Comunicato Stampa Emisfero Ipermercati Asiago Hockey

Comunicato Stampa Emisfero Ipermercati Asiago Hockey EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY COMUNICATO STAMPA La Emisfero Ipermercati Asiago apre nel migliore dei modi il nuovo anno ottenendo all'Olimpico di Cortina il primo punto dell'anno ponendo, cosi, fine alla striscia negativa che si protraeva da ben dieci partite.

Allegati

03/gen/2007 02.49.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA

 

 

La Emisfero Ipermercati Asiago apre nel migliore dei modi il nuovo anno ottenendo all’Olimpico di Cortina il primo punto dell’anno ponendo, cosi, fine alla striscia negativa che si protraeva da ben dieci partite. L’incontro si è concluso sul 3 a 3 e curiosamente l’ultimo punto conquistato dall’Asiago è stato proprio a Cortina nel primo girone di ritorno con analogo risultato finale. L’insperato pareggio giallorosso è arrivato al 60’ con Parco a segno.

Con i rientri di Pittis, Topatigh ed Ambrosi, l’unico assente tra gli stellati risulta essere il secondo portiere Nicola Lobbia, sostituito in panchina da Gianfilippo Pavone.

Sacilotto rivoluziona le linee tenendo il giovanissimo Matteo Tessari in prima con Parco-Cipruss, Benetti in seconda con Pittis-Surma e Ciresa in terza con Roffo-Benetti mentre Topatigh e Mosele sono utilizzati come jolly.

 

Il Cortina parte subito aggressivo ma la prima vera occasione da goal è del giallorosso Cliff Loya il cui tiro viene deviato da Maund: il disco si dirige lentamente verso il fondo della rete ma il goalie Canadese è lesto ad accorgersene ed a sventare la minaccia.

Dopo 2 minuti Giugliano sconta la prima penalità della serata: in superiorità l’Asiago non si rende pericoloso ma all’ingaggio successivo al rientro del giocatore ampezzano trova il vantaggio con un tocco ravvicinato di Luca Roffo che sigla la sua seconda rete stagionale.

Cortina che fa fatica a prendere il ritmo della gara e che cade spesso in liberazione vietata. Un poco sicuro Maund deve fare gli straordinari su Ciresa, Benetti e Loya.

L’unico tiro del Cortina è opera di Souza che, appostato sulla blu, viene servito da Da Corte ma la sua conclusione trova pronto D’Alessandro.

Al 13’ Cortina pericoloso con un tiro di Wilde bloccato da D’Alessandro in due tempi mentre subito dopo Francesco Adami fallisce, da davanti gabbia, il tap in vincente.

Asiago si rifà sotto al 15’ con le conclusioni di Ciresa e Surma, entrambe respinte da Maund.

Al 16’ prima superiorità per il Cortina (fuori Robinson): con l’uomo in più il Cortina si rende pericolosissimo con la bordata di Smith che sfiora il palo e con la conclusione ravvicinata di De Bettin respinta da D’Alessandro.

Al 19.35 Luca Ansoldi parte in velocità costringendo Forster al fallo da ultimo uomo: Lottaroli concede un dubbio rigore che riporta la situazione in pareggio.

Ancora brividi allo scadere con Robinson che perde disco sulla blu innescando la discesa di Corupe; D’Alessandro fa buona guardia

 

L’inizio di secondo tempo è di chiara marca ampezzana: prima arriva la rete del 2 a 1 siglata da Francesco Adami mentre subito dopo i ragazzi di McKay passano indenni un inferiorità numerica.

Il Cortina prende confidenza con il ghiaccio e mette più volte in difficoltà la retroguardia stellata.

Al 27’ l’Asiago passa indenne un’inferiorità ma capitola pochi secondi dopo su una splendida giocata di Souza che in situazione di due contro uno serve di rovescio Kenny Corupe che non sbaglia.

L’Asiago, che sventa una pericolosa situazione di 1 contro 0 (al tiro Ansoldi), accorcia le distanze: Surma da posizione defilata colpisce il palo, Jon Pittis dal centro insacca a botta sicura.

Al 35’ De Bettin va in panca puniti: l’unica conclusione è di Ciresa che, solo davanti al portiere, ritarda la conclusione sbagliando la mira.

 

il periodo conclusivo si apre con l’Asiago in inferiorità (fuori Pittis): i giallorossi vengono schiacciati nel terzo ma sono bravi a neutralizzare tutte le chances avversarie.

Al 43’ l’Asiago usufruisce di una superiorità durante la quale arriva il solo tiro di Forster. Tornati in parità numerica gli stellati sfiorano la rete con Loya prima e con Parco poi.

Al 48’ i giallorossi sventano una pericolosissima azione della prima linea ampezzana mentre pochi minuti dopo Loya perde disco sulla blu: Deschenes non ha abbastanza freddezza per andare in rete.

Al 56’ l’Asiago non riesce a capitalizzare un'altra superiorità non riuscendo nemmeno ad andare al tiro.

Al 59’ inoltrato Sacilotto toglie D’Alessandro alla ricerca del pareggio: la mossa porta all’obiettivo sperato in quanto a fil di sirena capitan Parco sigla il 3 a 3 convalidato da Lottaroli dopo qualche minuto di consultazioni con il cronometrista.

La Emisfero Ipermercati Asiago tornerà in campo Giovedì 4 Gennaio contro il Milano nel ghiaccio di casa.

 

 

Cortina-Asiago 3-3 (1-1, 2-1, 0-1)

Marcatori: 4.38 Roffo (Mosele, Topatigh), 19.35 Ansoldi su rigore, 21.14 Adami Fr. (Ansoldi, Deschenes), 29.29 Corupe (Souza, De Bettin), 31.36 Pittis (Surma, Forster), 60.00 Parco (Pittis)

 

Formazione Asiago: D’Alessandro, Pavone, Ambrosi, Forster, Loya, Leinweber, Robinson, Testa, Vellar, Benetti, Ciresa, Cipruss, Mosele, Parco, Pittis, Roffo, Surma, Tessari M., Tessari N., Topatigh.

Allenatore: Enio Sacilotto

 

Formazione Cortina: Maund, Alberti, Wilde, Dwyer, Zandonella, Mulick,  Da Corte, Smith, DeBettin, Giugliano, Adami Fe, Adami Fr, Narcisi, Alberti, Deschenes, Souza, Ansoldi, Menardi.

Allenatore: Douglas McKey

 

Arbitri: Lottaroli (Lambrughi e Chiodo)

 

Altre Partite: Pontebba-Renon 1-0, Milano-Bolzano 3-3, Val Pusteria-Fassa 3-3

Classifica: Bolzano 33, Milano 32, Pontebba 27, Renon 26, Cortina ed Alleghe 25, Val Pusteria e Fassa 16, Asiago 8.

 

In allegato foto di Luca Roffo, realizzata da Paolo Basso

 

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl