Hockey Breganze - comunicato stampa del 18.10.06

18/ott/2006 15.50.00 Mikime Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

UNO SPIETATO BREGANZE METTE LODI AL TAPPETO

Magistrale prova del Breganze che piega un coriaceo Lodi sorretto da 1700 appassionati

 

 

LODI: Losi, Giuditta, Dattanasio, Achilli, Medina, Brescia, Severgnini, Perin, Motaran, Passolunghi . All.: Perin

BREGANZE: Bonatto, Crovadore, Berto, Guerrero, Marimont, Giaretta, Lopez, Peripolli, Pigato, Mabilia. All.: Cogo

 

Arbitro: Da Prato di Viareggio

Reti: primo tempo: 7’09”Guerrero (B), 9’26” Giaretta (B), 18’06” Brescia (L); secondo tempo: 7’15” ,14’00”Marimont (B), 16’01” Giaretta (B), 17’29” Brescia (L)

 

 

Arriva dunque la prima vittoria per i rossoneri di Mister Cogo. Un eloquente 5 a 2 che non ammette repliche. Un match condotto dall’inizio alla fine con la tranquillità e la consapevolezza di chi sa di avere un potenziale di alto livello.

Parte bene Breganze, con un ritmo subito elevato e dopo 7 minuti è già in vantaggio con il capitano Diego Guerrero, bravo a finalizzare un contropiede innescato da Marimont. Lo imita 2 minuti dopo Enrico Giaretta (ottima la sua prova) che conclude al volo un assist del funambolico Lopez. Lodi non ci sta e accorcia le distanze al 18’ con il suo bomber Brescia, con un gol che infiamma i supporter giallorossi sempre presenti dall’inizio alla fine a fianco dei propri beniamini.

La ripresa riprende sulla falsariga del primo tempo, con Breganze a condurre le danze e Lodi a cercare di rintuzzare i numerosi attacchi rossoneri, ma nulla possono i giallorossi al 7’ minuto quando Fabricio Marimont (davvero superba la sua gara) insacca alle spalle di un incolpevole Passolunghi il gol del 3 a 1. Da questo momento Breganze controlla e addirittura dilaga con altre 2 segnature di Marimont e Giaretta a chiudere formalmente il match. Inutile l’ultimo gol di Brescia al 17’ in quanto il risultato non cambierà più fino alla fine. Eccezionale prova dunque di tutto il collettivo rossonero, con un Mabilia sontuoso tra i pali che ha respinto ben 2 rigori e una punizione di prima nel momento topico della gara. Una sicurezza che fa dei ragazzi di Cogo un gruppo solido dal quale tutte le avversarie dovranno avvedersi in futuro.

Ed ora non c’è tempo per gustarsi troppo questa importante vittoria in quanto incombe sabato il terzo turno, con il delicato derby con il Roller Bassano di mister Vanzo, reduce ieri sera da uno strameritato pareggio con il Modena (2 a 2).

Breganze aspetta la prima vittoria casalinga e non è decisa a concedere sconti più a nessuno.

 

 

Breganze, 18 ottobre 2006.

Info Andrea Maroso / 348.0017498

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl