Settima vittoria del Bassano in Champion's. Sabato 17 il ritorno

E' la settima vittoria del Bassano Hockey 54 in Champion's League.

07/dic/2005 07.10.28 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

Comunicato Stampa 81 / 2005-2006

 

CHAMPION'S LEAGUE / COPPA CAMPIONI 2005/06 - HOCKEY SU PISTA
 

Infoplus galattica: sconfitto a domicilio l'Oliveirense. Si avvicina l'Europa!
I portoghesi giallorossi firmano la vittoria sui conterranei


 

Settima vittoria del Bassano in Champion's. Sabato 17 il ritorno
Ottimo momento per tutte le squadre italiane


E' la settima vittoria del Bassano Hockey 54 in Champion's League. In ordine: nel 2000 nel preliminari con i francesi del Vaulx-en-velin sconfitti 11 a 2 e 14 a 3, successivamente nel 2001 contro i francesi de La Vandeenne 7 a 0 in entrambe le partite; nell'unica partecipazione in Champion's spicca la vittoria per 4 a 3 contro gli spagnoli del Vic, unica vittoria della seconda fase della storia; l'ultima vittoria risale all'anno scorso contro l'Igualada, vinta per 3 a 2. Questa è decisamente la vittoria più importante della storia giallorossa, contro un team forte e dal grande spessore tecnico. In poche parole battere la terza squadra d'Europa non è "roba" di tutti i giorni.
Un successo di tutta la truppa giallorossa, rinfrancata e rinvigorita dall'entrata in squadra di due nuovi elementi quali i due portoghesi Pereira e Viana, due assi dal carattere determinato e caparbio, due che stanno facendo la differenza. Il buon momento poi del "Capitano per un giorno" Michele Panizza, carica ancora di più l'ambiente. Ed un ritrovatissimo Cunegatti, il migliore del match in Portogallo insieme a Ricky Pereira, ed un Orlandi che sta lentamente crescendo sul piano della concentrazione e della determinazione, è la cartina tornasole di un lavoro dello staff tecnico giallorosso, fisico (e non solo) che è cominciato a metà agosto. Non si può cantare già vittoria a pochi giorni dal bellissimo poker lusitano, però Bassano ha grandi probabilità di passare il turno. L'Oliveirense si è dimostrato ottima squadra, capace di risorgere in men che non si dica se i giallorossi sono per 10 secondi deconcentrati. Un team che ha sofferto senza dubbio l'assenza del 39enne To Neves, che ha sempre più le sembianze di trascinatore e leader in pista di un parco giocatori quasi tutti sopra i trent'anni, esperto e coriaceo. Basta ricordare che solo un anno fa, aveva sconfitto al Pavilhao il Prato per sole 2 reti di differenza, ed è stata capace di vincere di altrettante due reti a domicilio in Toscana, che sappiamo non certo una pista facile per nessuno, compreso Porto. E' una squadra dalle mille risorse fisiche e mentali, e Bassano non ha bisogno proprio ora di rovinarsi con le proprie mani. Il grande momento fisico deve proseguire fino a fine gennaio perchè gli appuntamenti sono topici: ci sono ancora tre partite fino alla fine dell'anno, e ben 9 nel mese successivo. E' giusto iniziare con il piede giusto, tentare di arginare le ire dei portoghesi, e provare ancora con il contropiede ma soprattutto con il possesso pallina che sembra davvero l'arma perfetta dell'Infoplus.
Alberto Orlandi ha commentato cosi' la partita sulle colonne del Giornale di Vicenza: "Considero questa prestazione come la migliore da quando io sono a Bassano; e parlo di prestazione di squadra, non personale. Una prova superiore anche alla serata in cui battemmo il Prato 3-0 in Coppa Italia sia sotto il profilo del gioco, sia della maturità dimostrata in campo. Nel primo tempo abbiamo fatto un gran lavoro di possesso della pallina, azzerando i rischi; e nella ripresa siamo stati bravi a farli scoprire e a colpire in contropiede. Un atteggiamento da grande formazione, che ci carica e galvanizza per i prossimi impegni. Ora questo Bassano ha espresso il suo vero potenziale, non dobbiamo temere nessuno. Ma la qualificazione non è matematica: al ritorno ci sarà da soffrire, l’Oliveirense è una squadra vera".
Dantas cosi' nei giornali nazionali portoghesi: "Una vittoria insperata. Il risultato dimostra la superiorità del Bassano nel gioco, ma non è la vera differenza tra le due squadre. L'Oliveirense è migliore. Abbiamo giocatori chiusi e predisposti al contropiede. Dopo, abbiamo gestito bene il match. Gli italiani, che passano facilmente da 8 a 80, stanno tutti a festeggiare e questo trasmette una sensazione di falsa tranquillità per la partita di ritorno"
Antonio Vale tecnico portoghese commenta cosi: "Il Bassano è stato più concreto. Nel primo tempo, abbiamo sciupato alcune belle opportunità e in un'alta competizione questi errori si pagano caro. Abbiamo avuto anche qualche episodio sfortunato. Una eliminatoria è complicata, ma nulla è impossibile. Io credo nel passaggio alla prossima partita. Il portiere italiano ha fatto una prestazione eccellente e non siamo stati capaci di concretizzare. Spero che in Italia, con To Neves, le cosa saranno diverse".
Non è solo un bel momento solo per Bassano, anzi per tutta l'Italia hockeystica, tutte e tre le squadre italiane, Prato e Follonica le altre, stanno in ottima posizione per entrare direttamente in Champion's League. Se per Prato è solo una questione formale (3 a 1 l'andata in Francia), per i maremmani il compito è più arduo: battere i pluricampioni azulgrana con almeno tre reti (3 a 1 l'andata per gli spagnoli). In effetti c'è riuscita in Coppa Continentale, vinta ieri per 7 a 4 nella bolgia dell'Armeni, ma non è riuscita a strappare la Coppa ai campioni catalani (consuntivo finale 8 a 7 per Barcellona). Per entrambe sarebbe una eliminazione cocente, due protagoniste certe della Final Four. Nelle altre gare, scontate le vittorie di Reus, Noia e Porto, mentre rimane sospesa Benfica-Vic terminata in pareggio a Lisbona. Vic giocando in casa Sabato avrà più probabilità di vincere.
Per ora pensiamo a Sabato 17, c'è da difendere un grande risultato dell'andata, 4 a 1 a domicilio, e poi... e poi chi ci sarà, vedrà. Il Bassano Hockey 54 ha già predisposto ben tre giorni di prevendita, sin da Giovedi' 15. I dettagli nei primi giorni della prossima settimana.

Nella foto: Didi' e Lopes insieme a Orlandi e Panizza (S.Z.)


Primo turno - Andata, Sabato 3 Dicembre 2005 - Ritorno, Sabato 17 Dicembre 2005

ANDATA
3/12
squadra squadra RITORNO
17/12
3-1 FC Barcellona Follonica Hockey (ITA) -
7-7 RHC Dornbirn (AUT) SC Thunestern (SVI) -
1-4 UD Oliveirense (POR) INFOPLUS BASSANO HOCKEY 54 -
1-3 HC Quevert (FRA) Primavera Prato (ITA) -
1-5 La Vandeenne (FRA) FC Porto (POR) -
6-3 CE Noia (SPA) RSC Uttigen (SVI) -
10-3 Reus Deportivo (SPA) EGR Iserlohn (GER) -
2-2 SL Benfica (POR) Pati Vic (SPA) -

 

Bassano del Grappa (Vicenza),  il 05/12/2005


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl