Comunicato Stampa Supermercati A&O Asiago Hockey

Allegati

30/giu/2006 13.01.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
SUPERMERCATI A&O ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA

 

 

E’ il portiere Italo-Canadese Mike D’Alessandro colui che avrà il difficile compito di sostituire il partente Levente Szuper a difesa della gabbia della Supermercati A&O Asiago.

Nato a Peterborough (Ontario, Canada) il 14 Agosto 1981 è alto 1.77m e pesa 84 Kg.

Ad eccezione dell’ultima stagione tutta la sua carriera si è svolta nelle giovanili Canadesi.

L’esordio assoluto nell’hockey che conta arriva nel 1998: A 18 anni giocherà nella Ontario Hockey League (una delle tre migliori leghe mondiali in quanto a hockey giovanile) difendendo i colori dei Guelph Storm. Malgrado la giovane età (l’età massima per giocare in OHL è 21 anni più 3 fuoriquota per squadra) si fa subito notare con una media parate dell’88,1% collezionata nel volgere di 13 partite.

Il suo ciclo nella OHL si chiude, nei due anni successivi con i Barrie Colts. La prima, ottima, stagione lo vede protagonista di una media parate di 91,2% in 16 partite, mentre nella successiva (2000/01) parerà l’89,1% dei tiri in 37 partite.

In prossimità dell’età massima consentita per partecipare ai campionati della Canadian Hockey League (QMJHL, WHL ed appunto OHL), arriva il passaggio nella Canadian Interuniversity Sport (conosciuta come CIS mentre il nome originario era CIAU), lega universitaria canadese che ricalca regole e organizzazione della più nota NCAA Americana.

D’Alessandro difenderà i colori della University of West Ontario Mustangs.

Durante la sua prima stagione, la sua squadra vincerà la propria division (OUA/Far west) infliggendo 17 punti di distacco alla seconda classificata (Lakehead). Passato anche il Round Robin, la Western Ontario si qualificherà per la finalissima che vedrà la squadra di D’Alessandro vincere il titolo, il 28 Marzo 2002, battendo 4-3 la Quebec Trois-Rivieres Patriotes dopo ben 3 tempi supplementari.

D’Alessandro risulterà essere il miglior portiere della lega con soli 19 goal subiti in 15 partite per una media di 1,25 reti a partita e tre shootout stagionali. Inoltre gli verrà attribuito il prestigioso titolo di MVP (Most Valuable Player) ed entrerà nell’All Stars Team della lega.

Nella stagione 2002/03, vinta nuovamente la division, con 8 punti di vantaggio dai Lakehead, usciranno dai playoff proprio per mano degli stessi avversari di division. Ancora un ottima annata per Michael che è protagonista della lega con una media parate del 92,2% che gli vale la nomina a primo portiere dell’All Stars Team.

L’anno seguente, malgrado un’ennesima positiva stagione del portiere (2° della lega con una media di 1.80 reti subite a partita) la Western Ontario dopo aver vinto nuovamente il proprio girone (con soli 4 punti sui “soliti” Lakehead) uscirà subito dai play off.

Nell’ultima annata giocata nella CIS, il giovane portiere Italo-Canadese è protagonista di una stagione incolore (15° posizione tra i portieri con una media di 2.63 reti subite a partita). Malgrado tutto la sua squadra vince la regular season con 4 punti di vantaggio, analogamente all’anno precedente, sui Lakehead. In seguito vinceranno la finale della conference, fallendo però l’ingresso nella finalissima. Con questo atto si chiude la carriera “junior” del portiere Italo-Canadese.

Nell’estate del 2005, infatti, matura il trasferimento di D’Alessandro nei Richmond Riverdogs, squadra militante in United Hockey League.

La sua stagione è positiva in quanto risulta essere, con una percentuale parate del 92,0%in 55 partite, il secondo portiere della lega, dietro al solo Joel Martin che può vantare il 92,1% di parate. Malgrado tutto i Riverdogs, che hanno chiuso la regular season a pari punti con i Motor City, verranno esclusi per il bilancio sfavorevole negli scontri diretti.

Nel 2005 l’Italo-Canadese è stato selezionato come portiere della nazionale universitaria presentata alle Universiadi di Inssbruck.

Nei match a cui ha preso parte il giovane portiere i canadesi hanno battuto Ucraina (2-1 con la rete degli Ucraini arrivata a soli 8 secondi dal termine), Giappone (7-1), China (21-1) e perso con il la Russia (6-0 con 4 reti subite da D’alessandro e due dal backup Dany Dallaire) e con la Repubblica Ceca (5-4 con una sola rete al passivo del portiere Italo-Canadese).

Eccezion fatta per Coach Enio Sacilotto, Mike D’Alessandro è il primo rinforzo della Supermercati A&O Asiago in vista della stagione sportiva 2006/07.

 

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl