Comunicato Stampa Supermercati A&O Asiago Hockey

si ripresenta tra le mura amiche del PalaOdegar di Asiago dove affronterà il

Allegati

20/mar/2006 06.22.11 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
SUPERMERCATI A&O ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA

 

 

La Supermercati A&O Asiago si ripresenta tra le mura amiche del PalaOdegar di Asiago dove affronterà il Cortina in un match che vale un’intera stagione.

Infatti, su tre risultati possibili, solo uno è da considerarsi come realmente valido, ovvero la vittoria.

Con Milano (già qualificato) e Fassa (già eliminato) fuori dai giochi, l’ultima posizione disponibile per le semifinali se la giocano proprio Asiago e Cortina.

La classifica attuale vede gli Ampezzani al secondo posto con un cospicuo margine di 4 punti sui giallorossi. Per questo scenario, assume un’importanza vitale lo scontro di Martedì sera.

Se il Cortina dovesse vincere si porterebbe a sei lunghezze dall’Asiago un margine impossibile da recuperare nelle ultime due partite del Master Round. Se, al contrario, il successo andasse ai giallorossi, la squadra di Martino “limerebbe” due punti ai diretti avversari, tentando l’affiancamento (e quindi il sorpasso in virtù degli scontri diretti) nelle successive due partite. In caso di pareggio, invece, i giochi rimarrebbero aperti ma sarebbe comunque molto improbabile il passaggio dell’Asiago: Infatti, in caso di pari punti in classifica si prenderà in considerazione prima la differenza reti negli scontri diretti, il quoziente reti negli scontri diretti (entrambe in parità) e quindi la differenza reti globale in cui il Cortina conserva un ampio margine di 8 reti di vantaggio sull’Asiago. Comunque vadano le cose, questo sarà l’ultimo scontro tra le due compagini nel corso di questa stagione.

Dopo l’incolore prestazione di Sabato al PalaAgorà di Milano, i ragazzi Altopianesi sono decisi a ben figurare negli ultimi match del master Round con il preciso intento di agguantare le semifinali. L’Asiago non manca all’appuntamento con le semifinali dal 1999/2000 e curiosamente rischia l’eliminazione, cosi come avvenne l’anno scorso, giocando contro i “cugini” Cortinesi.

Nella giornata di Sabato gli Ampezzani sono riusciti a battere il Fassa che nelle ultime giornate aveva dato tanti problemi e soprattutto aveva sottratto punti ad Asiago e Milano. Il risultato finale è stato di 4 a 2 e l’ultima rete è stata addirittura segnata da Gravel a porta vuota.

I 7 precedenti vedono in vantaggio i Giallorossi: 3 vittorie dell’Asiago (3-1, 5-4 ad Asiago e 2-0 a Cortina), 2 vittorie del Cortina (7-1 a Cortina e 2-1 ad Asiago) e 2 Pareggi (1-1 a Cortina).

Il capocannoniere degli scontri diretti rimane il Canadese Rhett Gordon che guida con 8 punti (6+2) seguito a 7 punti da Giorgio de Bettin (5+2) e Jason Cirone (3+4). Inseguono John Parco e Jon Pittis a 6 punti (entrambi a 3+3).

Tra gli Ampezzani, da tenere sotto controllo la nutrita colonia svedese: in difesa Peter Casparsson con i suoi 32 punti (8+24) di stagione sta mettendo in mostra le sue doti offensive. In attacco la coppia formata da Johan Hult e Jan Hammar, forte di 91 punti totali si sta confermando una delle più temibili accoppiate del campionato. Oltre a loro da segnalare anche le ottime prestazioni di Stefan Hellkvist che, giunto a Cortina solo tre settimane fa, si sta inserendo alla perfezione negli schemi di coach Rolf Nilsson.

Da segnalare che gli ultimi arrivati, Milan Blaha e Stefan Hellkvist, vanno a punti da tre partite consecutive.

L’infermeria Asiaghese è molto affollata: i probabili assenti saranno Giulio Scandella e Darcy Robinson mentre, malgrado le precarie condizioni fisiche, dovrebbero presenziare Lucio Topatigh e Luca Rigoni.

Nel Cortina, invece, c’è da notificare l’assenza di Dino Grossi e le non perfette condizioni fisiche di François Gravel che ha subito un colpo alla caviglia proprio nel match contro l’Asiago.

In porta spazio ai portieri titolari: Per l’Asiago ci sarà Levente Szuper con una media parate di 92.56% (43 partite giocate, 102 reti subite su 1371 tiri, per una media di 2.37 reti concesse a partita), mentre per il Cortina François Gravel che fino ad ora ha parato il 92.60% (44 partite giocate, 101 reti subite su 1364 tiri, per una media di 2,30 reti concesse a partita) dei dischi tirati contro la sua porta.

Gli ex sono tre e difendono tutti i colori del Cortina: In porta François Gravel, in difesa Luigi Da Corte ed in attacco Giorgio De Bettin.

L’ingaggio iniziale tra le due squadre è previsto per le 20.45 di Martedì 21 Marzo al PalaOdegar di Asiago. Direttore dell’incontro sarà il signor Glauco Colcuc assistito da Christian Gamper e Alexander Waldthaler.

In allegato foto di Scott Ricci realizzata da Paolo Basso.

 

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl