Luis Viana, lo Zorro d'area

24/ago/2005 03.59.05 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



 

Comunicato Stampa 21 / 2005-2006


Luis Viana, lo Zorro d'area
Presentato il fantasista portoghese alla stampa


     
Luis "Zorro" Viana, il nuovo acquisto     


29 anni, uno sguardo da gladiatore dell'area di rigore, uno sguardo che subito ricorda allo Zorro più classico con un che dell'attore Banderas. E' Luis Alberto Gomez Viana. Sciolto, tranquillo, da alcuni giorni nella cittadina del Grappa, parla ai microfoni in un portoghese italianizzato. Ma dietro a questa serenità una preoccupazione in più, gli incendi in Portogallo. La lunga scia degli incendi nella sua terra gli ha fatto vivere alcune ore di lunga apprensione per la famiglia, residente a Viana Do Castelho vicino a Oporto. "Il fuoco ha sfiorato la casa dei miei genitori di neanche 1 km, per fortuna ora lì si è spento anche grazie al lavoro di tutti i cittadini della mia città". Paura passata.
Lo "Zorro" alla prima volta davanti ai microfoni infonde subito grande fiducia e carica alla squadra di questa stagione: "Abbiamo una squadra davvero forte. Ritrovo Ricardo Pereira con cui ho vinto il titolo mondiale due anni fa. Il resto del team è conosciutissimo e di grande valore. Sono arrivato a Bassano per vincere."
Che giocatore sei Luis: "Sono un giocatore d'area, mi piace tanto segnare. Aiuterò anche la squadra nella fase difensiva"
Soddisfatta anche la società Infoplus Bassano Hockey 54 rappresentata dal VicePresidente Luigi Rocchetto, dal Direttore Sportivo Luigi Spegiorin e dal dirigente Felics Zanata, insieme allo Sponsor Infoplus: "E' un tassello importante per una stagione di nuovo ad alto livello. Abbiamo inserito due portoghesi, i primi della nostra storia, insieme ad un'ossatura ormai assodata da tre anni. Possediamo un quartetto molto competitivo ma addirittura ben sei elementi di elite mondiale. Possiamo confrontarci ad armi pari contro il Follonica senza timori, siamo alla pari e già il 24 settembre ci confronteremo con i nuovi Campioni d'Italia. Stiamo ultimando gli ultimi ritocchi per la rosa definitiva e nei prossimi giorni ne renderemo conto."
E il curriculum di Luis Viana è impressionante. Da sei anni almeno ai primi 2 posti della classifica capocanonnieri del Campionato 1° Divisao portoghese, il più difficile d'Europa insieme a quello spagnolo, con il record di 70 marcature nel 2000, e ben tre stecche d'oro nel 1996, appunto nel 2000 e nel 2003. Stecche d'argento il 2002 e il 2004 mentre "solo" quella di bronzo la scorsa stagione nell'Oquei Barcelos. E' quello che l'Infoplus cercava e Luis Viana ha già dimostrato nei primi allenamenti sul parquet di essere quello "Zorro d'area" che Bassano voleva.
In piu' Luis si è laureato Campione del Mondo nel 2003 e conquistato il Bronzo nell'europeo 2004 e negli ultimi due anni sempre con i colori biancoblu ha conquistato 2 Supercoppe portoghesi e 1 Coppa di Portogallo, compresa una Final Four di Champion's League. Tutto in 2 anni.

In pillole il suo palmares

Campione del Mondo nel 2003, Medaglia di Bronzo Europeo 2004.

PALMARES CLUB:
2 SuperCoppe Portoghesi (2004, 2005); 1 Coppa di Portogallo (2004), 1 Final Four Champion's League (2004);
Capocannoniere SerieA Portoghese 1996, 2001, 2003; 2° posto 2002, 2004; 3° posto 2005
PALMARES NAZIONALE:
1 Titolo Mondiale (2003); Medaglia di Bronzo Europeo (2004); Torneo di Montreux (1991). Campione Europeo Juniores (1992). Con la Senior, 52 gare internazionali

La sua carriera hockeystica

Luis Alberto Gomez Viana è nato a Viana do Castelo nella regione del Minho in Portogallo, il 30 Giugno 1976, in una delle regioni del mondo più fruttifere di campioni di Hockey a rotelle. Cresciuto fin da subito nelle giovanili locali a Viana do Castelho, è subito stato contattato dalle grandi società quali Barcelos e a 14 anni è ingaggiato a Barcelos. All'età di 16 anni fa il suo esordio nella prima squadra e a 19 anni è uno dei migliori marcatori del campionato, risultando uno dei migliori giocatori in Portogallo. Nel 1997 gli viene conferito il riconoscimento come "Miglior Giocatore del Minho", il cosiddetto "O Minhoto", premio che negli anni successivi sarebbe andato a gente quale Sergio Silva, Luis Felipe e quest'anno Pedro Alves. All'età di 22 anni partecipa anche alla Coppa CERS fino ai Quarti di finale, con compagni quali Roberto Crudeli, Guillerme Silva, Sergio Silva e i fratelli Bertolucci. In queste ultime due stagioni conquista due quarti posti e il titolo di miglior marcatore della stagione con oltre 70 reti all'attivo. Nel 2001 cambia città e si trasferisce in un'altra delle innumerevoli società nell'area circostante Oporto, Infante de Sagres. Il biennio è ricco di buoni risultati, culminati con altri due quarti posti nella Poule Finale della Prima Divisao portoghese. Importanti anche le sue due partecipazioni alla Coppa Europa CERS, ma i risultati migliori sono quelli personali con rispettivamente il secondo e primo posto nella classifica marcatori con la media di quasi 60 gol l'anno. Nella stagione 2002/2003 il risultato più eclatante, la vittoria contro il Porto del nostro Orlandi e dei Ventura, To Neves, Pedro Alves e Nuno Felix.
Il 2003 rappresenta per Luis l'anno più bello della sua carriera hockeystica: ritorno all'Oquei do Barcelos e partecipazione al Campionato Mondiale 2003 ad Oliveira de Azemeis. La squadra è fortissima allenata niente meno che da Jose' Querido, con nelle file Joao Pereira, Sergio Silva, Paulo Almeida, l'argentino Martin Payero e Pedro Alves, e nella Serie A Portoghese conquista il titolo di Vice-Campione Portoghese, classificandosi nella Poule finale a soli due punti dal mangiatutto Porto di Ventura e dell'ex compagno Gil. Può alzare il suo primo trofeo, la SuperCoppa Portoghese e successivamente a fine stagione anche la Coppa di Portogallo (la nostra Coppa Italia). Barcelos primeggia anche in Champion's League dove viene fermato solo alla Semifinale della Final Four di Viareggio contro il Porto. Il 2004 si conferma al top. Il neo acquisto giallorosso a fine campionato risulterà il quarto miglior marcatore della 1° Divisao Nacional a quota 40 reti, 8 in meno della vetta. Un puntero puro. Al termine del campionato il Barcelos si classifica al quarto posto, alle spalle di Porto, Benfica e Oliveirense. In Champion's League per il secondo anno consecutivo riesce ad arrivare fino alla fase dei gironi, ma deve arrendersi alla forza di Porto e Reus. L'anno però è buono perchè a riempire la bacheca della società portoghese la seconda SuperCoppa Portoghese consecutiva.
Luis Viana ha giocato 52 partite con la maglia rossoverde della Nazionale di Portogallo, iniziando la sua avventura già a 19 anni con la Juniores dove conquista l'Europeo nell'anno 1992. Nel 2003 vince il Mondiale numero 36 diventando cosi' Campione Mondiale, insieme a Ricardo Pereira. Nella classifica dei marcatori Luis è niente meno che il bomber della squadra, 11° nella graduatoria finale. Nell'Europeo de La Roche Sur Yon "solo" una medaglia di bronzo sempre a braccetto con il nuovo giocatore giallorosso Ricardo Pereira.
E' la sua prima volta fuori dai confini portoghesi con il benemerito della sua famiglia, di sua moglie e della sua piccola figlia Marisa. Nel suo futuro prossimo due gemelli che nasceranno a Novembre a Bassano del Grappa. Sarà legato con la società Bassano Hockey 54 con un contratto di due anni.


La presentazione del giocatore e alcune foto in gioco di Luis Viana sono disponibili sul file di Presentazione PDF CLICCANDO QUI


Nella prima foto: Luis Viana e i dirigenti dell'Infoplus Bassano (S.Z.)
Nella seconda foto: Luis Viana intervistato da Bassano TV (S.Z.)
Nella terza foto: Prima foto di Luis Viana con i pattini del Bassano Hockey 54 (S.Z.)
Nella quarta foto: Luis è Campione del Mondo 2003 con la maglia della Nazionale portoghese (S.Z.)



Bassano del Grappa (Vicenza),  il 24/08/2005


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl