Comunicato Stampa Supermercati A&O Asiago Hockey

La partita si apre con una conclusione dell'Asiago con Topatigh a rendersi pericoloso: il suo tiro viene bloccato da un attento Robinson.

Allegati

14/nov/2006 23.49.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
SUPERMERCATI A&O ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA

 

 

 

 

La Supermercati A&O Asiago blocca il Renon sul 4 a 4 con una rete giunta negli ultimi due giri di lancetta della partita. Buona prestazione messa in campo dai giallorossi che hanno cancellato nel migliore dei modi la brutta prestazione di Canazei della scorsa settimana.

La partita si apre con una conclusione dell’Asiago con Topatigh a rendersi pericoloso: il suo tiro viene bloccato da un attento Robinson. Gli equilibri si spostano al 2’ complice una penalità ravvisata dal capo arbitro Cassol ai danni del difensore stellato Valentino Vellar: giallorossi che giocano un buon powerplay fermando ogni tentativo degli altoatesini i quali riescono ad andare al tiro per due sole volte entrambi di Kachur.

E’ il solito Kachur a rendersi pericoloso al 7’ quando da due passi dalla porta fallisce un facile tocco ravvicinato mentre un solo minuto più tardi si ripropone la stessa azione ma a campi invertiti con Benetti a fallire il tocco vincente. Lo stesso giallorosso viene spedito in panca puniti: con l’uomo in più il Renon arriva al goal del vantaggio grazie al tiro di Ingemar Gruber che viene pinzato ma non trattenuto da D’Alessandro, finendo la sua corsa oltre la linea di porta.

In prossimità del giro di boa del periodo, Robinson si conferma ottimo portiere fermando i tentativi ravvicinati di Ciresa e Topatigh.

Al 12’ con Hafner in panca puniti gli stellati possono usufruire della prima superiorità della partita che si rivelerà essere molto sterile con il solo tiro di Topatigh scagliato contro la gabbia di Robinson.

Al 16.51 il Renon raddoppia grazie ad un tiro ravvicinato e debole di Michael Stocker su cui D’Alessandro non riesce a parare di gambale.

L’Asiago riesce a dimezzare lo svantaggio al 19.59 con un tiro di polso di Aigars Cipruss, che risulterà essere imparabile per Robinson.

 

Il periodo centrale si apre con una penalità ravvisata ai danni degli ospiti: in panca puniti per due minuti Lorenz Daccordo: in questa situazione arriva la rete del pareggio con un bellissimo tiro di Chris Leinweber che insacca appena sotto l’incrocio.

L’Asiago ci crede e ci prova con una conclusione ravvicinata di Cipruss e con un potente tiro di Leinweber che manca lo specchio della porta di un soffio.

E’ ancora la compagine altopianese a spingere andando alla conclusione con Pittis, Parco e con Roffo che supera in velocità il suo difensore per poi essere fermato da dietro: per Cassol non ci sono gli estremi per fischiare una penalità.

Come spesso successo in questa stagione, nel momento migliore dell’Asiago arriva una rete contro, insaccata questa volta da Randy Dagenais il cui tiro da distante è stato deviato sottoporta da un difensore stellato.

Al 30’ gli altoatesini sono protagonisti di un ottimo triangolo tra Kalmikov e Kaye con il tiro di quest’ultimo che non inquadra lo specchio della porta mentre un solo minuto più tardi l’Asiago usufruisce un powerplay (fuori Hafner) in cui va al tiro il solo Forster.

Al 34’ Surma va in panca puniti con gli stellati abili a difendere la propria gabbia anche se, proprio al rientro in campo dell’Italo-Americano, il Renon arriva alla rete del 4 a 2 con Konstantin Kalmikov che beffa D’Alessandro tra le gambe. Al 37’ l’Asiago in avanti fallisce la rete con Topatigh che non riesce a deviare un passaggio in diagonale di Ciresa.

Al 37.43 ed al 38.13 vengono puniti rispettivamente Kachur e Bustreo concedendo all’Asiago un minuto e mezzo di doppia superiorità: l’Asiago accorcia le marcature con John Parco che devia a rete di rovescio un disco precedentemente tirato da Darcy Robinson e respinto dal portiere del Renon Mike Robinson.

 

L’ultimo periodo si apre con una doppia penalità ai danni dell’Asiago (fuori Ciresa e Robinson) in poco più di tre minuti di superiorità numerica e con anche 23 secondi con due uomini in più il Renon trova solo un paio di conclusioni ben controllate da D’Alessandro.

Al 46.24 gli stellati falliscono in mischia una rete sullo sviluppo della cui azione Egger rimedia due penalità minori concedendo all’Asiago ben 4 minuti in superiorità numerica in cui gli stellati andranno al tiro con i soli Robinson e Forster.

La stanchezza affiora e la partita lentamente si congela: Al 52’ Scelfo e Kachur falliscono un contropiede mentre due minuti più tardi Topatigh non riesce ad indirizzare a rete un disco vagante.

Al 54’ Parco viene spedito in panca puniti per gancio: gli ospiti non si rendono eccessivamente pericolosi ma è l’Asiago a sfiorare la rete con un contropiede di Surma che sorpassa il suo difensore e concludendo sfiora il palo. Al 56’ gli stellati ci provano ancora con Topatigh che non riesce a deviare a rete un passaggio di Cipruss.

Il goal è nell’aria ed arriva al 58.17 con John Parco che devia a rete il disco del 4 pari, risultato su cui si conclude la contesa.

La previsione dello striscione apparso sulla curva dell'Odegar è stata rispettata: “Vincere, a volte perdere, arrendersi mai!!!

La Supermercati A&O Asiago torna in campo Sabato 18 Novembre contro il Pontebba mentre il prossimo impegno casalingo sarà Giovedì 23 contro l’Alleghe.

 

Asiago-Renon 4-4 (1-2, 2-2, 1-0)

Marcatori: 8.42 Gruber in sup. num., 16.51 Stocker (Fauster), 19.59 Cipruss (Ciresa, Topatigh), 21.04 Leinweber (Cipruss) in sup. num., 28.38 Dagenais (Tudin), 36.12 Kalmikov (Kaye, Daccordo), 39.17 Parco (Robinson, Pittis) in doppia sup. num., 58.17 Parco (Pittis, Surma)

 

Formazione Asiago: D’Alessandro, Lobbia, Ambrosi, Forster, Iannetta, Leinweber, Robinson, Rossi, Testa, Vellar, Benetti, Ciresa, Cipruss, Mosele, Parco, Pittis, Rodeghiero, Roffo, Surma, Tessari M., Tessari N., Topatigh

Allenatore: Enio Sacilotto

 

Formazione Renon: Robinson, Dagenais, Egger, Gruber, Hafner, Ploner, Spinell D., Bustreo, Daccordo, Fauster, Kachur, Kalmikov, Kaye, Rasom, Rottensteiner, Scelfo, Stocker, Tudin, Unterfrauner .

Allenatore: Lars Molin

 

Arbitri: Cassol (Biacoli e Zatta)

 

Altri Risultati: Milano - Alleghe 3-2, Bolzano - Fassa 3-3, Val Pusteria - Cortina 2-2

Classifica: Renon 15, Milano e Cortina 14, Bolzano 10, Fassa 9, Alleghe e Pontebba 7, Asiago e Val Pusteria 6

In allegato foto di John Parco (autore di una doppietta), realizzata da Paolo Basso

 

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl