Com. Stampa - L'Azeta Artprint esordisce in campionato a Scandiano

Allegati

13/gen/2006 06.08.11 Correggio Hockey Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Esordio in campionato a Scandiano
per l’Azeta Artprint Correggio

Sabato 14 gennaio prende finalmente il via il campionato nazionale di serie B di hockey su pista. Dopo aver conquistato un sorprendente secondo posto nella coppa di Lega di categoria, l’Azeta Artprint Correggio si presenta ai nastri di partenza del campionato cadetto come una tra le squadre favorite per il successo nel girone emiliano e come possibile candidata alla promozione nella categoria superiore.
L’esordio dell’Azeta Artprint Correggio avverrà sabato sera alle ore 20.45 sulla pista di Scandiano per il primo di una lunga serie di derby che scandiranno l’intera stagione. Nel girone B, infatti, oltre a Correggio e Scandiano sono inserite l’Amatori Reggio, La Mela Montale, lo Sporting Montale, il Mirandola, il Modena Hockey e il Suzzara. Di queste otto squadre, soltanto la prima classificata conquisterà la qualificazione alla final six del 12 e 13 maggio e, tra le sei finaliste, soltanto una sarà ammessa alla categoria superiore mentre tutte le altre resteranno in serie B. Una formula durissima, introdotta quest’anno in via del tutto eccezionale per consentire la riduzione del campionato di serie A2 da 14 a 12 squadre.
Nel girone di qualificazione l’Azeta Artprint Correggio dovrà vedersela in particolare con La Mela di Montale Rangone, formazione allestita con l’obiettivo di puntare alla promozione. Le due squadre, per uno scherzo del calendario, si affronteranno all’ultima giornata. Sul piano nazionale le pretendenti alla promozione non mancano. In Veneto spicca su tutte il Sandrigo, fresco vincitore della coppa di Lega (4-2 in finale sull’Azeta Artprint), ma sono temibili anche il Montecchio Precalcino e il Bassano; in Lombardia è il neonato ASH Lodi di Belli e Gonella a tenere banco; in Toscana hanno ben impressionato il Follonica e l’ASH Viareggio.
Il cammino dell’Azeta Artprint in campionato inizia dunque da Scandiano e sarà il direttore di gara veneto Ramina a dare il via alle danze dei biancorossoblù. La squadra di Juri Ialacci arriva all’esordio con la formazione al completo, ma non senza qualche problema dovuto alle cattive condizioni fisiche di alcuni elementi. Preoccupano in particolare Stefano Balestrazzi, che ha saltato l’ultimo allenamento per problemi di salute, Alejandro Lopez, alle prese con una fastidiosa tendinite ad una mano, e Nicolò Amaini, che rientra dopo un mese di assenza ma dovrà giocare con una protezione al volto. 
Quello tra Correggio e Scandiano è un derby infarcito all’inverosimile di ex. Tra i correggesi che hanno vestito la casacca rossoblù della Scandianese ci sono Severi, Balestrazzi, Lopez e, per ultimi, Marco Ferretti e Luca Gasparini. Al contempo a Scandiano militano atleti come Andrea Ferretti e Massimo Magnani che hanno scritto pagine di storia importanti dell’hockey correggese.
Azeta Artprint Correggio e Scandiano si sono già affrontate due volte in questa stagione nel girone di coppa di Lega ed in entrambe le occasioni si è imposta la formazione correggese (18-2 a Correggio e 7-4 a Scandiano) che parte quindi con i favori del pronostico. Ma l’esperienza su cui può fare affidamento Scandiano, che ha a disposizione anche Alberto Prandi, protagonista della promozione in A1 dell’Amatori Reggio, e Davide Salvarani, oltre ad un manipolo di giovani, consigliano a Bonucchi e compagni la massima concentrazione.

Nelle foto: Luca Gasparini e Nicolò Amaini
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl