Com. Stampa - L'Azeta Artprint a valanga sull'Amatori Reggio

alla buona prova del portiere Severi, l'Azeta Artprint si concede

13/nov/2005 09.42.56 Correggio Hockey Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
AZETA ARTPRINT CORREGGIO - AMATORI REGGIO EMILIA 18-3 (primo tempo:
10-0)
MARCATORI: 7.06 Balestrazzi, 9.29 e 9.57 Lopez, 10.10 Bonucchi, 13.35
Lopez, 15.36 Francia, 16.08 Gasparini, 16.40 e 18.27 Balestrazzi,
18.48 Bonucchi. Nella ripresa: 5.30 e 11.47 Fattori, 13.16, 14.53 e
15.41 Lopez, 18.41 Bonucchi, 19.14 Balestrazzi, 19.18 Fattori, 20.48
Bonucchi, 21.06 Lopez, 24.25 Bonucchi.
AZETA ARTPRINT CORREGGIO: Severi, Amaini, Tassoni, Bonucchi,
Ferretti, Lopez, Francia, Balestrazzi, Gasparini, Bertelli. All.
Ialacci.
AMATORI REGGIO E.: Origlia, Panciroli, Rainieri, Marino, Rocca,
Fattori, Della Ragione, Gelati.
ARBITRO: Giombetti di Modena.
NOTE: espulso per 2' Gelati. Marcatori 100 circa.

L'Azeta Artprint Correggio vince il derby con l'Amatori Reggio e si
qualifica con due turni di anticipo allo spareggio per accedere alla
finale di coppa di Lega di serie B. E' una vittoria netta e
travolgente quella dei correggesi che cancella il pareggio
dell'andata e mette chiaramente in evidenza i valori in campo.
La squadra di Juri Ialacci si trova a meraviglia negli spazi lasciati
dalla difesa reggiana e confeziona reti in tutti i modi, preferendo
le combinazioni veloci e di prima, una vera rarità in serie B. In
casa Azeta Artprint vanno a segno quasi tutti gli uomini schierati in
pista, ma è ancora una volta Alejandro Lopez a fare la parte del
leone con ben sette marcature personali.
Dopo aver chiuso il primo tempo su un rassicurante 10-0, grazie anche
alla buona prova del portiere Severi, l'Azeta Artprint si concede
qualche distrazione ad inizio ripresa, complice anche una formazione
in cui hanno largo spazio i rincalzi. Ne approfitta l'attaccante
reggiano Federico Fattori (ex di turno) che segna una doppietta. La
reazione ospite non è però sufficiente a riaprire una partita, ma dà
la stura ad un'altra goleada dell'Azeta Artprint che chiude sul 18-3.
L'Azeta Artprint sale così in testa alla classifica e ha la
matematica certezza della qualificazione allo spareggio contro
Pordenone e Salerno che si disputerà domenica 11 dicembre in sede da
stabilire che potrebbe essere proprio Correggio. Prima della
conclusione del girone l'Azeta Artprint deve disputare ancora una
partita che si giocherà giovedì 24 novembre a Scandiano.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl