Comunicato Stampa Supermercati A&O Asiago Hockey

Allegati

25/ott/2006 00.10.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
SUPERMERCATI A&O ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA

 

 

La Supermercati A&O Asiago perde contro il Milano per 8 a 4 dando comunque sfoggio di un ottima prestazione contro i primi della classe apparsi attendisti e cinici.

Asiago che si presenta al completo mentre il Milano deve rinunciare allo squalificato Ryan Christie e schiera in porta Paolo Della Bella, relegando Magnus Eriksson al ruolo di backup.

La partita inizia subito con il Milano in avanti ma nella difesa stellata si nota Fabio Testa che, con due buone cariche, ferma gli avanti Meneghini.

Al 2.58 Mantovani, dopo aver fallito una chiara occasione da goal si fa spedire in panca puntiti in quella che è la prima penalità della serata. Durante la superiorità numerica l’Asiago si rende più volte pericoloso andando alla conclusione con Pittis, Ciresa, Parco e con un bel, seppur centrale, tiro di Surma.

Riconquistata la parità numerica il Milano sfiora la rete, quando al 5’ Borgatello con un gran tiro sfiora il palo della porta difesa da D’Alessandro.

Al 7’ l’Asiago si ripresenta in avanti con capitan Parco autore di una buona azione: il numero 8 giallorosso scatta sulla fascia destra, taglia il campo e passa al centro per Pittis che non riesce ad agganciare.

Con Robinson in panca puniti il Milano giunge alla prima marcatura della serata arrivata dal bastone di Brett Lysak al 9’ ed appena 48” più tardi raddoppia con Ryan Savoia che supera la difesa e dopo aver dribblato il portiere riesce ad insaccare.

L’Asiago cerca di reagire e ci prova al 10’ quando Mosele coglie Surma smarcato davanti alla porta avversaria: l’Italo/americano spara contro Della Bella. Sul ribaltamento di fronte il Milano trova la via del goal, il terzo con D’Alessandro a deviare a rete un tiro poco potente e senza pretese dell’ex Luca Rigoni. Al 14’ Rodeghiero fallisce un contropiede sparando contro Della Bella mentre due minuti più tardi, un altro ex segna: Pat Iannone, lasciato solo davanti alla porta, insacca da posizione ravvicinata un passaggio di Sisca partito dall’angolo del campo.

L’Asiago ci riprova e riesce a capitalizzare: al 17.38 Damian Surma solo davanti alla gabbia avversaria, riceve disco ed insacca mentre un minuto e mezzo più tardi, con Luca Rigoni in panca puniti, è John Parco a dimezzare lo svantaggio.

Il tempo si chiude con una penalità ravvisata dal capo arbitro Giorgio Moschen ai danni di Darcy Robinson la quale non crea eccessivi problemi alla retroguardia stellata.

 

Nel periodo centrale l’Asiago parte forte: ci provano Parco di rovescio e Rodeghiero con un contropiede ma entrambi falliscono. Al 25’ parte un buon momento del Milano in cui i giocatori di Insam riescono a chiudere gli stellati nel proprio terzo difensivo. Al 27’ l’Asiago incappa in una penalità ravvisata da Moschen ai danni di Vellar: giallorossi autori di un ottimo penalty killing trascorso per metà nei pressi della gabbia di Della Bella. Al rientro in campo di Vellar l’Asiago sfiora la marcatura con lo stesso terzino che appoggia il disco a Ciresa il quale passa a Pittis che, di prima, non riesce a concludere.

L’Asiago spreca un powerplay (10’’ minuto con Sisca in panca puniti) mentre successivamente ci provano per il Milano McCarty, autore di un ottimo diagonale, e per i padroni di casa Iannetta.

Al 34’ viene punito Savoia: il powerplay stellato inizia con due buone occasioni di Surma e si conclude con la rete, al 35.41, di Capitan John Parco abile ad insaccare un buon passaggio di Leinweber.

Asiago che continua a spingere andando al tiro con Pittis (Della Bella para in due tempi) e cogliendo il palo con Roffo.

Nel momento migliore dell’Asiago giungono addirittura due marcature Milanesi, arrivate dai bastoni di Pat Iannone e di Blake Evans (autore di un ottimo rovescio) che tagliano le gambe agli altopianesi.

 

Il terzo tempo dovrebbe aprirsi con l’Asiago in avanti alla ricerca del pareggio ma, eccezion fatta per un tiro di Ciresa e per una buona triangolazione Iannetta-Cipruss-Mosele, è il Milano a presentarsi con più convinzione in avanti: Cipruss salva il risultato su tiro di Rigoni mentre poco dopo Iannetta, con il bastone, riesce a fermare un disco a mezz’altezza indirizzato in porta. Solo il preludio alla rete di Daniel Sisca arrivata al 44’ con l’Italo che infila D’Alessandro tra le gambe. Per il giovane portiere si chiude qui la serata in quanto Sacilotto decide di dare spazio a Nicola Lobbia.

Al 45.58 la rete, di prima, di Aigars Cipruss riapre le, seppur fievoli, possibilità di vittoria stellate. Dopo 2 minuti è ancora lo stesso lettone a sfiorare la rete con un tiro in rovescio da cui scaturisce la penalità di Lysak che si rivelerà infruttuosa per i padroni di casa.

Il Milano lascia giocare l’Asiago, ma quando si presenta in avanti crea numerosi problemi agli avversari come al 52’  ed al 57’ quando i dischi tirati rispettivamente da Felicetti ed Helfer concludono la loro corsa contro il palo.

L’incontro si chiude con un ottima parata di Lobbia (senza casco) e con la rete di Pat Iannone che, svirgolando il tiro, beffa Lobbia.

La Supermercati A&O Asiago tornerà in campo Sabato 28 Ottobre quando all’Odegar arriva il Bolzano degli ex Ramoser ed Omicioli

 

Asiago-Milano 4-8 (2-4, 1-2, 1-2)

Marcatori: 9.01 Lysak (Chitarroni, Helfer) in sup. num. 9.48 Savoia (Rigoni, Felicetti), 12.02 Rigoni (Savoia, Felicetti), 16.57 Iannone (Mantovani, Sisca). 17.38 Surma (Mosele, Cipruss), 19.07 Parco (Leinweber, Ciresa), 35.41 Parco (Pittis, Leinweber) in sup. num., 37.03 Iannone (Lehtonen, Lysak) 39.28 Evans (Lysak, Strazzabosco), 44.21 Sisca (Mantovani, Iannone), 45.58 Cipruss (Mosele, Surma), 58.51 Iannone (Sisca, Helfer)

 

Formazione Asiago: D’Alessandro, Lobbia, Ambrosi, Forster, Iannetta, Leinweber, Rossi, Testa, Vellar, Benetti, Ciresa, Cipruss, Mosele, Parco, Pittis, Rodeghiero, Roffo, Surma, Tessari M., Tessari N.

Allenatore: Enio Sacilotto

 

Formazione Milano: Eriksson, Della Bella, Strazzabosco, Helfer, Borgatello, McCarty, Lehtonen, Iannone, Sisca, Rigoni, Mantovani, Savoia, Chitarroni, Lysak, Felicetti, Evans

Allenatore: Adolf Insam

 

Arbitri: Moschen G. (Loreggia e Marri)

 

In allegato foto di Damian Surma realizzata da Paolo Basso

 

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl