Comunicato Stampa Supermercati A&O Asiago Hockey

Pronti via e dopo 15 secondi l'Asiago subito vicino alla marcatura con una doppia conclusione di Parco e Iannetta entrambe controllate da Dell'Olio.Al 2'11 l'arbitro Pianezze commina la prima penalità della serata: ad andare in panca puniti è l'ex Filippo Busa.

Allegati

11/ott/2006 00.10.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
SUPERMERCATI A&O ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA

 

La Supermercati A&O Asiago rimedia la prima sconfitta interna stagionale subita contro il Pontebba in una gara ribaltata da due doppie superiorità numeriche ottimamente capitalizzate dai Friulani.

Pronti via e dopo 15 secondi l’Asiago subito vicino alla marcatura con una doppia conclusione di Parco e Iannetta entrambe controllate da Dell’Olio.

Al 2’11 l’arbitro Pianezze commina la prima penalità della serata: ad andare in panca puniti è l’ex Filippo Busa. Durante il powerplay solo due conclusioni senza pretese arrivate dai bastoni di Roffo e Surma.

Al termine della penalità l’Asiago arriva vicino alla rete con Testa che, lasciato solo davanti alla gabbia avversaria, non trova la conclusione vincente mentre un solo minuto più tardi è l’asse Surma-Benetti a sbagliare la rete del vantaggio, con la sfortunata conclusione di quest’ultimo infrangersi prima contro il palo e poi contro il gambale di Dell’Olio. Nel proseguimento dell’azione l’arbitro ravvisa troppi giocatori sul ghiaccio per i friulani: con Vernaccini in panca l’Asiago fatica a rendersi pericoloso impegnandoci ben 1’30’’ per impostare il diamante della superiorità. Ancora penalità per il Pontebba (Periard per ostruzione) e l’Asiago che si rende pericoloso in maschia ma non trova la via del goal.

Il Pontebba sale in cattedra complici le penalità Vellar e Robinson: vanno al tiro Lutz, Gorman e Romano ma D’Alessandro fa buona guardia. In situazione d’inferiorità i ragazzi di Sacilotto si rendono pericolosi al 13’ minuto quando Pittis ruba disco a metà campo e si invola assieme a Parco verso la porta friulana: i due non si intendono e sbagliano.

Al 16’ ancora in superiorità D’Alessandro nega la goia del goal a Gorman, DeFrenza, Periard e Nicola Vernaccini con una serie di ottime parate, ma sono ancora i giallorossi a riservare i pericoli maggiori: sarà ancora Pittis ad innescare il contropiede stellato concludendo, però, addosso a Dell’Olio.

Riconquistata la parità numerica l’Asiago sfiora nuovamente la marcatura: Robinson da posizione defilata cerca un passaggio smarcante verso parco appostato davanti alla gabbia ma l’Italo non riesce ad agganciare lasciando sfilare il disco.

 

Il secondo tempo si apre con un quattro contro quattro (penalizzati Donati e Robinson con un 2+10 e con Matteo Tessari a scontare in panca al posto del compagno). Al rientro in campo il giovane Asiaghese si rende protagonista di due ottimi dribbling con cui supera l’intera difesa Friulana ma, solo davanti alla porta, non trova il tocco vincente.

Al 27.31 è il Pontebba a raggiungere la rete del vantaggio con Nick Romano bravo ad insaccare un disco vagante capitato sulla sua stecca.

Stellati che non riescono a pareggiare neanche in 1'30 di doppia superiorità numerica (fuori Periard e DeFrenza) malgrado tanti tentativi tra cui 3 di Surma, Ciprus e Pittis.

Al 33’ Ciresa ci prova in contropiede ma conclude contro Dell’Olio mentre un minuto più tardi Iannetta viene spedito in panca puniti: soli 16 secondi dopo la penalità, gli stellati pervengono al pareggio grazie al velocissimo contropiede di Jon Pittis che supera tutta la difesa, mette a sedere Dell’Olio e lo infila sulla sinistra. Con questa marcatura si chiude il secondo periodo.

 

Dopo due minuti dall’inizio del terzo tempo Busa subisce la penalità da cui scaturisce la marcatura del vantaggio stellato con la conclusione vincente di Nathan Forster che va a segno, al 43.23, dopo una carambola nei pressi dell’area di porta friulana.

Al 48’, complice la penalità inflitta a Robinson il Pontebba si rende pericoloso con Zbontar, DeFrenza, Carlson, Gorman e Jankovych che, tirando al volo, innesca una presa plastica di D’Alessando.

Per rivedere un’azione pericolosa degli stellati bisogna aspettare il 52’10 quando, sempre in contropiede, Pittis spara contro Dell’Olio.

Grazie alle penalità fischiate a Robinson, Ciresa e Leinweber il Pontebba raggiunge e supera l’Asiago segnando con Andreas Lutz e Matt Gorman entrambi in rete con due uomini in più sul ghiaccio.

L’Asiago abbozza una reazione ma non riuscirà a rendersi particolarmente pericoloso. Al 59.23 arriva la marcatura a porta vuota di Miha Zbontar che chiude i conti sul 4 a 2.

La Supermercati A&O Asiago tornerà in campo Sabato 14 Ottobre, nuovamente al PalaOdegar di Asiago quando arriverà il Cortina di McKay.

 

Asiago-Pontebba 2-4 (0-0, 1-1, 1-3)

Marcatori: 27.31 Romano (Gordon, Periard), 34.33 Pittis, 43.23 Forster (Parco, Ciresa), 53.50 Lutz (Eronen, Carlson) in doppia sup. num., 55.11 Gorman in doppia sup. num., 59.26 Zbontar (Armani) a porta vuota

 

Formazione Asiago: D’Alessandro, Lobbia, Ambrosi, Forster, Iannetta, Leinweber, Robinson, Rossi, Testa, Vellar, Benetti, Ciresa, Cipruss, Mosele, Parco, Pittis, Rodeghiero, Roffo, Surma, Strazzabosco, Tessari M., Tessari N.

Allenatore: Enio Sacilotto

 

Formazione Pontebba: Dell’Olio, Carpano, Eronen, Periard, Vernaccini N., Lutz, Stefanka, Armani, Vernaccini G., Donati, DeFrenza, Buzzi, Jankovych, Margoni, Carlsson, Oberrauch, Zbontar, Gorman, Busa, Romano.

Allenatore: Mikhail Vasiliev

 

Arbitri: Pianezze (De Toni e Soia)

 

Altri Risultati: Milano-Val Pusteria 6-4, Cortina - Bolzano 4-4, Alleghe-Fassa 2-2

Classifica: Milano* e Pontebba* 4, Bolzano e Cortina 3, Asiago, Renon* e Val Pusteria 2, Alleghe 1.

*Una partita in meno

 

In allegato foto realizzata da Paolo Basso.

 

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl