'Bassano più vicino di quanto molti pensavano'

Dario Rigo l'indomabile Capitano dell'Infoplus analizza la partita: "Abbiamo

22/mag/2006 07.28.35 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

Comunicato Stampa 181 / 2005-2006

 

CAMPIONATO ITALIANO SERIE A1 2005/06 - HOCKEY SU PISTA




'Bassano più vicino di quanto molti pensavano'
Bassano rilancia per Gara-2 per cambiare le carte della Finale



Le interviste nel dopo-gara

Dario Rigo l'indomabile Capitano dell'Infoplus analizza la partita: "Abbiamo meritato senza dubbio il vantaggio al primo tempo, frutto di una bella partita. L'unico demerito che forse abbiamo è di non avere chiuso subito il match dando il colpo decisivo del K.O. Abbiamo dimostrato di non essere così lontani dai toscani ma più vicini più di quanto molti pensavano alla vigilia della Finale." "Abbiamo l'obbligo e il dovere di provarci per i nostri tifosi sabato al Palazzo. Il nostro obiettivo è portare tutto in Gara-3 e giocarcela ancora a Follonica".

Pierluigi Bresciani l'allenatore giocatore parla anche lui in una partita in cui Bassano è stato protagonista: "E' stata una bellissima partita. Abbiamo giocato molto bene, una delle nostre migliori prestazioni stagionali ma è mancato il risultato. Ci manca un po' di fortuna che loro hanno sempre ma anche gli arbitri non mi hanno proprio convinto. Il signor Fermi ha evidentemente sofferto di qualche sudditanza della pista maremmana ed a noi è costata cara, perchè dopo il primo tempo abbiamo avuto due espulsioni temporanee che ovviamente ci ha tagliati fuori dalla fase finale, togliendoci due dei nostri elementi migliori."
"Per Sabato ce la giocheremo a viso aperto sino all'ultimo anche se decideranno come sempre i tanti episodi che accadono. Abbiamo le carte per vincere ancora lo Scudetto. Noi ci proveremo in Gara-2 per rimandare tutto alla Bella di mercoledi 31".


Il commento di Stefano Zamperin

Un grande rammarico e tanta rabbia pervade ovviamente lo spogliatoio giallorosso con un dopo-partita bollente. Senza dubbio l'ambiente maremmano condiziona un po' tutti spettatori, dirigenti, giocatori e soprattutto arbitri, creando una confusione e un pathos veramente inimmaginale. Un clima inadatto per una partita decisiva, con un clima che è impossibile da tenere a bada, soprattutto in pista, che fa del Capannino un luogo spettrale e a tratti infernale. Merito sicuramente del popolo toscano, passionale e istintivo, ma sicuramente sfavorevole ad una conduzione di gara lineare, non per demerito delle persone incaricate ad arbitrare ma proprio per una questione implicita, di principio ingovernabile. E' questo che Bassano recrimina, una conduzione lineare come avvenuto per i giallorossi, ammoniti quando serviva, al contrario dei padroni di casa. Risultato ineccepibile ben chiaro, la magia di Ale Bertolucci non si discute e tutti gli altri sei gol di una Finale a detta di molti veramente una delle più bella mai viste, ma è tutto quello che è successo tra i gol che manda in confusione addetti ai lavori e non. Questo è il pensiero del sottoscritto in uno spettacolo della disciplina che sicuramente non ha eguali, ma le garanzie di coerenza e linearità devono essere garantite, sempre e comunque. La partita è stata sicuramente molto emozionante: ha prevalso la grinta dei bassanesi ma anche la cinicità dei maremmani, sempre capaci di trovare lo spazio giusto per il gol. Ora Gara-2 si presenta con un Infoplus al completo con 8 uomini di movimento e Follonica con 5 con Mariotti Massimo come secondo cambio. Tutto può ancora succedere.



Bassano del Grappa (Vicenza),  il 22/05/2006


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl