SKATING = 3-2 
(1° tempo 1-1, 2° tempo 2-1)
BERTI, DEVIAZIONE TRADITRICE
Il Bassano Skating lascia il primato al Reggio Emilia e si qualifica per le Semifinali di domani alle ore 9.30 alla Casa Mora di Castiglione. L'avversaria è il Roller Novara, nientemeno che i detentori del titolo italiano: un'impresa. Il Berti è stato quindi sconfitto nella partita dura e bella contro gli emiliani. E' il Bassano che ha condotto i giochi fin dai primi minuti ed è Lombino a colpire in punizione di prima superando Monducci con una strepitosa finta. L'incerto arbitro locale assegna anche un rigore al Reggio, ma Carboni viene parato da super Dal Zotto. Il gol del pareggio però arriva subito con il falchetto De Rinaldis, che devia di prima in rete. All'undicesimo Peripolli colpisce una clamorosa traversa. Il resto della partita si gioca a centrocampo, tra paure e attente difese.  La ripresa si apre subito con due rigori parati uno per parte, prima del vantaggio del Reggio con il bassanese Andrea Marangoni in punizione di prima, una delle tante assegnate. A metà gara Giovannino Zen rimanda tutti al nulla di fatto , ribattendo in rete il precedente rigore parato da Monducci. La rete decisiva invece avviene al 12 e 05 con la marcatura di Mattia Carboni in una punizione di seconda, deviata decisamente da una gamba galeotta della barriera. Il Bassano ci riprova mille volte, anche a testa bassa, il risultato però è nullo, soprattutto per la stanchezza che attanaglia tutto il collettivo per la precedente partita ed anche per un caldo piuttosto importante. Molte le azioni poco concrete ma il risultato positivo è l'ottima difesa, apparsa non eccezionale nelle ultime uscite. Domani Roller Novara.

DOMENICA 22 MAGGIO 2005, ROLLER NOVARA - BASSANO H&SKATING = 4-2
(1° tempo 1-0, 2° tempo 3-2)
BERTI BATTUTO DAL NOVARA. E' FINALINA
Il Bassano Skating lascia il titolo di vicecampione d'Italia e si giocherà il bronzo contro il Lodi, sconfitto 5 a 0 dal Reggio Emilia. Una partita altamente equilibrata due squadre equivalenti ed equilibrate. I giallorossi scontano la verve (incredibile) di Davide Motaran, elemento che ha fatto piegare la bilancia verso i piemontesi. Il Novara partiva anche molto bene, con una decisa fase offensiva, mentre il Bassano ha preferito calmare gli animi degli avversari. La prima rete arriva al 18 e 00 con Pietro Pranovi, su un errore banale di Peripolli, scattato in contropiede con Pace, ex Valdagno. Nella ripresa si assiste ad un Berti rivoluzionato e i frutti arrivano subito: Giovanni Zen realizza con uno splendido diagonale rasoterra sulla rubata in difesa di Alberto Peripolli. 1 a 1. Al settimo giro di orologio Bassano anche in vantaggio ancora con Peripolli che si rifa' completamente dell'errore dello svantaggio, tutto solo contro Simone Motaran la infila nel posto piu' lontano sotto l'incrocio. Giallo un minuto più tardi quando sempre lui il valdagnese, tira e Motaran aiutato dal palo riesce a coprire la visuale del referee, lasciando il dubbio a tutti. Dal possibilissimo 3 a 1 al pareggio novarese con Davide Motaran in punizione di prima. Sempre lui Motaran realizza pure il vantaggio con un gol imprendibile dalla destra per Dal Zotto. Bassano non demorde con Lombino e con i tiri di Taylor, ma a 3 minuti dalla sirena il Motaran conclude in gol un contropiede sentenziando la vittoria. Berti alla finalina con grande onore nel pomeriggio.

DOMENICA 22 MAGGIO 2005, FINALE 3° - 4° POSTO, BASSANO H&SKATING - LODI = 3-2
(1° tempo 1-0, 2° tempo 2-2)
BERTI, E' TRICOLORE DI BRONZO
E' terzo posto per il Berti nel campionato Under 23. Nell'ultima gara della due giorni (4 partite in 2 giorni), i giallorossi hanno sconfitto l'Amatori Lodi, nel derby giallorosso. Un primo tempo equilibratissimo un'azione per parte, senza patemi d'animo. Sblocca il match James Taylor, l'inglese, con una bombissima sotto l'incrocio opposto. Il Lodi è però pericolosissimo in costruzione anche se manca di finalizzazione. Nella ripresa, senza Giovanni Zen out da inizio partita per un guaio alla caviglia, il Lodi ritorna in corsa, anche per la rotazione obbligatoria della panca da parte di Luis NUnes che cosi' da fiato ai quattro Stella-Taylor-Peripolli-Lombino per i giocatori Seraiotto e Lanaro, che si comportano abbastanza bene. Al terzo minuto Mattia Civa in contropiede pareggia con un diagonale e un po' piu tardi Portier Dal Zotto para anche un rigore. Al decimo Morelli colpisce beffardamente il Berti dopo una trentina di azioni sprecatissime, gran mole di gioco ed occasioni, poca concretezza. Con lo spettro di una sconfitta, Taylor prende in mano la squadra e con una verve impressionante lancia a destra e a sinistra i Peripolli e i Lombino, ma ancora Passolunghi è pronto a deviare. Il pareggio arriva solo a cinque minuti dalla sirena con il goleador Peripolli ed, con la lotteria dei rigori pendente, è l'inglese James Taylor a regalare la medaglia di bronzo a 1 e 44 dalla fine con un tiro dalla lunga distanza, un palo-gol che gela gli avversari. Arrembaggio finale dei lombardi ma è il Bassano a gioire meritatamente. Per la cronaca il titolo è vinto dall'Amatori Reggio Emilia, che sconfigge ai rigori i campioni del Novara (gol decisivo di Marangoni).


 

Il programma
Gruppo A: Amatori Lodi, Roller Novara, Modena Hockey
Gruppo B: Bassano Skating, Correggio Hockey, Reggio Emilia

Gruppo A a Castiglione della Pescaia
Sabato 21 Maggio, ore 9.30 - Gruppo A: Amatori Lodi - Roller Novara = 2-2
Sabato 21 Maggio, ore 12.30 - Gruppo A: Roller Novara - Modena Hockey = 6-3
Sabato 21 Maggio, ore 16.00 - Gruppo A: Modena Hockey - Amatori Lodi = 2-2

Classifica: Roller Novara 4, Lodi 2, Modena 1

Gruppo B a Castiglione della Pescaia

Sabato 21 Maggio, ore 11.00 - Gruppo B: BASSANO SKATING - Correggio Hockey = 7-3
Sabato 21 Maggio, ore 14.00 - Gruppo B: Amatori Reggio Emilia - BASSANO SKATING = 3-2
Sabato 21 Maggio, ore 17.30 - Gruppo B: Correggio Hockey - Amatori Reggio Emilia = 3-6

Classifica: Reggio Emilia 6, BASSANO SKATING 3, Correggio 0

Semifinali a Castiglione della Pescaia

Domenica 22 Maggio, ore 9.30 - Roller Novara - BASSANO SKATING = 4-2
Domenica 22 Maggio, ore 10.45 - Amatori Reggio Emilia - Amatori Lodi = 5-0

Finali a Follonica

al PalaMicheli, Domenica 22 Maggio, ore 14.30 - Roller Novara - Amatori Reggio Emilia = 3-4 ai rigori (3-3 regol.)
all'Armeni, Domenica 22 Maggio, ore 14.30 - BASSANO SKATING - AMatori Lodi = 3-2
 


Bassano del Grappa (Vicenza),  il 23/05/2005


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl