Comunicato Stampa Emisfero Ipermercati Asiago Hockey

09/gen/2007 23.10.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA

 

 

La Emisfero Ipermercati Asiago, protagonista di una incolore prestazione, perde in casa contro il Fassa.

Sacilotto deve ancora fare fronte alle pesanti assenze dei difensori Darcy Robinson e Nathan Forster. Per contro i ladini non hanno, cosi come confermato, i migliori due realizzatori: Bob Russel è ancora fermo ai box per una frattura al metatarso mentre Sylvain Deschatelets ha probabilmente concluso la sua stagione a causa della lesione dei legamenti crociati anteriori con interessamento dei collaterali.

 

L’incontro si apre con un’occasione per parte: prima è Planchensteiner a scoccare un tiro ravvicinato che finisce nel guanto di D’Alessandro mentre un solo minuto dopo Parco fallisce da davanti porta il tocco vincente su un invitante passaggio del compagno di linea Cipruss.

Al 4’ un ottimo Leinweber neutralizza una pericolosissima azione di Bohac che stava servendo, davanti a porta, un liberissimo Zandegiacomo. Sulla seguente azione Ciresa viene penalizzato per gancio favorendo la rete del vantaggio siglata dalla blu da Jeremy Van Hoof.

L’Asiago accusa il colpo ed il Fassa potrebbe approfittarne al 6’ quando il debolissimo tiro di Locatin conclude la sua corsa contro il palo.

Al 7’ con Bohac in panca puniti l’Asiago, come troppo spesso accade, non riesce a rendersi pericoloso andando alla conclusione solo con Surma il cui missile finisce contro il palo mentre al 9’ gli stellati passano indenni un’inferiorità concedendo poco agli avversari.

Dopo il giro di boa del periodo Surma in un’azione di contrattacco colpisce la traversa alle spalle di un fuori posizione Jensen; in questa azione viene penalizzato Kuznik. Durante la superiorità l’occasione più clamorosa capita, però, a Stevanoni che, involatosi in uno contro zero, conclude a lato.

Al 18’ affiora tutta la sfortuna dell’Asiago con un traversone di Pittis che coglie il palo, il terzo della serata per gli stellati.

In chiusura di tempo c’è ancora spazio per emozioni con un palo di Bohac, un insidioso tiro di Basso e una penalità ravvisata, a pochi secondi dal termine del periodo, dal capo arbitro Pichler ai danni di Planchensteiner

 

Nel secondo periodo, con l’uomo in più, arrivano solo due tiri con Pittis e con Rodeghiero che, in ritardo, non riesce a concludere al meglio.

Al 22’ ancora Fassa in inferiorità; l’Asiago si rende pericoloso dalle parti di Jensen con i due tiri di Leinweber e i due di Cipruss.

Riconquistata la parità numerica l’Asiago perviene al pareggio con una rete incredibile: il tiro a mezza altezza di Michele Ciresa passa in mezzo alle gambe di Benetti e s’infila alle spalle di un Jensen fuori posizione.

Galvanizzati dal goal gli stellati rischiano di insaccare il raddoppio: al 27’ il tiro di Parco viene bloccato ma non trattenuto da Jensen rischiando di terminare la sua corsa sul fondo della rete. Un solo minuto dopo un tiro di Loya innesca una mischia davanti a porta nella quale sarà Kuznik a farle le spese andando in panca puniti per 2 minuti. Durante la superiorità l’Asiago non riesce a rendersi pericoloso; per contro il Fassa fallisce un goal con Locatin che, solo, non riesce a calibrare il tiro.

A metà tempo finiscono in panca puniti Rodeghiero e Vellar che, di fatto, concendono agli ospiti ben 1’33” in doppia superiorità numerica durante la quale gli stellati difendono ottimamente respingendo ogni tentativo d’attacco ladino.

Al 32’ Kuznik viene penalizzato per 2+ 10 (ostruzione e proteste) mentre al 34’ VanHoof carica Pittis davanti a porta impedendogli di deviare un tiro di Surma. In superiorità va alla conclusione Surma; tiro respinto si avventano tre giocatori Ladini cha andati al tre contro uno perdono tempo e falliscono la conclusione.

In chiusura di tempo arriva un’occasioneper parte: il Fassa fallisce con Felicetti mentre nell’Asiago Ciresa, servito davanti a porta da capitan Parco, non riesce ad eludere la guardia di Jensen.

 

Il terzo tempo si apre con un minuto di blackout per gli stellati che capitolano per ben due volte: dopo 20” dall’inizio del periodo conclusivo, il Fassa ottiene la rete del vantaggio con un’azione solitaria di Stevanoni che serve Luca Felicetti il quale conclude a rete, forse con una deviazione dei giocatori stellati mentre soli 40” dopo è Martino Soracreppa ad infilare tra le gambe D’Alessandro.

Al 43’ un solitario Locatin fallisce il colpo del KO mentre un solo minuto dopo Dantone viene penalizzato per una carica scorretta durante la quale gli stellati sfiorano la rete del goal a seguito di una maschia che si era creata nei pressi della gabbia ladina.

Al 51’ con Dantone in panca puniti l’Asiago accorcia le distanze con Damian Surma che, da lontano, trafigge Jensen.

L’Asiago caricato dal goal rischia a più riprese di ottenere il pareggio: ci prova Loya da lontano anche se l’occasione più nitida la spreca Andrea Rodeghiero.

Al 54’ il capo arbitro Pichler commina due minuti a Pittis per colpo di bastone: allo scadere della penalità un liberissimo Diego Iori insacca la rete che spegne le residue possibilità di recupero stellato.

 

La Emisfero Ipermercati Asiago tornerà in campo Sabato 13 Gennaio, ospite del Bolzano, prima della pausa del campionato.

 

Asiago - Fassa 2-4 (0-1, 1-0, 1-3)

Marcatori: 05.26 Van Hoof (Tomasello, Locatin) in sup.num., 25.50 Ciresa (Benetti, Mosele) 40.20 Felicetti (Laurila, Stevanoni), 41.05 Soracreppa (Tomasello, Iori), 51.09 Surma (Pittis, Parco) in sup. num., 55.54 Iori (Kuznik, Stevanoni) in sup. num.

 

Formazione Asiago: D’Alessandro, Lobbia, Ambrosi, Basso, Leinweber, Loya, Vellar, Benetti, Ciresa, Cipruss, Mosele, Parco, Pittis, Rodeghiero, Roffo, Surma, Tessari M., Tessari N., Topatigh

Allenatore: Enio Sacilotto

 

Formazione Fassa: Jensen, Baur, VanHoof, Dantone, Laurila, Marchetti, Kuznik, Ganz, Felicetti, Stevanoni, Russel, Locatin, Soracreppa, Planchensteiner, Piffer, Bohac, Iori, Tomasello.

Allenatore: Lars Molin

 

Arbitri: Pichler (Loreggia e Tamiazzo)

 

Altri Risultati: Bolzano  - Alleghe 1-5, Renon - Val Pusteria 4-4 , Milano - Pontebba 5-2

Classifica: Milano 37, Bolzano 33, Pontebba 30, Cortina e Renon 29, Alleghe 28, Val Pusteria 19, Fassa 18, Asiago 9

 

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl