Alberto Orlandi, il grande spavento

05/gen/2006 06.53.43 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

Comunicato Stampa 96 / 2005-2006

 

Alberto Orlandi, il grande spavento
Brutto infortunio per il viareggino Alberto Orlandi

Minuto 8 e 45. Infoplus è appena andato in vantaggio per 1 a 0 grazie a Capitan Rigo. Gioco fermo. Orlandi è vicino all'angolo sinistro delle pista nel lato modenese, affiancato alle spalle dal cileno Pablo Jara. Normale azione di gioco. La stecca (intenzionale o non intenzionale, rimane il dubbio) del cileno Jara si alza in modo repentino verso la testa di Alberto Orlandi. L'impatto è tremendo. Arbitro Carmagnola è coperto ma agita subito le braccia per far entrare il Servizio Medico. I volontari della Croce Verde di Bassano del Grappa, i due fedelissimi volontari a fianco da anni all'Infoplus Bassano la Sig.a Alessandra Cordella e il Sig. Giorgio Mascotto presenti anche ad Oliveirense ed anche a Porto sabato prossimo, si precipitano in pista insieme al Fisioterapista Gianfranco Cucca. Il momento si nota subito concitato, non è un contrasto qualunque. Molti spettatori si assiepano sulle transenne delle tribune aspettando il referto. Trascorrono minuti interminabili. La stecca ha colpito mezzo centimetro sotto l'occhio destro, sfiorando di un niente l'occhio. Ma la sfortuna s'accanisce su Alberto, perchè il viareggino porta come sempre le sue immancabili lenti a contatto. El Mejor, in un a dir poco splendido periodo di forma, non riesce nemmeno ad alzarsi in piedi sorretto da Luis Viana e Cucca, proprio per la vista annebbiata. In un pianto a dirotto del coriaceo giocatore dell'Infoplus, viene accompagnato fuori dal rettangolo di gioco e in pochi minuti esce dal PalaBassano in barella per l'adiacente Ospedale San Bassiano. Affettuosi ed emozionanti l'applauso scrosciante del PalaBassano ed un coro della Curva Giallorossa. Le informazioni dal Pronto Soccorso cittadino non sono positive. In un primo momento la lente a contatto sembra in una posizione terribile, incrinata dentro l'occhio. Solo l'oculista dopo pochi minuti riesce a togliere in maniera delicata la lente e a sancire la fine del pericolo, senza un danno irreparabile. Si' perchè anche un niente avrebbe fatto il peggio per il giocatore viareggino, cioè l'accecamento all'occhio. Il grande spavento è superato, sia per la sua carriera ma soprattutto per la sua vita. La moglie Claudia, il Fisioterapista Gianfranco Cucca e successivamente il Direttore Sportivo dell'Infoplus Carlo Tombesi seguono Alberto in Ospedale. Il grande spavento termina a mezzanotte quando arriva il referto ufficiale. Cinque giorni di riposo assoluto dell'occhio e quindi altri esami per assicurare la vista anche all'occhio destro. La vista ora è assicurata solo da un occhio ed anche il morale de El Mejor è nettamente migliorato con la grande voglia di ritornare subito in pista per l'incontro contro i suoi ex compagni di squadra del Porto. Solo un incontro rimandato a febbraio per il ritorno della Champion's League, vista l'assoluto riposo imposto dai medici del San Bassiano.
Fino ad ora auguriamo ad Alberto El Mejor Orlandi una ripresa al massimo delle possibilità. Il pubblico giallorosso non mancherà di sostenere e di incitare il pieno recupero del giocatore dell'Infoplus.

 

 

 

 


 

Nella prima foto: Alberto Orlandi sorretto da Luis Viana e Gianfranco Cucca (S.Z.)
Nella seconda foto: Il trasporto in barella all'Ospedale San Bassiano (S.Z.)

Bassano del Grappa (Vicenza),  il 05/01/2006


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl