Comunicato Stampa Supermercati A&O Asiago Hockey

Allegati

28/ott/2006 23.49.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
SUPERMERCATI A&O ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA

 

 

La Supermercati A&O Asiago coglie la seconda vittoria della stagione sconfiggendo il Bolzano per 4 a 3, passando in vantaggio e poi difendendo strenuamente il risultato.

Per il Bolzano assenti Leo Insam, Drew Omicioli e Regan Kelly mentre per l’Asiago non giocano Matteo Tessari e Gianluca Strazzabosco impegnati nella sconfitta esterna dell’Under 19 per 6 a 3 contro il Bolzano. Regolarmente in campo per gli altoatesini il nuovo ingaggio Jon Coleman.

Inizio di match con le due squadre in fase di studio: per rilevare il primo tiro bisogna attendere il 3’  quando Nelson, però, non impegna un attento D’Alessandro mentre altri 40 secondi dopo arriva la prima conclusione stellata con Mosele che, con una conclusione potente ma centrale, impegna per la prima volta nella serata Gunther Hell. Qualche secondo dopo è ancora l’Asiago a rendersi pericoloso con Roffo che, grazie ad una discesa solitaria, si guadagna una penalità favore la quale, però, non verrà capitalizzata dalla squadra di casa: i tiri di Leinweber, Ciresa, Forster e Robinson non destano particolari preoccupazioni retroguardia altoatesina.

Anche il Bolzano c’è e si rende pericoloso con Faggioni che, intercettando il disco in prossimità della gabbia stellata, tira ed innesca una buona presa al volo di D’Alessandro.

Al 6’ stellati nuovamente in avanti con la terza linea ma il passaggio in diagonale di Rodeghiero non viene intercettato dai compagni Roffo e Benetti, mentre un solo minuto più tardi Roffo che conclude a fil di palo.

Al 7’ con Pittis in panca puniti il Bolzano crea problemi all’Asiago andando alla conclusione con Ramoser, Omicioli e cogliendo il palo con Bouchard. Al 10’ altra penalità ravvisata dal capo arbitro Metelka (giunto ad Asiago in sostituzione dell’assente Pianezze): con Robinson in panca puniti, il Bolzano arriva alla rete, al 10.36, con l’ex Florian Ramoser che conclude potente e centrale non dando scampo ad un coperto D’Alessandro.

L’Asiago non ci sta ed in superiorità numerica (fuori Lewis) perviene al pareggio, al 12.34, con un tiro da lontano di Chris Leinweber.

I giallorossi spingono e chiudono il Bolzano nel proprio terzo difensivo dopo le conclusioni di Surma e Cipruss arriva la rete insaccata da posizione ravvicinata da Nathan Forster abile a ribattere a rete una respinta di Hell su tiro di Ciresa.

Al 18.40 è ancora lo stesso Nathan Forster ad andare in goal con un goal fotocopia rispetto al precedente.

In finale di tempo brividi per la squadra di casa con le pericolose conclusioni di Zisser e Roland Ramoser che, però, non trovano la via del goal.

Il secondo periodo si apre con una penalità di due minuti ravvisata dal capo arbitro a Bouchard: per l’Asiago tanto gioco ma solo un paio di conclusioni di Ciresa. Al 23’ è ancora l’ Asiago a creare problemi agli ospiti: Surma passa a Roffo che da due passi non riesce ad insaccare mentre poco dopo è Rodeghiero a fallire, di rovescio, la rete del 4 a 1. Marcatura stellata che arriva al 27.46 con Aigars Cipruss finalizzatore di un’ottima azione.

Al 30.28 il Bolzano va in rete con l’altro ex Mike Omicioli che insacca in situazione di powerplay. La marcatura da la carica agli altoatesini che dominano la parte restante del periodo rendendosi più volte pericolosi nei pressi della gabbia di D’Alessandro. La sola penalità fischiata a Bouchard rompe il ritmo del Bolzano che, comunque, riesce a segnare la rete del 4 a 3 con Jan Nemecek al 38.26.

Il terzo tempo si apre con i biancorossi arrembanti alla ricerca del pareggio: l’occasione più nitida arriva sul bastone di Avancini che conclude contro il palo destro della gabbia difesa da D’Alessandro.

Asiago che gioca di contropiede e crea una chiara occasione da goal con Jon Parco che, dopo una discesa solitaria, conclude contro Hell. A seguito un doppio tiro di Mosele e Cipruss chiama in causa un attento Hell.

Al 44’ in panca puniti Nelson e Florian Ramoser i quali permettono all’Asiago di giocare ben 1’24” in doppia superiorità numerica in cui i giallorossi arriveranno al tiro con Forster, Surma e Ciresa ma non creando particolari problemi a Hell.

Bolzano che, al 47’, torna in avanti: prima un diagonale di Nelson non viene agganciato da Bouchard ed in seguito è lo stesso Canadese a creare problemi a D’Alessandro.

Al 49’ penalità a carico di Surma: per il Bolzano parecchie conclusioni pericolose ma nessuna rete.

Ospiti che continuano a giocare nel proprio terzo d’attacco rendendosi più volte pericolosi a ridosso della gabbia avversaria. Al 55’ nitida occasione per Ramoser che, a due passi, fallisce l’aggancio.

Asiago che agisce ancora di contropiede e arriva alle conclusioni con Parco, Ciresa e Pittis ma sono ancora gli ospiti a creare i problemi maggiori con un tiro di Lewis che lambisce il palo.

Mair toglie il portiere all’ultimo minuto ma la situazione si congela e la partita termina sul definitivo 4 a 3.

 

Asiago-Bolzano 4-3 (3-1, 1-2, 0-0)

Marcatori: 10.36 Ramoser F. (Omicioli M.) in sup. num. 12.34 Leinweber (Parco, Pittis) in sup. num. 17.55 Forster (Pittis, Ciresa), 18.40 Forster (Roffo, Benetti), 27.46 Cipruss (Surma), 30.28 Omicioli M. (Nelson) in sup. num., 38.26 Nemecek (Bouchard, Ramoser)

 

Formazione Asiago: D’Alessandro, Lobbia, Ambrosi, Forster, Iannetta, Leinweber, Robinson, Rossi, Testa, Vellar, Benetti, Ciresa, Cipruss, Mosele, Parco, Pittis, Rodeghiero, Roffo, Surma, Tessari N.

Allenatore: Enio Sacilotto

 

Formazione Bolzano: Hell, Commisso, Ramoser F., Avancini, Bahen, Mair, Nemecek, Coleman, Bouchard, Dorigatti, Faggioni, Lewis, Nelson, Omicioli M, Peruzzo, Ramoser R., Walcher, Zisser.

Allenatore: Mair Stefan

 

Arbitri: Metelka (De Toni e Soia)

 

Altri Risultati: Pontebba-Val Pusteria 5-4, Milano-Ritten Sport 4-5, Fassa-Cortina 2-2

Classifica: Milano e Ritten Sport 10 punti, Cortina 8, Pontebba 7, Bolzano e Fassa 5, Alleghe e Asiago 4, Val Pusteria 3.

 

In allegato foto di Nathan Forster (autore di una doppietta), realizzata da Paolo Basso.

 

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl