Hockey su Pista - Finalissima

09/giu/2003 16.57.36 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CAMPIONATO NAZIONALE ITALIANO 2002/2003: SERIE A1

PLAYOFF SCUDETTO: FINALE - GARA 2
Giovedi'  05  Giugno  2003  -  ore  21:00 - Palasport  Ca'  Dolfin  di  Bassano  del  Grappa  (Vicenza)

SIAINFOPLUS BASSANO HOCKEY 54 - ECOAMBIENTE PRATO = 6-7 rigori  (1°T: 2-2 - 2°T: 4-4 - 1°TS: 0-0 - 2°TS: 0-0 - RIG: 0-1)

Formazione SiaInfoplus Bassano Hockey 54: Massimo Cunegatti, Michele Panizza, Alessandro Michielon, Alberto Michielon, Dario Rigo - Entrati: Alan Karam, Enrico Giaretta
Formazione Prato:
Oriol Bargallo, Enrico Mariotti, Pierluigi Bresciani, Alessandro Bertolucci, Mirko Bertolucci – Entrati: Massimo Mariotti, Enrico Bernardini
Marcatori: 1° Tempo: 2’22" Enrico Mariotti (P), 5’52" Mirko Bertolucci (P), 16’11" Enrico Giaretta (B), 19’18" Enrico Mariotti (P), 20’57" Alan Karam (B), 22’24" Michele Panizza (B) - 2° Tempo: 3’42" Alessandro Bertolucci (P), 9’10" Michele Panizza (B), 9’24" Mirko Bertolucci (P), 11’34" Alessandro Michielon (B), 14’31" Mirko Bertolucci (P), 17’36" Alessandro Michielon (B) - Supplementari: 0-0 - Rigori: Massimo Mariotti: parato; Dario Rigo: palo; Pierluigi Bresciani: parato, Alberto Michielon: parato, Alessandro Bertolucci: parato, Enrico Giaretta: parato, Mirko Bertolucci: gol, Alessandro Michielon: parato, Enrico Mariotti: parato, Alan Karam: parato.
Arbitro: Fermi di Piacenza
Note: Cartellino blu: 12' Alan Karam (B), 12' Alessandro Bertolucci (P) (+3 minuti di esp. temp.), 21' Massimo Mariotti (P), 24' Dario Rigo (B) (+2 minuti di esp. temp.) - Cartellini gialli: 5’ Enrico Mariotti (P), 8’ Dario Rigo (B), 9’ Alessandro Bertolucci (P), 26’ Pierluigi Bresciani (P), 49' Michele Panizza (B)
Spettatori: 3500 circa


PRATO E' CAMPIONE D'ITALIA, BASSANO ORGOGLIO INFINITO

Prato per la prima volta nella sua storia è Campione d'Italia. Questo il verdetto finale, arrivato solo alla spietata lotteria dei rigori.
Squadre al completo nella bolgia incredibile del Palasport Ca' Dolfin di Bassano del Grappa, una folla di 3500 persone assiepata sulle bollenti gradinate, uno spettacolo piu' unico che raro. Proprio i toscani si portano avanti nello score dopo due giri e mezzo di orologio. E' ancora Enrico Mariotti a giustiziare ad inizio partita come all'andata al Palamaliseti: a centro area trova un'inspiegabile spazio libero e in tap-in insacca senza un marcatore fisso. Il SiaInfoplus non reagisce, anzi subisce il gioco veloce e grintoso degli avversari e al sesto minuto il Prato raggiunge il doppio vantaggio con un tiro di prima, sempre ravvicinato, del Bomber Mirko Bertolucci. All'ottavo il Bassano raggiunge l'apice negativo della partita pasticciando a centro campo e favorendo lo scatto bruciante dei due Bertolucci, che pero' vengono fermati da un miracolo del rinato Massimo Cunegatti. L'ambiente si surriscalda in ogni senso: Alan Karam ed Alessandro Bertolucci sfiorano il ring in un'azione concitata in attacco dei giallorossi e l'arbitro Fermi li accompagna per 3 minuti al riposo forzato. Da quel momento cosi' negativo, con la squadra giallorossa al limite del burrone, il Capitano Michele Panizza fa rinascere la verve offensiva dei suoi. Gia' all'undicesimo minuto il Capitano giallorosso in tap-in rischia di segnare e quattro minuti piu' tardi in girata trova solo un incredibile Mago Oriol Bargallo, galvanizzato dalla prestazione di inizio settimana. Al sedicesimo minuto cambia il volto della partita. Il SiaInfoplus insiste a testa bassa e si procura un preziosissimo tiro di rigore. Per la prima volta nella lunga stagione va al tiro Enrico Giaretta, con Alessandro Michielon in panca. Il suo tiro è un missile terra-aria che s'infila sotto l'incrocio, gelando il giovane portiere spagnolo ma riscaldando le 3500 persone del Ca' Dolfin (se ce ne fosse il bisogno). E' tempo di bagarre con il pubblico infuocato autore di un frastuono indescrivibile e succede di tutto di piu'. La follia giallorossa piu' offensiva che difensiva provoca il terzo gol del Prato ancora grazie ad Enrico Mariotti. Sembra partita chiusa con degli avversari cosi' spietati, ma il gioco è davvero imprevedibile e proprio con un attacco inventato dall'Iguana Alan Karam si ritorna in partita con il secondo gol: il Brasiliano trova un Bargallo insicuro e dalla distanza infila il fendente diagonale 'parabile'. Alan Karam ha la possibilita' di portare la propria squadra all'incredibile pareggio nel minuto successivo ma il tiro di rigore s'impianta sul palo e Bargallo festeggia. La tensione sale inesorabilmente e scatta una forte discussione tra i compagni di Nazionale Enrico Mariotti ed Alessandro Michielon. Quest'ultimo ha la peggio nello scontro e due sono i punti al mento per il bomber giallorosso. Ma le emozioni non finiscono e a 150 secondi dalla sirena dell'intervallo Michele Panizza sfodera una magia d'antologia: delizioso il colpo a mezz'altezza al volo su assist perfetto della sorpresa Enrico Giaretta. Oriol Bargallo rimane ancora impietrito tra i suoi pali e a 30 secondi rischia il KO con un'azione insistita del breganzino Giaretta.
La ripresa sembra la fotocopia del primo periodo, un turbinio di emozioni che da tanto non si vivevano. Al terzo minuto Alessandro Bertolucci castiga i vicentini al primo tentativo in porta e riporta in vantaggio i colori biancoblu. La squadra toscana ha la possibilita' di bissare al sesto minuto ma Massimo Cunegatti para un tiro di rigore all'asso viareggino Mirko Bertolucci. Al nono minuto ritorna il cuore giallorosso a battere nel difficile match di finale scudetto: punizione battuta velocemente e Michele Panizza infila la pallina in porta, lasciata imprudentemente sguarnita dai difensori toscani. La felicita' viene troncata dopo 14 secondi, tempo di battere il tiro a centrocampo, Mirko beffa tutti con una palombella da 15 metri e il Cunegatti, evidemente nascosto da piu' giocatori, non puo' far altro che sbuffare. Il SiaInfoplus non molla la presa, assistito da un eccezionale pubblico sugli spalti, e ritorna in partita al dodicesimo minuto rubando pallina ad un disattento Pierluigi Bresciani a centro area: il Capitano, la volpe della partita, elude Bargallo e serve un arrembante Alessandro Michielon che trafigge la porta toscana. Si riapre la partita alcuni minuti piu' tardi con una confusa azione del centrocampo giallorosso che viene prontamente approffitata dal falco Mirko Bertolucci. Il Bassano si riprende molto piu' velocemente del solito e dopo 30 secondi Alan Karam impegna notevolmente l'estremo giocatore toscano. Due minuti piu' tardi Alessandro Michielon fallisce un tiro di rigore con Bargallo in tuffo, stile portiere di calcio, ma non fallisce un gran gol un minuto piu' tardi in velocita' di prima. Per la sesta volta il Bassano ha dovuto rincorrere gli ospiti, piu' furbi e concreti sottoporta meno efficienti in difesa. A 53 secondi dalla fine Enrico Mariotti ha la possibilita' di cucire lo scudetto sulle maglie biancoblu con l'ennesimo tiro dal dischetto del match. Clamorosamente il forte giocatore toscano, militante anche alcuni anni fa al Barcelona, lancia la palla ben a lato del palo sinistro del Cune. Arrivano i tempi supplementari ma non succede assolutamente niente, anzi il SiaInfoplus rischia anche di capitalizzare ma Bargallo netraulizza. Due tempi di cinque minuti che scorrono velocissimi e la lotteria dei rigori decretera' la vincitrice del match.
I rigori premiano il Prato grazie ad un tiro 'sporcato' di Mirko Bertolucci. Per il SiaInfoplus 4 (Alberto Michielon, Giaretta, Karam, Alessandro Michielon) sono stati parati da Bargallo e 1 si è stampato sul palo (Rigo). Prato è Campione d'Italia, il SiaInfoplus Bassano Hockey 54 è il Vicecampione d'Italia.

La societa' ringrazia tutti i supporters per aver sostenuto la squadra per tutta la stagione.
L'anno prossimo il SiaInfoplus partecipera' alla Champions League 2003/2004 e al Campionato Italiano di Serie A1 2003/2004.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl