Infoplus, caccia alla Finale di Coppa Italia a Viareggio

07/ott/2005 03.08.56 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

Comunicato Stampa 48 / 2005-2006

 

COPPA ITALIA 2005-2006: 2° TURNO

 

Infoplus, caccia alla Finale di Coppa Italia a Viareggio
I giallorossi dovranno scontrarsi con Prato, Viareggio e Novara. Tanyi gli ex.

Secondo ed ultimo atto dei concentramenti della Coppa Italia 2005-2006, prima dell'inizio del Campionato di Serie A1, che sarà presentato Giovedi' pomeriggio a Milano dalla Lega Nazionale Hockey e dove sarà premiato anche un'atleta giallorosso, Massimo Cunegatti, per il quinto anno consecutivo miglior portiere d'Italia. Intanto si gioca, si gioca ancora in trasferta; se era la "vicina" Valdagno per il primo raggruppamento, la trasferta a Viareggio appare molto più lontana e difficile. Nel corso della settimana rincorsa alla sede della Semifinale. Dapprima l'asta era stata vinta dall'Infoplus; successivamente con il rifiuto del Viareggio di giocare venerdi' sera e sabato, il tutto è passato alla seconda offerente, proprio i toscani. E' il girone senza alcun dubbio più duro dei due in programma. Nessuna favorita tra quattro compagini che aspirano tutte a contendere il titolo finale con il mangiatutto Follonica. Un raggruppamento che ha il sapore di alta classifica, e da sfide da fine di Maggio non da inizio d'Ottobre. Molto dipenderà dalla situazione fisica delle squadre: tre partite in 20 ore per tutti, chi più chi meno, 120 minuti di alti ritmi.

Nella foro: Juan Luis Travasino e il giallorosso Gigio Bresciani (S.Z.)
 

 

 

Prato. Un Prato Nazionale


Se n'è andato via Sergio Silva. E' la notizia più clamorosa dell'estate 2005, una partenza che ha fruttato un sacco di soldi alla società toscana. Al suo posto è arrivato Massimo Tataranni, ex attaccante dell'Infoplus (vedi foto), un vicentino ex Trissino, Enzo Frizzo e un Nazionale argentino ex Novara Esteban Abalos. La particolarità di questa squadra è che ben cinque elementi su dieci hanno giocato negli ultimi Campionati Mondiali in California: il portiere Federico Stagi, il difensore Franco Polverini e gli attaccanti materani Antezza e Tataranni (Abalos con l'Argentina). Oltre al portierone della Nazionale, Prato può contare su un'ottima difesa, guidata dal carismatico Robertone Crudeli (un altro ex), dal toscano doc Franco Polverini, e dall'argentino Esteban Abalos (ex Novara). Il reparto offensivo è l'arma in più di questo Prato: per la prima volta insieme in un club la coppia materana Valerio Antezza e Massimo Tataranni (ex Infoplus lo scorso anno). Ed il primo cambio è un nome di grido, El Diablo Fernando Sandez, il secondo Uribe. E' un Prato che può giocarsela alla pari con tutti, veloce in attacco, solida in difesa. Nel girone dei Quarti ha dominato. Punteggio pieno, 19 reti fatte e solo 2 subite. Prato ha anche un altro giallorosso in squadra, Andrea Dal Zotto, giocatore del Bassano Hockey 54, ora secondo portiere pratese.



Viareggio. Il ritorno del grande hockey a Viareggio

Due botti estivi hanno infiammato la voglia di Hockey a Viareggio. L'acquisto dei due fuoriclasse argentini, ma soprattutto giovani, fa puntare in alto al Viareggio, da prime della classe. L'ex Novara Sebastian Molina e l'ex Bassano Martin Montivero (vedi foto), una coppia da far sognare chiunque. L'elemento fondamentale, rivelazione dello scorso anno, è Juan Luis Travasino, uno dei pochi argentini-difensori, un regista fondamentale per i due assi offensivi. Travasino e Capitan Palagi nelle retrovie con l'esperto Salsi tra i pali e il duo argentino d'attacco. Un quintetto d'alto spessore, condito dalla fantasia di Luca Natante. Una Linea quella del Viareggio estremamente verde, con il 18enne Matteo Crudeli, altra rivelazione versiliese, nel ruolo di terzo attaccante. Viareggio è in corsa per i piani alti, molto dipenderà dall'efficienza difensiva. Attacco veloce e concreto, difesa abbastanza solida. Nel suo girone dei Quarti ha zoppicato. Sconfitto dal Vercelli (mancava il regista Travasino) 7 a 4, il resto del concentramento lo ha visto protagonista più di esperimenti con i nuovi arrivati che con una decisa prova di forza come le altre compagini vincitrici. 13 reti fatte, ben 12 subite.
 


Novara. Il "nuovo" Novara pronto a stupire.

Rivoluzione. L'estate ha visto stravolgere la linea intrapresa negli ultimi paio di anni. Scomparsa la colonia foltissima di argentini, ne è rimasto solo uno, Franco Pellice e sono arrivati molti elementi da altri due club scomparsi, Seregno e Rotellistica Novara. In difesa nuovi volti quelli gli argentini Samuel Amato (Ex Seregno) e di Javier Medina (ex Rotellistica), del pugliese Antonio Piscitelli (ex Seregno) e dell'ex capitano di Seregno Davide Costanzo. In porta il graditissimo ritorno di Andrea Ortogni (ex Seregno) e dell'ingaggio di Enrico Gianassi (ex Rotellistica). In attacco ritorna Franco Pellice (ex Rotellistica) e l'ex giallorosso Enea Monteforte (ex Rotellistica). Ma sono due le bombe dell'estate per il Novara, direttamente dal Campionato Spagnolo e da quello portoghese. Da Tenerife ritorna in Italia Francesco Dolce, viareggino purosangue, e da Benfica ritorna il brasiliano Alan Karam (vedi foto), ex giallorosso per svariate stagioni. Un team tutto da costruire, ma sorprende la conquista del secondo posto nel girone dei Quarti, dietro Follonica, battendo nello scontro diretto il Salerno. 10 reti fatte 11 subite (9 dal Follonica). Un attacco ancora da inventare, una difesa solida ed efficace. Attaccherà i primi 6 posti della graduatoria in A1.


Casa Infoplus.

Una settimana piuttosto serena e tranquilla in casa Infoplus Bassano. L'appuntamento nel girone di Semifinale a Viareggio si presenta difficile. Finalmente tutta la formazione è a disposizione di Mister Dantas compreso il giovane Giovannino Zen, out per tutto lo scorso weekend per l'operazione che ha dovuto subire alle gengive per una pallina accidentale che ha colpito la parte superiore della bocca. In campo fisico, la squadra sta piuttosto bene, e non sono segnalate situazioni critiche. Oltre a cercare la vittoria assoluta del torneo e delle singole partite, l'Infoplus deve saper dosare le giuste energie per tutti e tre i match, tre match di alta classifica. Tre appuntamenti importanti anche per saggiare le reali potenzialità e capacità della squadra costruita da Carlos Dantas. Nel precedente turno a Valdagno, capocannoniere Ricardo Pereira con 4 reti, a seguire l'attaccante portoghese Luis Viana e il difensore Alberto Orlandi con 3 centri ed a due Mauricio Videla e Dario Rigo. Il consuntivo è ottimo anche nella differenza reti: 14 fatte e solo 2 subite, indice anche di un ritrovato benessere in fase difensiva e soprattutto di Massimo Cunegatti, ritornato ad essere il Gatto di sempre, facendo dimenticare la sbandata di due settimane orsono. Il Gatto fa ancora impazzire i tifosi.


L'Infoplus andrà in diretta con aggiornamenti su Radio Bellla&Monella, dalle ore 16.30 di Sabato; successivamente alle 22.00 e domenica mattina alle ore 10.00

 

2° TURNO, SEMIFINALI - GIRONE "A"- Sabato 08.10.2005, Domenica 09.10.2005

15.00 Hockey Novara C.G.C. Viareggio -
16.30 INFOPLUS
BASSANO HOCKEY 54
Primavera Prato -
20.30 Primavera Prato Hockey Novara -
22.00 C.G.C. Viareggio INFOPLUS
BASSANO HOCKEY 54
-
10.00 Hockey Novara INFOPLUS
BASSANO HOCKEY 54
-
11.30 C.G.C. Viareggio Primavera Prato -

 

Bassano del Grappa (Vicenza),  il 06/10/2005


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl