Due pareggi ed una sconfitta per la Nazionale Under 23

18/apr/2006 07.24.31 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

Comunicato Stampa 158 / 2005-2006



Due pareggi ed una sconfitta per la Nazionale Under 23
Giovanni Zen uno dei protagonisti dell'ottima figura italiana


Si conclude con due pareggi ed una sconfitta la Coppa Latina Under 23 per la Nazionale Italiana. E' davvero andata vicina la Nazionale azzurra ad un colpaccio che avrebbe stravolto tutte le gerarchie europee. Tutto rimane uguale come da ranking, ma che Italia, mai cosi' vicina alle più quotate Spagna e Portogallo come negli ultimi 10 anni. Una rappresentativa Under 23 infarcita di giovani a dispetto delle nazioni iberiche costruite con i migliori 23enni. Due pareggi contro Francia e la superpotenza Spagna e sconfitta di misura contro il Portogallo nell'ultima partita.
Portacolori giallorosso Giovanni Zen (nella foto a sinistra) in campo in tutte e tre le partite, con una media di quasi il 70% di gioco.
Nessun gol ma Giovanni si ritiene comunque molto soddisfatto: "Mi è mancato solo il gol dopo aver preso una decina tra pali e traverse. Sono stato utilizzato più come attaccante che come difensore, un ruolo più avanzato rispetto a quando gioco in prima squadra. Mi ritengo comunque molto soddisfatto, un'esperienza intensa. Anche Mister Cupisti e il CT Marchesini sono rimasti soddisfatti, un gruppo che spero abbia un futuro."
Italia mai così vicina alle compagini iberiche: "Si, abbiamo sfiorato il colpaccio. Gli arbitri certo non ci hanno favorito per nulla. Con la Francia un pareggio amarissimo: in vantaggio per tutta la partita a 30 secondi comminata una punizione di prima dubbia ed un pareggio irrecuperabile. Con la Spagna ho e abbiamo costruito una partita perfetta soprattutto in difesa, il nostro punto forte, e per un pelo non abbiamo sfiorato il colpaccio. Con il Portogallo è innegabile che tutti eravamo stanchi. Ho giocato solo un tempo poi sono dovuto uscire per un fastidio muscolare. I lusitani hanno avuto la stoccata decisiva nella ripresa."
Per la cronaca i gol sono stati segnati con la Francia da Peripolli, Motaran e Santeramo, con la Spagna da Festa e con il Portogallo da Motaran. Premiato come miglior giocatore Mattia Cocco, che ha ricoperto non solo il ruolo da capitano ma anche di difensore avanzato. La manifestazione è stata vinta ancora dalla Spagna con 7 punti, seguito dal Portogallo a 6, Italia a 2, Francia a 1.

Albo d'oro: 1956 ITALIA, 1957 Portogallo, 1958 Spagna, 1959 Portogallo, 1960 Portogallo, 1961 Portogallo, 1962 Portogallo, 1963 Spagna, 1987 ITALIA, 1988 Portogallo, 1989 Portogallo, 1990 ITALIA, 1995 Spagna, 1996 Spagna, 1997 Spagna, 1998 Portogallo, 1999 Spagna, 2000 Spagna, 2002 Portogallo, 2003 Portogallo, 2004 Spagna, 2006 Spagna


Bassano del Grappa (Vicenza),  il 18/04/2006


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl