Hockey Pista - Finale Gara1

03/giu/2003 14.54.29 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

CAMPIONATO NAZIONALE ITALIANO 2002/2003: SERIE A1

PLAYOFF SCUDETTO: FINALE - GARA 1
Lunedi'  02  Giugno  2003  -  ore  20:30 - Palasport Maliseti di Prato
ECOAMBIENTE PRATO - SIAINFOPLUS BASSANO HOCKEY 54 = 6-1  (1°T: 2-0 - 2°T: 4-1)

IL PRATO PRENDE L’EUROSTAR PER LO SCUDETTO

Formazioni - Prato: Oriol Bargallo, Enrico Mariotti, Pierluigi Bresciani, Alessandro Bertolucci, Mirko Bertolucci – Entrati: 16’ Massimo Mariotti, 40’ Enrico Bernardini
Formazione –SiaInfoplus Bassano Hockey 54: Massimo Cunegatti, Michele Panizza, Alessandro Michielon, Alberto Michielon, Dario Rigo - Entrati: 15’ Alan Karam, 37’ Enrico Giaretta, 43’ Pietro Pranovi
Marcatori: 1° Tempo: 4'01" Enrico Mariotti (P), 17'40" Enrico Mariotti (P) - 2° Tempo: 3'07" Mirko Bertolucci (P), 5'12" Mirko Bertolucci (P), 14'05" Pierluigi Bresciani (P), 18'21" Mirko Bertolucci (P), 20'02" Enrico Giaretta (B).

Arbitro:
Carmagnola di Novara
Note:
Cartellino blu: Michele Panizza (+3 minuti di esp. temp.) - Cartellini gialli: 22’ Michele Panizza (B), 31’ Alberto Michielon (B), 32’ Alessandro Bertolucci (P), 45’ Massimo Mariotti (P)
Spettatori:
600 circa

Il Prato mangia in un sol boccone il SiaInfoplus, lasciandolo allibito con un secco 6 a 1. Prato molto piu’ convinto dei suoi mezzi e con piu’ voglia di dimostrare chi era la migliore. Tanti, tantissimi i supporterts giallorossi che non hanno mai smesso di incitare la squadra.
Gia’ al primo minuto i fratelli Bertolucci scaldano i guantoni del Cunegatti. A quarto minuto i padroni di casa si portano subito in vantaggio sfruttando un buco non coperto a centro area. Enrico Mariotti è volpe a beffare difesa e portiere. La risposta del SiaInfoplus è immediata e i due gemelloni Michielon in pochi sedondi impensieriscono pericolosamente un eccellente Oriol Bargallo. La pressione bassanese è insistente e 30 secondi piu’ tardi è magico il portiere spagnolo a netraulizzare un tiro di prima del Capitano Michele Panizza. Il Prato riprende in mano la partita ma al dodicesimo minuto commette fallo da rigore ad Alessandro Michielon. Per un niente non si riapre la partita e il gambale sinistro di Bargallo netraulizza la buona finta del bomber giallorosso. A meta’ gara entrano Karam e Massimo Mariotti ma la solfa non cambia: Prato sempre aldila’ del centrocampo. Il Bassano sfiora di nuovo il pareggio con un’azione interessante tra Panizza e Alessandro ma il portiere spagnolo è davvero in forma. Al diciottesimo i padroni di casa raddoppiano il vantaggio con un missile da centrocampo di Enrico Mariotti, nascosto da numerose gambe e che il Cune non vede. Ritorna alla riscossa il SiaInfoplus con Alan Karam e Michele Panizza, ma c’è chi è in formissima nella porta avversaria. Il primo tempo finisce con la bolgia toscana e con le magie di Mirko Bertolucci in area veneta.
La ripresa sembra cominciare bene per i colori giallorossi ma un gran Mirko Bertolucci gela tutti con un tiro beffardo. Il Prato ingrana la quarta e al quinto Alessandro Bertolucci insacca la quarta marcatura smarcato a centro area dal suo fratellone: il Cune è in controtempo e la porta è sguarnita. Da segnalare anche un gol annullato pochi secondi prima sempre ai toscani. Non passano neanche 60 secondi e Mirko Bertolucci sfuma il quintuplo vantaggio con una punizione di prima, provocata da un fallo di Panizza, che per somma di doppia ammonizione viene fermato col cartellino blu. Il SiaInfoplus aleggia in un alone chiamato Inferno, non riuscendo a trovare nemmeno la conclusione per impensierire il portierone spagnolo. La festa sugli spalti continua e per i giallorossi c’è tanto da soffrire. Il quinto gol a zero è micidiale con un ottimo fraseggio tra Bernardini e Bresciani, che prendono in controtempo un offuscato Massimo Cunegatti. Sesto gol di Mirko che trova una difesa praticamente assente. Entra Giaretta e movimenta decisamente la partita. Proprio il breganzino trova il gol della bandiera a 4 minuti dalla fine con un bel tiro che s’infila tra la porta e il corpo di Bargallo. E’ una timida soddisfazione e nel finale un sconsolato Mirko De Gerone inserisce anche Pietro Pranovi, che da’ un po’ di aria (vista l’afa pensate al PalaMaliseti) a Dario Rigo.
Il Prato festeggia con i suoi 400 sostenitori mentre il SiaInfoplus pensa gia’ al ritorno, ormai decisivo. Errori in difesa che sono stati pagati cari ma contro la superiorita’ tecnica dei Bertolucci, sara’ davvero un’impresa storica fermare i pratesi, ormai diretti con l’Eurostar al loro primo scudetto. Tra due giorni il ritorno al Pala Ca’ Dolfin di Bassano del Grappa con le prevendite aperte gia’ da oggi dalle 17 alle 19; mercoledi’ sempre dalle 17 alle 19 e giovedi’ dalle 17 alle 20:45, orario d’inizio della partita.
Successone invece per l’esperimento Maxischermo in piazza liberta’ a Bassano. Un migliaio le persone accorse all’evento storico per la nostra citta’, che hanno sfidato l’avverso tempo meteorologico che da ormai una settimana flagella nella serata la pedemontana veneta.
Non è ancora detta l’ultima parola. Potrebbe riaprirsi il tutto giovedi’ sera. Dovra’ essere la partita dell’anno o magari della storia per sconfiggere le invenzioni pratesi. Una cosa è sicura: senza il grande pubblico delle grandi occasioni si potra’ far ben poco. A confronto della Coppa Italia, qui…. c’è la seconda possibilita’.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl