Giovanili del Bassano Hockey 54: 1 Coppa Italia Ragazzi e vinti 3 Tornei

05/lug/2005 16.49.11 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Comunicato Stampa n° 154  /  Settore Giovanile 2004-2005


SETTORE GIOVANILE BASSANO HOCKEY 54

Giovanili del Bassano Hockey 54: 1 Coppa Italia Ragazzi e vinti 3 Tornei
Terzo posto per l'Under 23 e tanti successi tra i più piccoli


Una parte della nostra famiglia giallorossa (S.Z.)


Un movimento in netta crescita. Questo il titolo finale di un anno di Hockey su pista giovanile, che dopo cinque anni di costruzione sta trovando un suo equilibrio di lavoro. Siamo a quota 110 atleti tesserati sotto i 18 anni (anno 1987) per un totale di 130 tesserati complessivamente per le due società giallorosse Bassano Hockey 54 e Bassano Hockey & Skating. Ed anche nel Trofeo Tiezzi, che premia tutto il lavoro hockeystico in base ai risultati conquistati, le due società sommando i propri rispettivi numeri, si colloca come prima realtà d'Italia. Il lavoro però è ancora tantissimo perchè dopo aver reclutato e strutturato un lavoro per aver il maggior numero di tesserati, dall'anno prossimo si passerà a quello più intenso, trasformare la quantità in qualità. I frutti si sono già visti dai più piccoli perchè il Bassano ha conquistato degli ottimi risultati, mentre latitano traguardi importanti nelle categorie più "grandi". 1 Coppa Italia (Ragazzi), 1 Torneo internazionale vinto, 2 Tornei nazionali vinti, 5 Trofei sul podio. La sezione "Tornei" è stata quella più soddisfacente per la società di Eros Merlo poichè gli inviti sono stati tantissimi in giro per l'Europa e solo in parte si è riusciti a partecipare, comunque con grandissimi successi, che fanno di Bassano leader anche all'estero. In più ben tre giocatori Nazionali presenti nel nostro vivaio, quali i nuovi arrivati Franco Lombino e Alberto Peripolli ed il nostrano Gianmarco Lanaro. Oltre all'attività agonistica che occupa ormai gran tempo a tutti i genitori e dirigenti, cui vogliamo ringraziare sentitamente, anche un un'attività ludica quale quella dei più piccoli. "Un boom di iscrizione che non ci aspettavamo" dichiarava il prof Renzo Verenini ad inizio stagione. Eppure il lavoro ha dato i suoi frutti perchè i ragazzini hanno dominato la Categoria Esordienti con un ottimo secondo posto finale, ed i più piccoli undicesimi con grandi margini di miglioramento. Per non parlare dei passi da gigante del MiniHockey, la nuova categoria istituita da quest'anno, l'enorme successo della nuova formula per far iniziare i bambini a giocare ad hockey in modo molto divertente. Nei quattro concentramenti estivi una delle due squadre è arrivata ogni volta in finale e la seconda addirittura si è aggiudicata la finalissima con il derby all'ultimo gruppo di gioco. Piu' giocano e piu' crescono. E per finire un'intensa attività annuale, i classici Stage, organizzati per i ragazzi del nostro Settore Giovanile per perfezionare qualità e tecnica. Due gruppi in due settimane per un totale di 32 atleti, chi alle prime armi chi praticante agonistica. La prossima stagione? Inizio a Settembre con 110 atleti e nelle prossime settimane anche la definizione della prossima stagione e già anticipiamo che Bassano presenterà altre nuove squadre, aumentando ancora cosi' il suo parco giocatori e team.

Il parere del Direttore Sportivo del Settore Giovanile Daniele Merlo
"A livello di risultati ci siamo comportanti abbastanza bene, soprattutto con la conquista della Coppa Italia nella Categoria Ragazzi. Nelle altre potevamo puntare forse di più, tipo gli Allievi, anche se in quel campionato la concorrenza è agguerritissima. Nella Primavera non potevamo far davvero di più perchè abbiamo dei buchi generazionali a cui stiamo lavorando con l'inserimento dei migliori atleti Allievi. Nella categoria Juniores potevamo fare di più però anche la sfortuna, alcuni importanti infortuni, ci hanno tagliato fuori nel momento clou. Tranquillamente visti i risultati in Francia, con una squadra finalmente al completo, potevamo qualificarci anche per le Finali di Categoria. La Serie B è stata una nostra scommessa per questi ragazzi, e da settembre ci siamo riscritti per crescere, cercando di dosare le energie per la Junior e il Senior. Un'esperienza positiva perchè i nostri 16enni-17enni si sono confrontati con anche realtà esperte e non abbiamo sfigurato. Nel Campionato Under 23, come squadra più giovane, ci siamo classificati terzi, ed il futuro è tutto dalla nostra parte, proseguendo cosi' il lavoro programmato da tre anni con la seconda società in Serie A2."
"Abbiamo organizzato due tornei, uno a livello internazionale uno ad uno nazionale. Non so quante società possono permettersi tutto questo, ed un grande ringraziamento va fatto sicuramente a tutti i volontari genitori e dirigenti che ci aiutano costantemente a costruire una realtà già affermata, e proseguire con un lavoro certosino ed importante. Ci sono arrivate molte lettere di ringraziamento per l'organizzazione del Torneo del Cinquantenario, (con due squadre spagnole, ndr), e per il recente Torneo Geremia."
"La prossima stagione aumenteremo il nostro già grande parco di squadre nei vari campionati e cercheremo di perfezionare sempre più le attività giovanili, pilastro fondamentale per la nostra attività futura a cui puntiamo tantissimo. Si inizierà atleticamente a Settembre con le categorie più grandi proseguendo via via nel mese anche con le categorie inferiori."

Il parere del Responsabile del Settore Giovanile Professor Renzo Verenini
"Siamo arrivati a quota 110 iscritti a giugno, ed è un successo visto che cinque anni fa non eravamo neanche a metà del risultato del 2005. Una crescita esponenziale che gratifica il nostro lavoro, ma ora arriva il momento più difficile, perchè dopo la quantità bisogna passare alla qualità dei nostri ragazzi. Gli spazi sono questi, siamo arrivati al massimo per lavorare al meglio equilibratamente. Abbiamo creato dei Gruppi Numerosi, compatti ed omogenei a partire dai Ragazzi, proseguendo per gli Esordienti con due squadre fornitissime ed altre due per il MiniHockey. Il "Progetto Scuola": curato da Alberto Vidale, è servito a promuovere il nostro sport nelle scuole del circondario da Tezze a Bassano, sembrate molto interessate alla nostra disciplina, ed altre domande della nostra presenza in altre scuole elementari e medie ci stanno arrivando costantemente, un premio al nostro modo di lavorare."
"I nostri "Stage Estivi", appena terminati prima della chiusura del PalaBassano, sono stati un successo. Quest'anno i ragazzi avevano molta voglia di imparare: due settimane e due gruppi diversi, divisi per età. Quantità si', 32 atleti impegnati, ma anche qualità. Attività motoria senza pattini, Pre-atletismo, Tecnica dell'Hockey e momenti di gioco con pattini e stecca. E abbiamo notato che anche a livello motorio i nostri ragazzi sono perfetti."

Il riassunto della stagione categoria per categoria
Categoria MiniHockey: Una novità. Quattro concentramenti nel periodo pre-estivo. A metà campo e con aspetto più ludico che agonistico, si sono affrontate molte realtà vicentine. Tutti hanno giocato, tutte le nostre due squadre, tutta la nostra pattuglia composta da una ventina di piccoli ragazzi, conquistando la prima tutte le finali, e la seconda tre terzi posti ed anche un derby con gli amici della squadra A. Si gioca e ci si diverte. Molti di questi ragazzi passeranno alla categoria superiore la prossima stagione.
Categoria Esordienti: Nel campionato si sono classificate la prima squadra di Renzo Verenini seconda, la seconda di Alberto Vidale undicesima. Al trofeo Tita Carraro a Breganze un terzo posto, confermato anche nell'altro torneo giovanile a Montecchio Maggiore. Soddisfazione per tutti i giocatori perchè è nata la regola del "giocare tutti" obbligatorio anche da segnare su referto.
Categoria Ragazzi: Il Bassano 54 di Michele Carlotto ha conquistato e dominato la Coppa Italia dopo aver sfiorato per un punto la qualificazione al Campionato, dove si è classificata terza. Il Bassano Skating di Gianni Stella si è classificata ottimamente sesta, crescendo sempre di più. La mista del Trofeo del Cinquantenario, ha vinto il Torneo con una spanna sopra tutte le altre compagini, mentre lo Skating si è classificato ottavo al Giamba Vaccari a gennaio.
Categoria Allievi: Il Bassano 54 di Gianni Stella si è classificato al quarto posto finale ad una manciata di punti dalle Finali di Coppa Italia. Campionato agguerritissimo come uno Senior. Numerose le presenze nei tornei nazionali ed internazionali. Vinto il trofeo Alpenpokal Villach categoria Allievi, e terzo posto per la seconda squadra composta da Ragazzi; Secondo posto a Seynod in Francia dietro gli spagnoli; Secondo posto al Trofeo del Cinquantenario.
Categoria Primavera: Il Bassano 54 di Gianni Stella e Alberto Vidale ha terminato il suo torneo al quinto posto. Composti da Allievi, i giallorossi hanno dato il massimo non sfigurando, però scontiamo il passaggio di categoria ed anche un buco generazionale. C'è da lavorare molto.
Categoria Juniores: In campionato un quarto posto. Condizionati da troppi infortuni ed anche sfortune, la squadra Bassano 54 di Fiorenzo Gnoato può consolarsi senza dubbio con la vittoria del Trofeo Geremia, battendo tutte le dirette rivali, che si presenteranno ai battenti l'anno prossimo con le medesime squadre. Prestigioso anche il secondo posto (doppietta in due anni) dietro gli Spagnoli del Mataro' nel torneo Internazionale di Seynod in Francia. Per un altro anno sarà lo stesso gruppo.
Categoria Under 23: Nel campionato italiano Under 23 i giallorossi di Luis Nunes hanno conquistato la terza posizione dietro Novara e Reggio Emilia. Squadra intatta dopo il campionato di A2, l'età media pià bassa, si è contraddistinta benissimo e ha sfiorato l'accesso alla finale scudetto. Il futuro è dalla parte nostra.
Categoria Serie B: Nono posto nel girone Veneto. Una buona palestra per crescere. La squadra Bassano 54 di Fiorenzo Gnoato ha difatti dimostrato una decisa maturità nei momenti importanti dei match sopratutto quando sono accaduti nella categoria Juniores. La Serie B serve e rimarrà lo stesso gruppo anche per la prossima stagione. Prestigioso anche il secondo posto nel Torneo Alpenpokal di Villach (Austria), dietro Valdagno, ma davanti a Gorizia e a squadre senior austriache.
Nazionali: Il Bassano 54 e Skating possono vantare ben tre giocatori delle Nazionali Giovanili e Juniores. Si tratta dell'oriundo Franco Lombino, del valdagnese Alberto Peripolli e dell'atleta nostrano Gianmarco Lanaro.


Arrivederci alla prossima stagione!
Ringraziando ancora una volta tutti i genitori e dirigenti del nostro Settore Giovanile per la loro preziosa collaborazione e disponibilità durante tutto l'arco della stagione, vi diamo l'arrivederci alla prossima stagione ed auguriamo a tutti buone vacanze estive! Arrivederci a settembre!



Nella prima foto: La vittoria della Coppa Italia Ragazzi (S.Z.)
Nella seconda foto:
L'Hockey e i nostri ragazzini. Felicità e Amicizia (S.Z.)
Nella terza foto: La vittoria del Torneo Geremia (S.Z.)
Nella quarta foto: Il terzo posto in Campionato della squadra Under 23 (S.Z.)

 


Bassano del Grappa (Vicenza),  il 05/07/2005


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl