Com. Stampa - Azeta Artprint domani a Modena

Domani si gioca infatti la penultima giornata della prima fase con l'Azeta Artprint Correggio impegnata sulla pista del palarolle di Modena (inizio alle ore 18, arbitro Lepore di Modena).

28/apr/2006 08.27.58 Correggio Hockey Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L’Azeta Artprint va a Modena
da grande favorita


Il campionato di serie B riprende dopo due settimane di sosta e si prepara allo spint finale. Domani si gioca infatti la penultima giornata della prima fase con l’Azeta Artprint Correggio impegnata sulla pista del palarolle di Modena (inizio alle ore 18, arbitro Lepore di Modena).
La squadra di Juri Ialacci ha approfittato di queste due settimane per mettere a punto la migliore condizione possibile in vista del rush finale che inizia con l'apparentemente facile sfida di Modena ed avrà il culmine sabato 6 maggio quando al palasport di Correggio andrà in scena lo scontro diretto con la Mela Montale, decisivo per l’ammissione alla final six promozione.
Proprio in settimana la Lega Nazionale Hockey ha ufficializzato la sede della finale che si disputerà sabato 13 e domenica 14 maggio al Palaisola di Vercelli. Una scelta che ha immediatamente riportato alla memoria dei tifosi correggesi la storica promozione in serie A2 ottenuta nel maggio 2003 proprio nel palasport piemontese.
La strada per arrivare a Vercelli è però ancora lunga e piena di incognite che verranno sciolte nei prossimi otto giorni. Innanzitutto l’Azeta Artprint ha la necessità di vincere a Modena per riagganciare in testa alla classifica il Montale, scappato avanti di tre punti soltanto grazie al vittorioso anticipo di giovedì contro l’Amatori Reggio. Un risultato di 11-5 che pone i correggesi al riparo da qualsiasi sorpasso nella differenza reti. Ad oggi, infatti, l’Azeta Artprint ha un corposo +14 che, una volta conquistati i tre punti di Modena, metterà i biancorossoblù in condizione di vantaggio.
Non un vantaggio da poco. L’Azeta Artprint si troverebbe infatti a disporre di due risultati su tre nello scontro diretto del 6 maggio, potendo contare non soltato sulla vittoria, ma anche su un eventuale pareggio; ipotesi tutt’altro che peregrina visto il 5-5 della gara di andata.
Tornando al match di domani a Modena, mister Ialacci potrà contare sull’intero organico a propria disposizione e, non essendoci nessuna necessità di incrementare la differenza reti, è altamente probabile la rotazione in pista di tutti i convocati che saranno i portieri Severi e Bertelli, i difensori Balestrazzi, Francia, Amaini e Ferretti e gli attaccanti Lopez, Bonucchi, Gasparini e Tassoni. 
Il Modena visto sin qui non rappresenta un ostacolo difficile per l’Azeta Artprint. La squadra, allenata dal reggiano Pier Luigi Aguzzoli, schiera i migliori giovani del vivaio gialloblù che si stanno facendo le ossa senza obiettivi di classifica. Il rischio maggiore che corre la squadra correggese è la possibilità che il Modena schieri gli under 23 protagonisti della salvezza del Modena in serie A1. Una possibilità consentita dal regolamento e fino ad oggi mai utilizzata dal sodalizio modenese che ha però terminato l’attività di serie A1 lo scorso 22 aprile conquistando la salvezza.
Ecco il programma delle partite della 13° giornata: Mela Montale-Amatori Reggio 11-5 (giocata giovedì), Mirandola-Scandiano, Roller Suzzara-Sporting Montale.
Classifica: Mela Montale 37, Azeta Artprint Correggio 34, Amatori Reggio 24, Roller Scandiano 21, Roller Suzzara 12, Pico Mirandola 7, Modena Hockey 6, Sporting Montale 2. Mela Montale e Amatori Reggio una partita in più.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl